Oltre 200 piante di marijuana in casa

OZZANO EMILIA
Coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Di questo dovrà rispondere un 46enne ozzanese arrestato ieri ai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di San Lazzaro.

Nel corso della mattinata alla centrale operativa del 112 è stata informata che dal garage di un’abitazione situata in via Giuseppe Mazzini a Ozzano fuoriusciva del fumo bianco, caratterizzato da un odore forte. I vigili del fuoco hanno subito messo in sicurezza il locale, lievemente danneggiato da un principio di incendio dovuto a un corto circuito di un quadro elettrico.

I militari, intanto, hanno scoperto che all’interno del garage c’era una serra artigianale di 32 metri quadrati, dotata di un impianto di illuminazione e di ventilazione, adibita alla coltivazione della marijuana. E’ stato perquisita anche l’abitazione dell’affittuario del garage, ossia il 46enne. Nell’appartamento sono state rinvenute ben 58 piante adulte, 90 piccole e 77 talee di marijuana (ossia cloni della pianta madre), per un peso complessivo di 7 chili e 687 grammi. Sempre nell’abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto 12,5 grammi di hascisc, due bilancine elettroniche di precisione e uno strumento per creare il sottovuoto.

L’ozzanese, già noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici, non ha fornito alcuna spiegazione del possesso di droga e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato tradotto presso il carcere bolognese della Dozza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *