Neanche la pioggia è riuscita a smorzare l’entusiasmo dei 5.000 del Minardi Day

IMOLA
L'”Historic Minardi Day” si è dimostrato più forte del maltempo. Neanche la pioggia è riuscita a smorzare l’entusiasmo di cinquemila appassionati e tifosi accorsi all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per vivere un intero weekend dedicato al motor sport e alla scuderia faentina.

Nelle giornate di sabato e domenica oltre venticinque monoposto di Formula 1, non solo appartenenti alla storia faentina ma anche Ferrari, Williams, Dallara, Fondmetal e una trentina di F2, F3 e vetture di Gran Turismo storiche si sono alternate in pista percorrendo oltre quarant’anni di storia.

Paddock e box sono stati invasi da appassionati provenienti da tutto il territorio nazionale incontrando, insieme al team Principal Gian Carlo Minardi, anche i piloti che hanno scritto le pagine più importanti del motor sport, come Pierluigi Martini, Luca Badoer, Gaston Mazzacane, Roberto Moreno, Alessandro Nannini, Emanuele Pirro, Andrea Montermini, Gabriele Tarquini, Nicola Larini e Riccardo Patrese, protagonisti anche nella gara di golf che ha fatto da prologo nella giornata di venerdì. Per finire con Gian Carlo Minardi al volante della M192 motorizzata Lamborghini uno dei momenti più emozionanti dell’evento. Senza dimenticare la usica del cantautore romano Max Gazzè, protagonista del “live”del sabato sera, emozioni sotto l’ombrello con la pioggia scrosciante.

Tra le foto anche i selfie inviati dai lettori di “sabato sera” che hanno giocato con l’app gratuita “sabato sera notizie” ottenendo in regalo dei biglietti per il Minardi Day.

Foto Isolapress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *