Nuovi capannoni e laboratorio per Clai

IMOLA-SASSO MORELLI
Nel biennio 2016-2017 Clai investirà 12 milioni e mezzo di euro, cifra di tutto rispetto che consentirà al terzo produttore italiano di salumi di guardare al presente proiettandosi già nel futuro. Abbiamo chiesto al presidente della cooperativa agroalimentare, Giovanni Bettini, di spiegarci in modo dettagliato come verrà impiegata questa somma. La parte più cospicua, 8 milioni di euro, sarà utilizzata per ampliare e ristrutturare lo stabilimento di Sasso Morelli, in via Gambellara, dove si producono circa 1.500 quintali di salame alla settimana.

“L’ampliamento – racconta il presidente – sarà di circa 2.500 metri quadri, a cui si aggiungeranno anche 2.800 metri quadri di piazzali al servizio della logistica e movimentazione. Verrà costruito un nuovo capannone da 800 metri quadri, adiacente agli attuali spazi, che verranno demoliti e ricostruiti, in precedenza dedicati alle linee di macellazione dei suini. Il laboratorio artigianale verrà ristrutturato per permettere una migliore distribuzione delle linee di produzione dei salami”. Inoltre, in prossimità degli edifici esistenti, verrà costruito ex novo un altro capannone che permetterà di ampliare il reparto stagionatura.

Una parte importante dei milioni di euro messi a preventivo serviranno ad acquistare nuovi macchinari e ad allestire nuove linee produttive, razionalizzando la disposizione attuale

Lo stabilimento Clai di Sasso Morelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *