Posts by tag: Basket

Sport 18 settembre 2018

Basket A2, «Le Naturelle» del gruppo Eurovo è il nuovo main sponsor dell'Andrea Costa

In vista dell”imminente stagione sportiva l”Andrea Costa ha siglato un importante accordo commerciale con il Gruppo Eurovo Srl. Il marchio «Le Naturelle», infatti, è ufficialmente il nuovo main sponsor biancorosso e darà così il proprio nome a tutta l’attività del club di via Valeriani.

Il nuovo abbinamento «Le Naturelle Imola Basket» verrà presentato mercoledì 3 ottobre 2018, alle ore 18.30, a Palazzo Sersanti.

r.s.

Basket A2, «Le Naturelle» del gruppo Eurovo è il nuovo main sponsor dell'Andrea Costa
Sport 26 agosto 2018

Basket A2, il coach dell'Andrea Costa Di Paolantonio è soddisfatto: «Il miglior roster possibile, esperto e motivato»

Ai primi di giugno Emanuele Di Paolantonio diventò allenatore dell’Andrea Costa. Dopo essersela costruita e plasmata in una quarantina di giorni di mercato, adesso il tecnico abruzzese comincia ad allenare la sua creatura che poi, tra poco più di un mese, porterà sul campo per giocarsi la salvezza. Non è stato un lavoro facile e l’assemblaggio della nuova Andrea Costa (cambiata per otto decimi) è terminato con esiti che sulla carta sembrano più lusinghieri del previsto.

Meglio di così non si poteva fare?

«Siamo molto contenti del lavoro svolto, anche se questo vale fino ad un certo punto, in attesa delle risposte del campo. Questo è il miglior roster possibile per centrare i nostri obiettivi e, anche se sappiamo che sarà una stagione complicata e lunga, abbiamo le potenzialità per fare bene. Quando ho parlato ad ognuno dei giocatori firmati, in loro ho visto ambizione e grandi motivazioni e questo alla fine può fare la differenza».

L’età media elevata di questo gruppo è una virtù o un difetto?

«L’abbiamo costruito pensando che sia un pregio, perché dovendo affrontare una stagione così impegnativa, può ridurre i tempi di comprensione. La coppia «Usa» uno dei vostri punti di forza? Me lo auguro. Abbiamo scelto due giocatori di grandissimo spessore, che si conoscono e stimano e che hanno subito manifestato entusiasmo nel ritrovarsi, abbracciando il nostro progetto».

Sulla carta sembrano esserci squadre più deboli di voi.

«La salvezza è il nostro unico obiettivo e solo a fine aprile sapremo se l’avremo centrata. Oggi penso solamente al 7 ottobre con l’esordio in campionato. Sarà un torneo dove quattro o cinque squadre (Udine, Treviso, Bologna, Verona e forse anche Forlì o Ravenna) si giocheranno la promozione diretta e le prime piazze play-off. Poi vedo un gruppo molto livellato, dove tutti si sono attrezzati. Partire bene sarebbe importante, ma siamo consapevoli che all’inizio sarà dura, dovendo affrontare tre delle favorite nelle prime quattro giornate».

p.p.

L”articolo completo su «sabato sera» del 23 agosto.

Nella foto (Isolapress): la nuova Andrea Costa il giorno del raduno

Basket A2, il coach dell'Andrea Costa Di Paolantonio è soddisfatto: «Il miglior roster possibile,  esperto e motivato»
Sport 19 agosto 2018

Basket giovanile, il 15enne Tommaso Marangoni ha scelto la Leonessa Brescia per il suo futuro

Pareva nel mirino dell’Olimpia Milano, poi anche in quello della Virtus Bologna (si era sussurrato anche di Barcellona), invece Tommaso Marangoni a sorpresa è finito a Brescia.

Il miglior prodotto del vivaio International (15 anni compiuti il 21 marzo), è una guardia di 195 cm, che oltre ad aver spinto la propria squadra (allenata da Marco Nestori) alle finali nazionali allievi di Roseto, è entrato nella lista dei convocati della Nazionale Under 15 di Antonio Bocchino, anche se poi non è riuscito ad entrare tra i 12 azzurri che hanno partecipato al Torneo dell’Amicizia di Troyes in Francia.

Marangoni, dopo aver «provato» a Milano e anche per la Virtus Bologna, per la prossima stagione ha scelto la Leonessa Brescia, un club in grande crescita non solo a livello di prima squadra, ma anche di settore giovanile, che al 15enne imolese ha offerto un programma complessivo più soddisfacente, portandolo alla scelta. Dopo Alessandro Vigori passato a Reggio Emilia nel 2015, questo è il secondo prodotto del vivaio dell’International che finisce in un club di serie A.

p.p.

Nella foto: Tommaso Marangoni con la maglia della selezione dell”Emilia-Romagna

Basket giovanile, il 15enne Tommaso Marangoni ha scelto la Leonessa Brescia per il suo futuro
Sport 14 agosto 2018

Basket A2, lunedì si raduna l'Andrea Costa. Il programma delle amichevoli precampionato

Partirà ufficialmente lunedì 20 agosto, alle ore 18, la nuova stagione dell’Andrea Costa Imola Basket, con il raduno della squadra che si terrà presso la sede di via Valeriani ad Imola. Saranno presenti tutti i giocatori della rosa biancorossa agli ordini di coach Di Paolantonio, ad eccezione di Bj Raymond che, causa matrimonio della sorella il 25, è atteso in Italia per venerdì 27 agosto.

Martedì 21, alle 9.30, si terrà poi la prima seduta atletica allo stadio Romeo Galli insieme al nuovo preparatore atletico Carlo Marani, mentre nel pomeriggio (ore 17.30) tutti al palaRuggi per la seduta tecnico/tattica. Per tutta la settimana sarà questo il format degli allenamenti biancorossi con un allenamento fisico al mattino e uno con la palla nella seconda parte della giornata.

In attesa dell”inizio del campionato, è stato reso noto anche il calendario delle amichevoli. L”Andrea Costa giocherà contro Lugo (28 agosto); Cervia, Ravenna e Fortitudo (31 agosto al Torneo di Cervia); Lugo, Ravenna e Forlì (7-8 settembre al Torneo di Lugo); Basket Kleb Ferrara (12 settembre a Ferrara); Baltur Cento (15 settembre  al Trofeo Biagi-Mita); Baltur Cento (19 settembre a Cento), Verona (23 settembre nel l Trofeo Andrea Costa), New Flying Balls (28 settembre), Basket Kleb Ferrara (29 settembre al Trofeo Darchini). Gli orari delle amichevoli, oltre ad eventuali variazioni del calendario saranno comunicate in seguito dalla stessa società biancorossa.

r.s.

Nella foto: la dirigenza dell”Andrea Costa insieme a coach Di Paolantonio

Basket A2, lunedì si raduna l'Andrea Costa. Il programma delle amichevoli precampionato
Sport 12 agosto 2018

Basket C Silver: sogni e ambiziosi di Olimpia Castello, Virtus Medicina e Grifo Imola

Con l’uscita ufficiale del girone si sta avvicinando a grandi passi anche la nuova stagione di C Silver (esordio il 7 ottobre) dove, oltre alla ripescata Olimpia Castel San Pietro, sarà presente anche la Virtus Medicina e la Grifo Imola. Le altre saranno Novellara, San Giovanni in Persiceto, Molinella, Forlimpopoli, Castelfranco Emilia, Casalecchio, Borgo Panigale, Granarolo, Reggio Emilia, Santarcangelo, Fortitudo, Castenaso e Zola Predosa.

Olimpia Castello. Dopo lo scotto della retrocessione e il jolly del ripescaggio, i castellani ripartono con un progetto ambizioso, come testimonia l’ingaggio dell’esperto tecnico Marco Regazzi, in uscita dopo 7 anni dalla Raggisolaris Faenza di serie B. «Castel San Pietro era una delle opzioni che avevo – ha confermato il coach imolese -, ma sia per la vicinanza da casa che per le sensazioni positive trasmesse dall’ambiente, ho deciso di accettare questa sfida personale in una piazza che in passato ha vissuto periodi bui. Io e il diesse Simone Corazza abbiamo avuto carta bianca sugli acquisti, pur dovendo rispettare un budget prefissato. Abbiamo centrato gli obiettivi che avevamo in mente e agli acquisti inaspettati di Benedetti e Sangiorgi, poi, si sono aggiunte alcune chicche come Trombetti e Mazza. La preparazione partirà il 22 agosto e dovremo essere bravi a trovare un sistema di gioco su misura per un gruppo così ambizioso».

Virtus Medicina. Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi ma poi ritornano. A dire il vero è passato solo un anno dal suo addio, ma Massimiliano Curti non ha mai dimenticato i colori gialloneri, decidendo così di tornare su quella panchina che è stata sua per cinque anni (dal 2012 al 2017). «E’ stato un corteggiamento lungo – ha ammesso Max -, iniziato durante la scorsa stagione. Ci ho messo un po’ a decidere, perché la mia idea era quella di smettere per sempre, ma non è stato poi così difficile tornare in una famiglia dove sono stato bene e dove è perfetto allenare. L’ultimo campionato è stato particolare, visto che in pochi punti o si era nei play-off o nei play-out. Alla fine la salvezza è arrivata, ma si era concluso un ciclo e per questo motivo abbiamo rivoluzionato il roster. L’obiettivo, comunque, sarà quello di provare a vincere questa C Silver, anche se la concorrenza sarà spietata». 

Grifo Imola. La vittoria nel derby play-out contro l’Olimpia Castello nel finale della scorsa stagione era stato l’epilogo più dolce dopo un’annata vissuta sulle montagne russe e costellata da momenti negativi e infortuni importanti. Dopo lo scampato pericolo è arrivata la riconferma di coach Palumbi che, per il terzo anno consecutivo, siederà così sulla panchina imolese. «E’ stato semplice trovare un accordo – ha confermato il tecnico -, perché tra me e la società c’è un rapporto di piena fiducia, rimasto intatto anche nelle sconfitte. Ogni anno, però, bisogna mettersi in discussione, anche se nello sport le cose cambiano molto velocemente. L’obiettivo è quello di consolidarci in questa categoria e raggiungere la salvezza, magari senza soffrire come l’anno scorso. Più di così, comunque, non possiamo fare con i nostri mezzi e dovremo cercare di crescere per riuscire ad ottenere il miglior risultato possibile».

d.b.

L”articolo completo su «sabato sera» del 2 agosto.

Nella foto: Marco Regazzi, allenatore dell”Olimpia Castello

Basket C Silver: sogni e ambiziosi di Olimpia Castello, Virtus Medicina e Grifo Imola
Sport 11 agosto 2018

Basket C Gold, il girone di Vsv Imola e Castel Guelfo

Stagione ormai alle porte anche in C Gold. Vsv Imola e Castel Guelfo sono state inserite nel girone unico dell”Emilia-Romagna che comprende anche Rimini Crabs, Anzola, Salus, Montecchio, Bertinoro, Castelnovo Monti, San Lazzaro, Fiorenzuola, Ferrara, Fidenza, Bologna Basket e Rinascita Rimini.

r.s.

Nella foto: derby tra gialloneri e gialloblù al Ruggi nella scorsa stagione

Basket C Gold, il girone di Vsv Imola e Castel Guelfo
Sport 8 agosto 2018

Basket A1, primo contratto da professionista per l’imolese Alessandro Vigori

Alessandro Vigori, pivot imolese classe ’99, ha firmato il suo primo contratto professionistico (scadenza nel 2022) con la Pallacanestro Reggiana e quindi farà parte dell’organico della Grissin Bon nel prossimo campionato di serie A 2018/2019. «Sono estremamente soddisfatto – ha dichiarato il lungo di 210 cm sul sito della società emiliana –  e ci tengo a ringraziare la Pallacanestro Reggiana per aver creduto in me e avermi dato questa opportunità. Sono pronto a lavorare duramente per migliorare ed aiutare la squadra».

r.s.

Nella foto (dalla pagina della Pallacanestro Reggiana): Alessandro Vigori al momento della firma sul contratto 

Basket A1, primo contratto da professionista per l’imolese Alessandro Vigori
Sport 8 agosto 2018

Basket A2, l’Andrea Costa giocherà solo due gare casalinghe lontane dal Ruggi

Durante l’incontro tra l’ad dell’Andrea Costa Gian Piero Domenicali ed una delegazione di supporters, rappresentanti del tifo organizzato biancorosso, oltre ad aver discusso sulla situazione economico-finanziaria della società e della costruzione della squadra, si è affrontato il tema della possibilità di giocare alcune partite della stagione 2018-2019 al palaCattani di Faenza, a causa della nota inadeguatezza del palaRuggi ad ospitare squadre ospiti con un grande seguito di tifosi come, ad esempio, Fortitudo Bologna, Forlì, Treviso, Cento e Ravenna.

Al termine, quindi, la società biancorossa si è impegnata a giocare a Faenza solamente due partite, ovvero quelle a rischio in termini di sicurezza. Si tratta della sfida di domenica 6 gennaio contro Forlì e del match di domenica 20 gennaio contro la Fortitudo Bologna.

Gli altri derby, invece, contro Ferrara, Ravenna e Cento, saranno giocati regolarmente al palaRuggi, ma sarà previsto un aumento del costo dei biglietti in ogni settore.

r.s.

Nella foto (dalla pagina facebook dell’Andrea Costa): il palaCattani di Faenza

Basket A2, l’Andrea Costa giocherà solo due gare casalinghe lontane dal Ruggi
Sport 5 agosto 2018

Basket, il Cus Bologna campione d’Europa con gli universitari Matteo Folli e Riccardo Zani

Il Cus Bologna si è laureato per la seconda volta consecutiva campione d’Europa universitario, battendo in finale 92-75 la formazione turca della Beykent University. Nella squadra che a Coimbra, in Portogallo, ha bissato il successo dell’edizione 2017 c’erano anche Matteo Folli della Sinermatic Ozzano e studente di Ingegneria, oltre a Riccardo Zani, neo acquisto della Virtus Vis Spes Imola che, invece, frequenta Scienze Motorie.

Cus Bologna: Folli 5, Sanguinetti 2, Savio 7, Tugnoli 18, Fin 7, Cucci 18, Trentin 3, Chiappelli 6, Zani 2, Cacace 18, Polverelli 6. All. Lolli.

d.b.

Nella foto: nella fila centrale Matteo Folli è il quarto da sinistra, mentre Riccardo Zani l”ultimo a destra

Basket, il Cus Bologna campione d’Europa con gli universitari Matteo Folli e Riccardo Zani
Sport 5 agosto 2018

Due giorni di allenamenti a Ozzano per il campione Nba Marco Belinelli

Nonostante il caldo torrido e la mancanza di area condizionata all”interno del palazzo, anche quest”anno (dopo la presenza nel giugno 2017) il campione Nba Marco Belinelli, fresco di ritorno ai San Antonio Spurs, ha svolto, tra mercoledì pomeriggio e giovedì mattina, una due giorni di allenamenti a porte chiuse ad Ozzano. 

Agli ordini, come di consueto in questo periodo della stagione, di coach Marco Sanguettoli, «Beli» è apparso molto determinato e motivato, svolgendo esercizi di tiro, trattamento palla e lavorando in maniera maniacale sui fondamentali. Chi era presente ha visto infatti un campione che, ancora una volta, ha dimostrato tutta la propria professionalità, non lasciando mai nulla al caso nemmeno in questi due mesi di vacanza dove avrebbe potuto essere tranquillamente altrove a riposare.

Insieme a lui, come sparring partner, erano presenti anche l”ex Virtus Bologna e Forlì Claudio Tommasini, l”ex Andrea Costa Lorenzo «Lollo» Penna e il play dei New Flying Balls Mario Chiusolo, oltre a qualche ragazzino del vivaio biancorosso e di San Lazzaro che hanno approfittato dell”occasione per vedere da vicino il talento originario di San Giovanni in Persiceto.

I prossimi appuntamenti per Belinelli saranno a settembre in Nazionale (il 14 a Bologna arriva la Polonia per le qualificazioni al Mondiale 2019), prima di tornare in America e rituffarsi nella sua nuova avventura Nba.

r.s.

Nella foto (dalla pagina facebook dei New Flying Balls): Marco Belinelli durante un allenamento nel palazzetto di Ozzano

Due giorni di allenamenti a Ozzano per il campione Nba Marco Belinelli

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast