Nuove telecamere grazie a Palazzo di Varignana

CASTEL SAN PIETRO
Castel San Pietro si conferma il Comune del circondario che punta sulla videosorveglianza. Ad oggi conta 35 telecamere, ma nel giro di qualche mese dovrebbero aggiungersene altre sei grazie ad un accordo con Palazzo di Varignana Srl, la società che gestisce l’imponente e lussuoso centro congressi con spa e albergo quattro stelle in via di ampliamento. Un ambizioso progetto da ben 60 milioni di euro, che tra oneri e opere accessorie porterà in dote oltre 2 milioni di euro a favore dell’ente locale.

Come ciliegina sulla torta le sei telecamere a servizio della frazione. L’ha annunciato il sindaco Fausto Tinti alla Consulta di Varignana, Palesio e Mon-tecalderaro: “Formalmente l’accordo deve essere ancora siglato, ma abbiamo convenuto che quattro telecamere saranno a protezione dell’area delle frazioni di Varignana e Palesio, mentre le altre due serviranno per la protezione dei confini comunali” tiene a precisare Tinti, sgombrando il campo dal fatto che si tratti di un impianto solo a tutela del centro congressi.

Altri dettagli e la collocazione delle telecamere sono su “sabato sera” in edicola dal 7 luglio

La telecamera già installata sulla via Emilia a Osteria Grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *