Pd: “Complanare oppure un casello dell’A14 a Osteria Grande”

OSTERIA GRANDE-CASTEL SAN PIETRO
Osteria Grande tagliata fuori dal completamento della strada adiacente l’A14? Le voci sul progetto di una Complanare nord che si fermerà a Ponte Rizzoli, sono rimbalzate immediatamente al Circolo Pd, che si trova proprio di lato alla statale 9 via Emilia, nella corte del centro commerciale della po-polosa frazione castellana. Nel Circolo del partito il tema è noto, rivendicano, ben prima che ne parlasse il sindaco rossoblù Merola con il suo Passante di mezzo ed ancora dal presidente della Consulta locale, Mario Fracca.

Prova a spiegarlo Cinzia Rigon, la segretaria Pd di Osteria Grande, con la collaborazione dei consiglieri comunali Martina Rangoni e Francesco Dall’Olio (che è anche capogruppo): “Da due anni lavoriamo con l’Amministrazione comunale per mettere in evidenza le istanze del territorio, a partire dalle infrastrutture che riteniamo necessarie e capillari oltre che per il mantenimento del polo industriale, anche per il futuro sviluppo della nostra frazione”.

Per fare in modo che vi sia “sviluppo nel nostro territorio, le infrastrutture sono importantissime – sostengono Rangoni e Dall’Olio – così come il rilancio della zona industriale. Ultimamente si è parlato anche di un casello autostradale dell’A14 che potrebbe essere un’ottima alternativa alla Complanare. Crediamo sia importante che in ogni caso Osteria Grande non rimanga isola-ta, al di là di quale infrastruttura aiuterà il rilancio del nostro territorio”.

Altri dettagli su “sabato sera” in edicola dal 28 luglio

La Complanare sud

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *