Sbk 2017, appassionati e curiosi a caccia di autografi e spettacolo nel paddock

IMOLA
Il round italiano del mondiale Superbike a Imola non è solamente pista. Un imperdibile antipasto è come da tradizione l’Open Paddock del giovedì pomeriggio. Nelle foto un assaggio di quanto è accaduto ieri con i cancelli aperti per permettere la visita in piena attività pre-pista e per il Paddock Show, dove i piloti italiani e gli stranieri che gareggiano con moto italiane delle quattro classi al via (SBK, Supersport, Supersport 300 e Superstock 1000) hanno firmato decine di autografi.

Novità della stagione 2017 è la Fan Zone coon simulatore Seat, Degustazione Prosecco, Corner Photoshooting Acerbis e Shad, merchandising SBK e delle più importanti Case motociclistiche, test drive con vetture Seat. Imperdibili poi le esibizioni del Motul Legend Stunt Team, che offriranno le loro evoluzioni anche in pista. Nel Sbk Village sarà invece in funzione un simulatore Pata e la possibilità di effettuare test ride con moto Ducati e Kawasaki.

Autografi con i protagonisti delle prove in verità anche oggi, venerdì pomeriggio, ma occorre avere un biglietto (di qualunque tipo) per accedere al paddock mentre per il sabato e la domenica sarà necessario essere in possesso del supplemento Paddock.

Sabato pomeriggio Cristina Buccino, la madrina della Sbk 2017 a Imola, incontrerà le ragazze pilota della Supersport 300, la spagnola Ana Carrasco e la neozelandese Avalon Biddle e consegnerà anche il premio all’autore della pole position sulla griglia di partenza di Gara 1.

Tutto il programma e gli orari sul sito www.autodromoimola.it

Foto Isolapress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *