Pallamano: Romagna senza problemi

IMOLA
Il Romagna si congeda dalla “Cavina” battendo Ferrara e compiendo un ulteriore passo verso le semifinali scudetto. La vittoria di Carpi contro Ambra rimanda ogni verdetto a sabato prossimo, quando ai bianconeri basterà un punto per chiudere la seconda fase al primo posto.

Partono meglio i ferraresi (padroni di casa sotto 4-6 al 13’), bravi a sfruttare le ripartenze con Nardo e a segnare dalla distanza con Pikalek, contro una difesa non attenta come sempre e un Romagna che resta in scia con tre rigori di Santilli. L’ingresso di Matteo Folli sistema le cose, con l’ala modenese che confeziona il pareggio, mentre Fabrizio Tassinari segna l’8-7 al 20’. La retroguardia di casa alza l’intensità e imbriglia l’attacco ospite, così la rete di Cavina al 25’ vale l’11-8. In chiusura di tempo è ancora Pikalek ad impedire la fuga del Romagna.

Nel secondo tempo il Romagna cerca subito lo strappo, volando sul 16-11. In situazione di superiorità numerica, la squadra di Tassinari perde banalmente tre palloni consecutivi, favorendo il rientro dell’Estense (16-14 al 37’). I padroni di casa respirano quando Matteo Tosi commette un fallo su Dall’Aglio e viene espulso; sale così in cattedra Matteo Folli, che segna a ripetizione dalla distanza e si rende protagonista di un gesto di grande sportività, facendo cambiare una decisione agli arbitri che avevano assegnato una rimessa dal fondo al Romagna, nonostante l’ultimo tocco fosse del terzino bianconero (21-15 al 46’). Pochi minuti e anche il tecnico dell’Estense Di Vita viene espulso, subito dopo aver incassato un due minuti per proteste, lasciando i suoi in inferiorità per altri 4 minuti. Su questo episodio in pratica si chiude il match, perché il Romagna amministra il vantaggio senza problemi fino alla fine.

A sette minuti dalla fine c’è spazio per l’esordio casalingo di Filippo Pesaresi, che si presenta con due assist al bacio per Ceroni e Santilli, prima di segnare due reti in chiusura di gara che dimostrano, a chi ancora non le avesse viste, tutte le sue qualità.

Romagna – Ferrara 28-19 (14-11)
Romagna: Dav. Tassinari, Errante, D. Bulzamini 2, Pesaresi 2, Ceroni 3, Man. Folli 1, Mat. Folli 4, Cavina 1, Santilli 11, Vanoli, Panetti, Dall’Aglio 1, Rossi 1, F. Tassinari 1. All. Dom. Tassinari.
Ferrara: Rossi, Ansaloni, Chiericatti, Giu. Sacco, Nardo 3, Resca, Zaltron 2, Del Vecchio, Pikalek 4, Mat. Tosi 2, Gia. Sacco 2, Mar. Tosi 2, Lo Chiano, Hristov 3. All. Di Vita.
Espulsi: 10’ st Mat. Tosi, 17’ st De Vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *