Prima pietra delle nuove aule dell’università

IMOLA
In occasione dell’apertura dell’Anno accademico il Magnifico rettore dell’Università di Bologna, Francesco Ubertini, ha partecipato alla posa simbolica della prima pietra per i lavori di ampliamente degli spazi a disposzione degli studenti e dei corsi. “L’ampliamento ulteriore degli spazi a palazzo Del Pero – ha affermato il rettore Ubertini – è un atto importante, in sé e nel suo contenuto simbolico. Essere qui nella mia prima visita ufficiale e gettare la prima pietra di un nuovo insediamento mi fa particolarmente piacere”.

Altri mille quadrati a palazzo Del Pero dove al primo piano verranno ora predisposte aule più grandi (tra i 40 e i 100 posti) per ospitare soprattutto i master di Scienza della costruzione in legno della facoltà di Ingegneria e per il corso di laurea in Medicina di lavoro. I nuovi spazi favoriranno l’avvio di altri master e lauree specialistiche. Questo a fianco delle aule studio che già si trovano a palazzo Del Pero. “Ripeto un frase del mio predecessore che mi è rimasta impressa – ha concluso il suo intervento Francesco Ubertini -: “si dice che il futuro è vostro. Chi lo dice mente, non è vero che il futuro è vostro, il presente è vostro””.

Il palazzo della famiglia Del Pero Bertini è stato acquistato dalla Fondazione Crimola ancora nel 2009 proprio in previsione del potenziamento del plesso universitario, la cui sede si trova di fronte, a Palazzo Vespignani, in via Garibaldi. Già nel 2013 il pian terreno e parte del primo piano di Palazzo del Pietro sono stati occupati da aule di studio. Ora, alla luce del Master che partirà per la Facoltà di Ingegneria (calcoli delle strutture in legno) e per il corso di laurea magistrale in Medicina del lavoro occorre spazio per aule più grandi: da quaranta a 80-100 posti. Da qui i lavori che inizieranno a breve.

Palazzo Del Pero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *