Modena City Ramblers al festival rock

VILLA FONTANA DI MEDICINA
Quattro giorni di rock ad alta densità sono quelli proposti da Medicina Rock, un festival che quest’anno propone un calendario ben strutturato tra cui spicca, per fama, il concerto dei Modena City Ramblers. Ma tutte le serate si presentano interessanti. Promosso dall’Amministrazione comunale di Medicina e organizzato dall’Associazione Arci Gentlemen Loser, il festival si tiene dal 12 al 15 giugno presso il parco C. S. San Marco, in via Olmo, a Villa Fontana di Medicina, dalle 21.30. Si comincia giovedì 12 con i Rain, un gruppo heavy metal fondato a Bologna nel 1980 nella cui fila milita anche il castellano Alessio Amorati e che nel 2010 è stato ospite del tour americano degli Wasp, seguiti dai Simple Lies, band bolognese hard rock e metal. Venerdì 13 il palco sarà dei Punkreas, punk band che propone testi estremamente creativi, e di Alteria, rock vocalist ex leader dei NoMoreSpeech. Sabato 14 arriva il battaglione dei Modena City Ramblers, con il gruppo bolognese Il Caffè dei Treni Persi, mentre a mezzanotte la musica lascia spazio al calcio con la proiezione della partita Italia-Inghilterra (Mondiali 2014).
Francesco «Fry» Moneti, il chitarrista dei Mcr (ma anche violinista suonatore di mandolino e di banjo), prova a farci entrare in anticipo dentro lo show. «Sarà un concerto diviso in tre parti – racconta -: la prima parte sarà tipicamente rock, anche un po’ punk, con molte chitarre elettriche, nella seconda ricreeremo l’atmosfera di un pub irlandese, anche visivamente portando sul palco delle sedie con un angolo acustico in cui proporremo brani di ampio respiro, che magari non facciamo da un decennio perché non si inserivano nei nostri classici concerti molto da “bolgia”, e una terza parte folk».
Domenica 15 il festival si chiude con Rezophonic e Gli Arrampicatori di Specchi: Rezophonic è un progetto musicale/sociale nato nel febbraio 2006 da Mario Riso, batterista rock nonché cofondatore dell’emittente satellitare Rock Tv, che fa interpretare i suoi brani da famosi e talentuosi artisti italiani, con i proventi della vendita dei dischi devoluti all’African Medical and Research Foundation (Amref). A Medicina ci saranno Mario Riso, Olly (The Fire), Cristina Scabbia, Max Zanotti (Deasonika), Gianluca Battaglion e Giovanni Frigo (Movida), Eva Poles (Prozac +), Marco Garrincha Castellani (Octopus), Sasha Torrisi (ex Timoria), Ketty Passa (toxic tuna), Simone Fiorletta, Kg Man (Quartiere Coffee), Giuseppe Fiore, Federico Malandrino, Fabrizio Pollio (Io? Drama). Al termine del concerto di domenica si terrà un’esibizione di taekwondo da parte degli atleti della Palestra Seoul 88. L’ingresso è gratuito. Tutti i giorni ci sarà un punto ristoro dalle 19 con primi, piadine, crescentine e birra.

L’intervista a Francesco Moneti dei Modena City Ramblers è sul numero di “sabato sera” in uscita giovedì 12 giugno.

I Modena City Ramblers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *