Successo per la prima Mezza Maratona d’Italia, è già si sogna quella nel 2018

IMOLA
E’ stato il vento il grande protagonista della prima edizione della Mezza Maratona d’Italia, la manifestazione ideata dal pluricampione mondiale Giorgio Calcaterra, che si è svolta domenica scorsa nell’autodromo Enzo e Dino Ferrari. Ma dato il successo, si vocifera già di una maratona vera e propria da organizzare per il prossimo anno.

In effetti, sono davvero buoni i numeri di questa prima edizione, con ben 863 iscritti alla gara agonistica di 21,097 km (cioè quattro giri del tracciato), a cui vanno sommati i 268 della 10 km non competitiva e i 146 che hanno partecipato alla 5 km per tutti (Rds Family Run).

Per quanto riguarda la classifica, in campo maschile la vittoria è andata al marocchino Abdelhamid Ez Zahidy (1h14’10”) dell’Atletica Blizzard, che l’ha spuntata su Matteo Pio Notarangelo (giunto in ritardo di 46”) e sullo stesso Calcaterra (terzo a quasi un minuto dal vincitore).

Tra le donne, vittoria per Pamela Gabrielli (1h25’52”), davanti a Ilaria Guasparri e Francesca Bravi. La madrina dell’evento, l’ex velina Marina Graziani, ha chiuso al 35º posto in 1h48’35”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *