Nuove idee d’impresa, la finale

IMOLA
Un sistema di gestione informatizzato per il personale della pubblica amministrazione; una chiave usb per aprire la porta di casa; un’applicazione per trovare il coinquilino ideale e un’altra per fare la spesa in modo semplice, veloce ed economico; una guida online per i turisti di ogni nazionalità, in grado di riunire in pochi click tutte le informazione disponibili sulla città che si sta visitando e, ancora, un sistema per trovare in pochi minuti tutti gli eventi della serata.
Sono alcune delle dieci le idee imprenditoriali che il 18 giugno si contenderanno la seconda edizione di “Una nuova idea d’impresa”, il concorso promosso da Innovami, l’incubatore di impresa con sede a Imola, per sviluppare l’imprenditoria locale e la cultura dell’innovazione, attraverso la nascita di nuove imprese innovative. “I risultati di questa seconda edizione – commentano gli organizzatori – mettono in luce la voglia di fare impresa e creare innovazione e mostrano un incremento rispetto allo scorso anno: i progetti presentati sono 37, mentre 50 sono stati i partecipanti a Innovami Camp, la serie di workshop creata per favorire lo sviluppo dell’idea d’impresa al meglio e i cui materiali sono a disposizione di tutti, sul nostro sito”.
L’appuntamento è per mercoledì 18 giugno, dalle ore 9.45, nella sala Bcc “Città e cultura”, in via Emilia 212 (ex Centrale), a Imola. Ai tre progetti vincitori, premiati nel corso della cerimonia prevista alle 16.30, andranno mille euro in denaro, insieme ad ulteriori 2 mila euro sotto forma di servizi erogati da professionisti selezionati da Innovami per la stesura dell’analisi di pre-fattibilità del progetto d’impresa legata all’idea presentata.
La giornata prevede anche una tavola rotonda, in programma alle 14.30 e dal titolo “Primo mercato: il collo di bottiglia alla crescita delle start-up”. “Il confronto – spiegano gli organizzatori – sarà dedicato alle modalità e alle condizioni chiave per rendere efficace l’intervento degli investitori e delle imprese esistenti in questa prima fase di selezione delle nuove imprese innovative, considerate sempre più un meccanismo fondamentale della ripresa competitiva attraverso l’innovazione. Esistono però dei “colli di bottiglia” ricorrenti nel percorso di maturazione delle start-up, in grado di frenarne la crescita. Il più importante tra questi è la generazione di fatturato, o meglio, di accesso al primo mercato di vendita. Nel corso della tavola rotonda l’attenzione verrà dedicata in particolare agli strumenti e alle esperienze finanziarie in grado di abbassare l’ostacolo delle prime vendite, riducendo i tempi di accesso al mercato di prodotti e servizi innovativi”.

L’edizione 2013 del concorso “Una nuova idea d’impresa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *