Piqs informatizza i fascicoli del personale

BOLOGNA
Da cartaceo a elettronico. Grazie a Piqs, il fascicolo personale dei lavoratori della Pubblica amministrazione può essere informatizzato. Piqs, acronimo di previdential instant query system, è il progetto premiato all’ultima edizione del concorso “Una nuova idea di impresa” promosso da Innovami, l’incubatore imolese d’impresa. “Tale progetto – spiega Mattia Marchetto – nasce nel 2011 come co-progettazione tra due realtà bolognesi con l’obiettivo di creare uno strumento informatico evoluto per la gestione del fascicolo personale nella pubblica amministrazione”.
Nel fascicolo personale sono raccolte le informazioni relative alla vita lavorativa di un dipendente della Pubblica amministrazione. E quindi essenziale per calcoli previdenziali, di avanzamento della carriera e altro ancora. “Ad oggi – spiega ancora Marchetto – il fascicolo viene gestito in formato cartaceo, tramite faldoni di grosse dimensioni, con un alto rischio di deperimento, smarrimento e violazione della privacy. Piqs interviene informatizzando il fascicolo personale al fine di creare un database su web fruibile attraverso un’interfaccia facile, intuitiva e sicura, permettendo inoltre la ricerca puntuale di tutte le informazioni contenute al suo interno. Uno strumento che sino a oggi non era mai stato pensato e proposto con tale specificità e semplicità”. L’intero articolo è pubblicato su settimanale “sabato sera”, in edicola da giovedì 31 luglio.

Mattia Marchetto, Crm manager presso “Piqs”, viene premiato dall’assessore Mirco Cantelli (Isolapress)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *