Schermo di nuovo rotto all’Arena

CASTEL SAN PIETRO
Per il secondo anno consecutivo, insieme all’estate, cioè al periodo dell’anno in cui si organizzano gli spettacoli all’aperto, a Castello arrivano anche i vandali. Come già successo nel 2013, l’Arena di viale Terme è stata presa di mira da ignoti che hanno irrimediabilmente danneggiato lo schermo utilizzato per proiettare i film. Di conseguenza la stagione cinematografica estiva, per il secondo anno consecutivo, tarda ad iniziare. Un danno non solo per l’Amministrazione comunale, che ora si deve occupare dell’acquisto di un nuovo telone pur di non rinunciare almeno ad alcune serate di proiezioni, ma per tutti i cittadini castellani che non vedevano l’ora di godersi qualche bel film all’aperto.
Un anno fa venne imputato ad ignoti, che probabilmente avevano bivaccato durante la stagione fredda negli spazi del teatro. Ora la storia si ripete. Il neo assessore alla cultura Fabrizio Dondi sta provvedendo a comprare il nuovo schermo: “Uno dotato di riavvolgimento a scomparsa che dovrebbe proteggere il telo vero e proprio rendendo più difficile, se non impossibile, danneggiarlo in futuro”. Il costo preventivato è di 8 mila euro.
Nel frattempo sono stati pubblicati, seppur in ritardo, i bandi per trovare soggetti interessati a proporre iniziative per teatrali e musicali e film per la stagione estiva. Per i film la richiesta è di un calendario di minimo quattro appuntamenti e il contributo è appena di 1.500 euro. Per quanto riguarda gli spettacoli sono previsti 12 mila euro complessivi da dividersi fra i progetti vincitori, consistenti di un numero massimo di quattro eventi ciascuno. Il termine ultimo sono le ore 13 di lunedì 30 giugno.

Il teatro all’aperto Arena di Castello e l’assessore Fabrizio Dondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *