Premiati inventori e brevetti

IMOLA
Si è conclusa la terza edizione del premio Intellectual property right (Ipr), il concorso che eroga contributi economici a imprese, enti di ricerca e privati che intendano avviare procedure di brevettazione europea ed internazionale. Le domande presentate nel 2012 da inventori e imprese del territorio sono state 8. Ebbene, come inventori sono stati premiati Roberto Bolelli e Massimo Bertaccini, mentre come titolari dei diritti di sfruttamento brevettuale sono state premiate le imolesi Jdm system, Cp2O e Robotic fitness machine, la riolese Fossaeco e la lughese Bucchi.
L’iniziativa nasce da una collaborazione tra il Centro per lo sviluppo economico del territorio imolese e l’incubatore di imprese Innovami. Istituito dalla Fondazione Cassa di risparmio di Imola nel 2002, il centro di palazzo Sersanti è stato pensato come mezzo per il sostegno di attività, soggetti ed iniziative che abbiano come scopo la valorizzazione del tessuto economico del territorio di tradizionale radicamento della Fondazione stessa. Innovami, invece, promuove la nascita e lo sviluppo di nuove realtà aziendali che arricchiscano il territorio attraverso idee ad alto contenuto innovativo e tecnologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *