Modifica al Regolamento comunale, multa da 150 euro per chi trascura l’orto

CASTEL SAN PIETRO -OSTERIA GRANDE
Una multa di 150 euro per chi governa male l’orto comunale. E’ questa la novità introdotta dall’Amministrazione castellana, in accordo con il Comitato orti, modificando il Regolamento per la concessione e la gestione delle aree. La sanzione sostituisce la cauzione di 70 da versare alla riconsegna dell’orto, introdotta nel Regolamento a fine 2016.

«La cauzione era stata pensata per motivare una maggiore responsabilità ed evitare che ci fossero comportamenti scorretti – spiega l’assessore ai Servizi sociali e vicesindaco, Francesca Farolfi -. Tuttavia, puniva indiscriminatamente tutti, anche chi investiva le proprie risorse nel rispetto delle regole di conduzione e convivenza dello spazio assegnato». Da qui, «su suggerimento del Comitato orti e dopo aver discusso la modifica nelle apposite Commissioni», precisa Farolfi, la decisione di eliminare la cauzione ed imporre invece la sanzione salata per coloro che non si comportano in maniera adeguata o che lasciano l’orto in cattive condizioni.

Nella frazione di Osteria Grande, lungo il torrente Quaderna, ci sono 59 appezzamenti, ma la maggior parte sono nel capoluogo, a Castel San Pietro, nel Parco Lungosillaro, dove ce ne sono 130.

Altri particolari nell’articolo completo su “sabato sera” del 27 luglio.

Nella foto: l’assessore ai Servizi sociali e vicesindaco, Francesca Farolfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *