Ritorna il mercatino dei Cappuccini

IMOLA
Il tradizionale mercatino dell’usato organizzato dai frati Cappuccini ha preso il via ieri e proseguirà fino al 4 settembre. Quest’anno il campo di lavoro e formazione missionaria, che richiama al convento di via Villa Clelia centinaia di volontari e migliaia di acquirenti, destinerà i fondi raccolti dallo scambio di oggetti usati al progetto “Wakka, che asilo!”. L’obiettivo è riuscire a trasformare tre scuole di alfabetizzazione del villaggio di Wakka, nel sud dell’Etiopia, in asili ufficiali riconosciuti dal governo. Quasi trecento volontari sono giunti da varie parti d’Italia e d’Europa e grazie alla collaborazione con il Servizio civile internazionale al gruppo si sono aggiunti altri giovani provenienti da Turchia, Spagna e Russia. Il mercatino è aperto in via Villa Clelia 16 tutti i pomeriggi, dalle ore 15 alle 18.30 e, solo il sabato, anche al mattino, dalle ore 10 alle 12 (domenica chiuso). Il mercatino sarà chiuso anche mercoledì 27 agosto, giorno in cui si “trasferirà” in piazza Gramsci per l’iniziativa Piazzassieme. Dalle ore 18, nel cuore di Imola si parlerà del campo, di volontariato, di Africa, di musica e molto altro. Per informazioni e per aderire come volontari: tel. 0542/40265.

L’edizione dello scorso anno del mercatino ai Cappuccini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *