Remake dei Beatles a Imola, Frudua realizza il sogno all’Ebe Stignani

IMOLA
Galeazzo Frudua ce l’ha fatta. Ha trovato le comparse necessarie e sabato 21 ottobre ha ralizzato a Imola al Teatro Ebe Stignani il remake del famoso video del 1968 dove i Beatles cantano “Hey Jude” durante una puntata del David Frost Show nei Twickenham Studios di Londra.

“Sul palco si sono riunite 120 persone che non si erano mai incontrate, provenienti da tutta Italia da Trieste Napoli, Salento, Genova, Udine, Milano – racconta Frudua – , per cantare il coro finale e per fare contorno alla ricostruita formazione beatlesiana, impersonata da me in versione McCartney e da altri tre fan/musicisti” cioè il sosia “ufficiale” italiano di John Lennon Davide Canazza alla chitarra e Giovanni Maria Delogu al basso come George Harrison e Francesco Nicoletti da Milano alla batteria.

“Si tratta della cover più articolata dei Beatles mai girata dal loro scioglimento, per la quale ci aspettiamo un riscontro internazionale, grazie anche al set che è stato ricreato con la massima cura utilizzando strumenti, amplificatori e microfoni vintage dell’epoca. Il video verrà pubblicato all’inizio dell’anno prossimo in occasione del 50esimo del girato originale, sul canale Youtube ‘The Beatles Vocal Harmony’ di mia proprietà, che ha quasi 14 milioni di visualizzazioni e 80.000 iscritti ed è dedicato all armonie vocali e alla parti strumentali dei Beatles e che è diventato un riferimento per tutti i musicisti che amano i Beatles a livello internazionale”.

In effetti il liutaio imolese Frudua è noto da tempo nel mondo dei fan dei Fab Four per i video in cui insegna le armonizzazioni dei brani della band. Video già visti complessivamente oltre tredici milioni di volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *