Raccolta firme per la sala polivalente

BORGO TOSSIGNANO
Tutte le associazioni borghigiane si sono attivate per chiedere il completamento della «loro» sala polivalente, coinvolgendo i compaesani attraverso una raccolta firme. Fino a sabato 2 marzo sarà possibile depositare la propria firma presso la biblioteca comunale, mentre nella giornata di sabato 2, piazza Unità d’Italia divente-rà punto di raccolta per chi volesse partecipare a sostegno della ricerca fondi per ultimare quello che diventerà il nuovo cinema-teatro di Borgo. Le associazioni coinvolte sono tutte quelle che operano nel territorio: si va dalla Pro Loco ai comitati organizzatori delle sagre dei Maccheroni, della Polenta e del Graganello passando per Polisportiva, Circolo Arci, Anpi, Auser, Avis e coro parrocchiale. Le firme raccolte saranno utilizzate dal primo cittadino Stefania Dazzani per portare avanti le richieste di fondi di fronte a «enti territoriali, regionali e statali, banche, fondazioni e qualsiasi altra fonte di possibile finanziamento». Sono passati ormai quattro anni dall’avvio del progetto che prevedeva la costruzione lungo la via Codrignanese della sala polivalente, del «Condominio di buon vicinato» e della nuova biblioteca, ma solo questi ultimi due edifici sono stati realizzati. La struttura grezza della sala polivalente si erge infatti ancora incompiuta accanto alla nuova biblioteca. I lavori, bloccati a seguito del fallimento della ditta Antonio Rullo di Napoli, che aveva vinto l’appalto, sono stati ripresi dalla ditta Zini un anno fa e lo due mesi fa è stato inaugurato il Condominio. Ma per ultimare anche la sala poli-valente occorrono ulteriori fondi: l’Asp, che deve ancora finire di pagare la ditta napoletana per i lavori effettuati prima del fallimento, non riesce a reperire la cifra necessaria. Per ben tre volte è andata deserta l’asta per la vendita del podere Com-pagnia, con il cui ricavo si sperava di terminare l’opera. Ora si tenterà la strada della ricerca fondi con il supporto delle firme degli abitanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *