Si festeggia il patrono

BORGO TOSSIGNANO
San Bartolomeo, patrono di Borgo Tossignano si festeggia il 24 agosto, con la tradizionale sagra che ha radici antichissime, che risalgono addirittura al 1468. Da fiera agricola con tanto di mercato del bestiame, oggi la ricorrenza è diventata una festa di paese che attira anche dai comuni limitrofi molti visitatori. Complici le “fontane sul Santerno”, ideazione dei volontari della sagra che di anno in anno si cimentano in costruzioni sempre più ardite. Il lavoro comincia infatti settimane prima, con la progettazione di un sistema idraulico che, posizionato nell’alveo del fiume in prossimità del paese, recupera le acque del Santerno creando zampilli d’acqua alti anche diversi metri, che si animeranno a suon di musica illuminati da luci colorate. Lo spettacolo è davvero di grande suggestione e sarà visibile dalle 21 nell’area lungofiume del centro storico.
Ma la sagra è ricca di appuntamenti. Si comincia infatti alle 19, con l’apertura dello stand gastronomico in piazza Don Bosco, dietro la chiesa, dove si potranno gustare i prodotti tipici locali preparati dai volontari.
Per tutta via Roma e via Marconi oltre ottanta bancarelle di hobbisty, artigiani ed espositori animeranno il mercatino dell’usato e dell’artigianato. Non mancheranno i giochi tradizionali come “Ok il peso è giusto” e “Occhio al numero”. Novità di questa edizione la mostra del neonato circolo fotografico del paese, l’Associazione Foto-Culturale dedicata a Giovanni Magnani, che curerà un’esposizione fotografica in piazza Roma. In piazza Unità d’Italia gli spettacoli, per una serata non-stop di musica e ballo dalle 19 alle 24, tra cui l’esibizione di Zumba e di danza classica alle 19, lo spettacolo musicale e di ballo “Happy Days” alle 21 e il concerto della cover band di Vasco Rossi Bellaprika alle 22.30.

Le fontane sul Santerno durante l’edizione 2012 (foto Isolapress)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *