Si rinnova la rete idrica di via Gambellara a Imola, modifiche alla viabilità

IMOLA
Senso unico sulla Gambellara tra la via Molino Rosso e via Lasie per permettere i lavori di Hera sulla rete idrica. Il cantierè partirà lunedì 3 luglio. L’obiettivo è rinnovare l’acquedotto industriale di via Gambellara e dare garanzia di continuità al servizio.

Sarà posata una nuova condotta in ghisa in sostituzione di quella attuale per una lunghezza di circa 600 metri. L’intervento terminerà, salvo inconvenienti, entro luglio, ed è inserito nelle opere previste da Atersir con finanziamento da parte del ConAmi per un importo complessivo di 390.000 euro.

Per l’intera durata dei lavori, come detto, sarà necessario modificare la viabilità: nel tratto di via Gambellara compreso tra le due strade sarà istituito un senso unico con direzione verso l’imbocco dell’autostrada. Il transito sarà vietato ai mezzi pesanti oltre le 3,5 tonnellate. Anche in via Molino Rosso (tra via Selice e via Gambellara) è prevista l’istituzione del divieto di transito ai camion aventi massa a pieno carico superiore alle 3,5 tonnellate con direzione verso ovest, escluso i veicoli accedenti alle attività presenti nel tratto o diretti allo stabilimento Cefla di via Gambellara 43/C.

3 Responses to Si rinnova la rete idrica di via Gambellara a Imola, modifiche alla viabilità

  1. Mi chiedevo se è prevista, in questa fase o anche in un futuro prossimo, la realizzazione di una pista ciclabile in questo tratto della Gambellara.
    Lavoro in via molino rosso e mi piacerebbe molto potermici recare in bicicletta; l’ho fatto alcune volte ma questo tratto di strada è davvero troppo pericolosa. Grazie

    Maria carosone
    8 luglio 2017 at 08:31
    Rispondi

  2. Mi unisco all’appello della Sig.ra Carosone. Sono sempre di più i lavoratori che prediligono la bicicletta per recarsi al lavoro in zona gambellara/ bicocca/ Molino Rosso e la strada è davvero pericolosa e stretta per non parlare delle ingenti quantità di carcasse di animali morti che compaiono ad ogni ora del giorno sull’asfalto e degli odori nauseabondi provenienti dal grande fosso che costeggia la carreggiata (la cui acqua ha spesso un colore inquietante). In aggiunta da un po’ di tempo a questa parte transitano moltissimi autocarri e mezzi ingombranti creando molto disagio e ancora più pericolo. Grazie

    Silvia
    17 luglio 2017 at 14:32
    Rispondi

  3. Arrivare in bici in Via Bicocca o in Via Molino Rosso e realmente pericoloso sia da via Gambellara che dalla Selice, un vero peccato visto la presenza di aziende con molti dipendenti.

    Stefano
    19 luglio 2017 at 16:13
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *