Restauri urgenti per l’appartamento impero di Palazzo Tozzoni e per il tetto della Rocca

IMOLA
Interventi e tocchi di restyling al patrimonio culturale a Palazzo Tozzoni e alla Rocca sforzesca. 65 mila euro di interventi in parte realizzati grazie all’aiuto dei privati. Per la precisione del Lions Club Imola Host che ha deciso di donare 4 mila euro per il restauro urgente della camera da letto del cosiddetto “appartamento impero” di Palazzo Tozzoni, le cui superfici mostrano la necessità di interventi conservativi, causa l’abbassamento del soffitto dipinto.

Si tratta di uno degli ambienti più suggestivi ed eleganti del palazzo e fa parte dell’appartamento realizzato nel 1818, secondo il gusto neoclassico importato da Parigi e allora all’ultima moda, per le nozze del conte Giorgio Barbato Tozzoni e Orsola Bandini. Le tre stanze sono giunte pressoché intatte fino a noi con gli arredi originali e la camera da letto, unico esempio esistente ad Imola, è particolarmente raffinata con i leggeri tendaggi bianchi dipinti sul fondo azzurro su tutte le pareti, i fregi con gli amorini, i mobili severi opera di sapienti ebanisti faentini e il letto a baldacchino su cui ancora è stesa la coperta in sottilissima mussola bianca realizzata per le nozze. L’intervento, dal costo complessivo di 15.270 euro, sarà finanziato, come detto, in parte dal Lions Club Imola Host e per altri 10 mila euro dalla Regione, la cifra rimanente la metterà il Comune.

Sarà il solo Comune, inoltre, a coprire il costo della manutenzione straordinaria del tetto della Rocca e dei locali museali danneggiati da infiltrazioni di acqua. Saranno tolti, puliti e rimontati i coppi e verificate le condizioni delle sottostanti orditure in legno e del tavellonato in laterizio. Sono inoltre previste opere di recupero o sostituzione degli intonaci e dei tinteggi nelle sale museali. L’intervento ha un costo complessivo di 50 mila euro.

In entrambi i casi si occuperà Area Blu di affidare o seguire i lavori che nel primo caso dovranno concludersi entro l’anno e nel secondo entro l’autunno.

Nella foto: l’appartamento impero di Palazzo Tozzoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *