Posts by tag: festa

Cultura e Spettacoli 10 settembre 2018

Tradizione e gusto a Ponticelli per il primo weekend della Festa delle tagliatelle. IL VIDEO

Tante, tantissime uova di pasta sono servite per «sfamare» i presenti alla Festa della tagliatella organizzata dalla Polisportiva Ponticelli dal 7 al 9 settembre scorso e dal 14 al 16 settembre.

Al ragù e alla boscaiola, ma non solo. Il menù prevede anche piatti tradizionali come tortelli o secondi come la tagliata all”olio di oliva extravergine di Ponticelli con sale di Cervia.  Durante la festa non sono mancate manifestazioni sportive, spazio bimbi e momenti musicali.

r.c.

Tradizione e gusto a Ponticelli per il primo weekend della Festa delle tagliatelle. IL VIDEO
Cultura e Spettacoli 8 settembre 2018

La Festa del Contadino della Clai porta a Sasso Morelli i sapori della tradizione

La Festa del Contadino organizzata dalla Clai sta per tornare e… cresce. L”appuntamento con i sapori, l”arte e le tradizioni che la Cooperativa Lavoratori Agricoli Imolesi organizza da ventotto anni a Sasso Morelli, dove ha sede, si tiene domani, domenica 9 settembre e propone alcune novità. «Quando siamo partiti non avremmo mai pensato che la festa diventasse quello che è oggi, né a livello di programmazione né di partecipazione – commenta Giovanni Bettini, presidente della Clai -. È un momento in cui la cooperativa vuole incontrare i cittadini del territorio, con una proposta che mette insieme tanti aspetti: la cultura, le tradizioni, i sapori con i nostri prodotti e la scuole di cucina. È una festa che non si potrebbe fare senza l”apporto straordinario dei circa cento volontari, dipendenti Clai, ed è proprio il legame strettissimo e la forte sintonia tra il territorio e le persone – dai volontari ai soci e dipendenti Clai, dal Comune di Imola agli abitanti e alle associazioni locali – a portarci al traguardo. Con la Festa del Contadino e altre numerose attività sociali che portiamo avanti, cerchiamo di sostenere, promuovere e tramandare l’importanza del senso di bene comune e della responsabilità sociale, valore fondamentale che ci accompagna fin dal 1962, anno di nascita di Clai».

Dalle ore 11.30 di domani si darà spazio all’enogastronomia locale con lo stand gastronomico della polisportiva di Sasso Morelli presso il campo sportivo, e con la polenta del Gruppo di polentari di Tossignano, i borlenghi del Frignano con il Gruppo Alpini di Monfestino, la birra artigianale agricola e i vini del territorio in piazza dei Portici. Dalle14.30, poi, si susseguiranno tante iniziative: giochi, sport, spettacoli, laboratori, incontri culturali e scuola di cucina. Ci saranno anche La corsa del salame e L’arte dei Norcini, tenute dai maestri salumieri Clai. Uno Spazio Bambini accoglierà i più piccoli con numerose attività: laboratori di pittura, ludobus, gonfiabili e truccabimbi. Sarà poi possibile sostenere la Casa di accoglienza «Anna Guglielmi» di Montecatone acquistando i Panini Gourmet, realizzati con i salumi Clai e i vini Cavim. L’evento di chiusura della Festa è previsto alle 18.30, nella piazza dei Portici di Sasso Morelli, con il suggestivo Palio dei Pigiatori, giunto alla XXXII edizione, che vedrà uomini, donne e bambini sfidarsi a pigiare «a piedi nudi», in grandi tini di legno, le uve coltivate dai soci della cantina cooperativa Cavim (iscrizione gratuita ma obbligatoria allo 0542/55003). Non ci sarà, invece, il Palio dei salumieri che già lo scorso anno – quando la festa fu annullata per il maltempo – era stato cancellato per concentrarsi di più sulla possibilità di assaggi e degustazione di prodotti. «Abbiamo deciso di non farlo più per riportare in piazza e mettere in evidenza il lavoro dei salumieri con la preparazione di salumi e salsicce e con la scuola di cucina che dà modo di apprezzare la cultura del cibo – spiega il presidente della cooperativa -. Vorrei sottolineare un”altra iniziativa molto bella di quest”anno, nata dall”idea di un dipendente di Clai: l”atelier di pittura dedicato ai bambini, che sottolinea ancora di più come questa sia una festa per tutta la famiglia».

Come detto, la festa quest”anno propone qualcosa di nuovo: Clai collabora con l’Asd Atletica Imola Sacmi-Avis per il primo circuito podistico «Imola corre 2018» la cui quarta tappa si svolgerà proprio domenica 9 settembre in occasione della Festa del Contadino. Si tratta di una campestre di dodici chilometri, che parte alle 9.30 da Sasso Morelli, e prevede premi a marchio Clai. Sempre domenica Clai organizza una passeggiata ecologica di sette chilometri aperta a tutti. Il costo delle iscrizioni è di 5 euro per la competitiva (se effettuata entro la mezzanotte di giovedì 6 settembre, altrimenti sarà di 8 euro), e di 2 euro per la passeggiata (per informazioni e modalità di partecipazione: www.clai.it/1-campestre-clai/ oppure 054255711).

L”articolo completo è sul «sabato sera» in edicola da giovedì 6 settembre

Nella foto un”immagine dell”edizione 2016 della Festa

La Festa del Contadino della Clai porta a Sasso Morelli i sapori della tradizione
Cronaca 7 settembre 2018

Maurizio Landini questa sera alla Festa della Cgil di Imola

Maurizio Landini, segretario confederale della Cgil nazionale, tra i possibili successori di Susanna Camusso alla guida del sindacato, questa sera sarà a Imola per essere intervistato durante la Festa della Cgil. Per Landini non è una novità la presenza a Imola e in particolare alla Festa della Cgil.

«Un’occasione di incontro e confronto su temi importanti, quali lavoro, diritti, pensioni, contrattazione, sviluppo e sull’azione rivendicativa che la Cgil deve mettere in campo per portare avanti le sue proposte – spiega Mirella Collina, segretaria generale della Camera del Lavoro di Imola motivando la Festa in generale –. Parleremo inoltre di territorio e di Città Metropolitana e quindi anche di servizi ai cittadini, a partire da quelli socio-sanitari. Questa edizione cade all’interno del percorso congressuale della Cgil, avviato nei mesi scorsi, che si concluderà con il congresso della Camera del lavoro di Imola il 25 e 26 ottobre e con quello della Cgil nazionale a gennaio 2019. Siamo quindi certi che dai dibattiti alla festa scaturiranno molteplici spunti di riflessione e discussione che potranno essere approfonditi nelle assemblee congressuali con lavoratori e pensionati in programma a settembre». 

Proprio la segretaria generale della Cgil nazionale era stata annunciata in un primo tempo invece di Landini, ma Susanna Camusso, il cui mandato scadrà a novembre, è impegnata in un viaggio che la porterà in Sudamerica, in vista di un probabile incarico nella confederazione sindacale mondiale. Da qui il suo forfait.

Nella foto Maurizio Landini alla Festa della Cgil nel 2017

Maurizio Landini questa sera alla Festa della Cgil di Imola
Cultura e Spettacoli 7 settembre 2018

Imola Beer Fest al parco delle Acque minerali con degustazioni, mini-corsi e musica

Imola Beer Fest è la grande festa dedicata alle birre di tutto il mondo, comprese le artigianali autoctone, che si terrà dal 7 al 10 settembre al parco delle Acque minerali. Un viaggio alla scoperta di una delle bevande più antiche prodotte dall”uomo attraverso la degustazione di birre artigianali, biologiche, a chilometro zero, preparate con grani speciali, importate e tradizionali. Non mancheranno, ovviamente, proposte gastronomiche, e ci saranno concerti, momenti didattici con veri e propri mini-corsi sulla produzione della birra artigianale, area bimbi e tanto altro.

La festa apre venerdì dalle 18 alle 2 di notte, sabato e domenica dalle 11 di mattina alle 2 di notte, lunedì dalle 18 a mezzanotte e mezza. Venerdì alle 21 si esibiranno i Blink ”99, tribute band dei Blink 182 che propone quindi il punk rock californiano, seguiti alle 23 dai Burnout, tribute band dei Green Day. Sabato dalle ore 12 è prevista la produzione della birra e verranno approfonditi aspetti tecnico pratici della produzione della birra artigianale, mentre dopo le 17 ci sarà la degustazione delle birre Hopinion. Alle 22.30 si esibiranno i Rio, famoso gruppo pop rock molto amato dalle nostre partii. La serata terminerà con un dj set. Domenica si terranno esibizione di varie società sportive e spettacoli di diversi artisti di strada quali giocolieri di fuoco o di birilli, mentre alla sera il palco sarà per band emergenti e alle 21.30 si terrà il concerto dei Five to Ten capitanati dalla cantante imolese Silvia De Santis. Di nuovo, la serata terminerà con un dj set. Lunedì dalle 21.30 ci sarà il concerto dei Bleach, tribute band dei Nirvana.

Nella foto il chiosco del parco delle Acque minerali

Imola Beer Fest al parco delle Acque minerali con degustazioni, mini-corsi e musica
Cultura e Spettacoli 22 agosto 2018

Tozzona Festa & Sport ritorna con spettacoli, ballo, attività sportive e sfilata degli amici cani

Tozzona Festa & Sport è l”appuntamento di fine agosto con il divertimento al centro sociale La Tozzona di Imola, in via Punta 24. Da domani, giovedì 23 agosto, fino al 30 agosto i visitatori potranno mangiare allo stand gastronomico (che apre tutte le sere alle 18.30, domenica 26 anche alle 11.30), dedicarsi al gioco del tappo, godere di attività sportive e ricreative, ballare ed assistere a spettacoli.

Per quel che riguarda questi ultimi, iniziano alle ore 21 e prevedono: giovedì 23 ballo con l”orchestra Mirco Gramellini, venerdì 24 con l”orchestra Claudio Nanni, sabato 25 spettacolo di pattinaggio Imola Roller, domenica 26 spettacolo One y Dos e associazione Biancoverde, lunedì 27 ballo con l”orchestra Emil Spada, martedì 28 spettacolo di ballo Gamma Club, mercoledì 29 ballo con l”ochestra Stefania Ciani e giovedì 30 con Nuova Romagna Folk.

Sono in programma anche altre attività quali il primo raduno serale Mtb Tozzona con un percorso di 32 chilometri (giovedì 23 ore 17-19, con un buono di 8 euro dato agli iscritti da consumarsi al ristorante della festa), la gimkana per bambini fino a 11 anni (sabato 25 ore 16-18, con simulazione del mondo della strada in collaborazione con la Polizia municipale), il raduno di auto e moto d”epoca (domenica 26 alle 9), l”animazione per bambini (domenica 26 alle 17), il settimo Trofeo memorial Bruno Falconi (mercoledì 29 alle 20 al campo da calcio Calipari).

Momento clou della festa sarà poi, domenica 26, la Festa del bastardino con «sfilata a 4 zampe»: le iscrizioni aprono alle 14.30 (quota minima 5 euro, ricavato interamente devoluto al canile municipale), la sfilata prende il via alle 15 e le premiazioni si tengono alle 17 (in palio ci sono un buono vacanze per una settimana a Marilleva in residence da 4/8 persone con promo valida fino al settembre 2018 e venti buoni sconto del 20 per cento spendibili nei negozi L”ora degli animali).

Nella foto un momento di una passata edizione della festa

Tozzona Festa & Sport ritorna con spettacoli, ballo, attività sportive e sfilata degli amici cani
Cultura e Spettacoli 14 agosto 2018

Da questa sera a Belvedere di Castel del Rio si mangia e si balla… anche con Nearco

Il fresco della collina e il piacere della compagnia. Torna anche quest”anno, con la sua ventitreesima edizione, la Festa d”agosto a Belvedere di Castel del Rio. Da questa sera fino al 19 agosto, ecco quindi un”occasione per mangiare bene e godersi gli spettacoli. Lo stand gastronomico apre tutte le sere da oggi a sabato alle 19, domenica solo alle 12 (mercoledì 15 agosto sia alle 12 che alle 19). Gli spettacoli invece iniziano alle 21 e prevedono il ballo con l”orchestra «Attenti a noi due» (questa sera) e con l”orchestra Ballaonda (domani), musica con «I balconi» e dj Sumby giovedì 16, un tributo ai Nomadi con «Gli aironi bianchi» venerdì 17, musica e divertimento con dj Nearco sabato 18.

Nella foto Nearco, protagonista alla festa sabato 18

Da questa sera a Belvedere di Castel del Rio si mangia e si balla… anche con Nearco
Cultura e Spettacoli 28 luglio 2018

Canta Rio, lirica, film e Morozzi: a Castel del Rio c'è la Festa della musica

Una Festa della musica che torna con la sua trentanovesima edizione. Castel del Rio, tra fine luglio e inizio agosto, si riempie di note con l”evento promosso e organizzato dal Corpo bandistico di Sant’Ambrogio di Castel del Rio con il patrocinio del Comune. Si comincia questa sera al ponte Alidosi a partire dalle 19 con «Rock in Castel del Rio», evento promosso in collaborazione con il chiosco Shangri-là che vede musica, birra, cibo, mercatino, truccabimbi per i più piccoli e, dalle 20.30, concerto live dei gruppi Temperance, At the dawn e Nereis, preceduto e seguito dalle selezioni di dj Filo. Domani, domenica 29 luglio, in piazza della Repubblica torna il «Canta Rio», festival per giovani talenti giunto alla settima edizione. Una gara in cui saranno ospiti Alessia Scolletti, cantante della melodic band Temperance, e Giulia Toschi, giovanissima faentina che nel 2017 vinse il «Canta Rio» (ex aequo con Mess). In giuria sarà presente anche Michele Guaitoli, voce delle band Temperance, Kaledon e Overtures.

Mercoledì 1 agosto al Cortile delle Fontane di palazzo Alidosi, dalle 20.30 si darà spazio alla musica intrecciata con le parole, per una serata organizzata in collaborazione con l”associazione Bandando: per «Racconti dal Cortile», sarà infatti protagonista lo scrittore Gianluca Morozzi con i suoi romanzi a tema musicale tra cui L’Emilia o la dura legge della musica, Despero, Accecati dalla luce.

Giovedì 2 agosto in Sala Magnus a palazzo Alidosi, dalle ore 21 ci sarà un viaggio nella lirica con il Quartetto Butterfly di Etsuko Ueda (soprano), Fabiano Naldini (tenore), Marcella Trioschi (violoncello), Monica Ferrini (maestro concertatore e pianoforte). L’ingresso è gratuito e sarà offerta una degustazione durante la serata.

Sabato 4 agosto all’agriturismo Le Selve si terrà la «Melodia del gusto», una cena con sottofondo musicale con Ad libitum acoustic duo (menù su prenotazione 22 euro a persona, menù senza prenotazione 10 euro a persona, info 348/2714259).

La Festa termina domenica 5 agosto in piazza della Repubblica con il gran finale affidato dalle 20.30 alla Music Film Orchestra diretta da Alessandro Ricchi: durante il concerto saranno attraversate le colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema italiano e straniero.

Nella foto Nearco e Silvia De Santis, conduttore e giurata dell”edizione 2015 del CantaRio

Canta Rio, lirica, film e Morozzi: a Castel del Rio c'è la Festa della musica
Cronaca 18 luglio 2018

A Medicina gli «Insegnanti con i capelli bianchi» festeggiano dieci anni di attività

Si sono appena festeggiati i dieci anni dell’iniziativa Insegnanti con i capelli bianchi che due volte al mese, da settembre a giugno, anima il centro diurno per anziani di via Saffi, gestito dalla cooperativa Ida Poli. Il progetto era stato ideato nel 2008 dagli animatori del centro Anna Bertazzoli e Stefano Canova che avevano deciso anche il nome. «Gli obiettivi erano molteplici: coinvolgere gli anziani del centro diurno in attività per bambini e ragazzi, favorire uno scambio intergenerazionale e presentare i “nonni” come detentori di saperi che rischiano di scomparire» spiega Maria Gabriella Caprara, responsabile dell’area Servizio sociale territoriale dell’Asp, che tiene le fila del progetto medicinese.

La risposta della comunità è stata positiva e si sono presentati volontari che volevano mettere a disposizione le loro conoscenze. Oggi gli insegnanti coi capelli bianchi sono una ventina. Inoltre, sono stati attivati dei gemellaggi con le scuole e durante alcuni sabati mattina delle classi hanno partecipato all’iniziativa. Le animatrici  del centro diurno ogni due mesi programmano i laboratori e distribuiscono i volantini nelle scuole elementari e medie di Medicina. «Negli anni sono stati portati avanti i laboratori più svariati – continua Caprara -. Dalla cucina alla costruzione delle bambole, ma anche giochi di carte e lettura di fiabe ad alta voce. A volte si svolgono attività legate alle ricorrenze come la costruzione di presepi nel periodo natalizio».

I laboratori vengono scelti delle animatrici del centro e talvolta sono gli stessi insegnanti a proporli. Per iscriversi è sufficiente chiamare il centro diurno, ma conviene muoversi per tempo perché ci sono solo dieci posti disponibili ed ogni bambino deve essere accompagnato da almeno un adulto. Tra l’altro, nonni e genitori spesso non si limitano a fare da accompagnatori, bensì partecipano alle attività. Gli anziani utenti del centro diurno partecipano a modo loro, anche solo osservando e dando consigli ai più giovani. Negli anni altri insegnanti con i capelli bianchi sono arrivati anche da Castel Guelfo, Mordano e Budrio e ora gli animatori del centro sperano che questa esperienza sia contagiosa e venga riproposta anche in altre realtà.

re.co.

Su «sabato sera» in edicola una pagina per raccontare i laboratori del centro diurno e le esperienze delle insegnanti.

Nella foto: Mario Scalorbi e le sue bamboline ricavate dalle foglie del mais

A Medicina gli «Insegnanti con i capelli bianchi» festeggiano dieci anni di attività
Cultura e Spettacoli 15 luglio 2018

Marco Travaglio sul palco della festa de La Centrale nel lungofiume

Questa sera sul palco del La Centrale – Imola Summer Fest, la festa organizzata dall”associazione App & Down nel lungofiume, arriverà Marco Travaglio con il suo spettacolo «Slurp – Lecchini, Cortigiani & Penne alla Bava».

Il direttore de Il Fatto Quotidiano, giornalista specializzato in giudiziaria, un passato come collaboratore del Giornale per poi passare a La Voce di Montanelli, in seguito a Repubblica e come editorialista a l’Unità, tra le altre cose, per poi approdare nel 2015 a Il Fatto Quotidiano, da sempre è agguerrito censore dei politici. Attivo anche in tv, si è dedicato anche a monologhi di teatro civile. Nel suo ultimo spettacolo, l’obiettivo dichiarato, e come sempre volutamente polemico, è «la stampa al servizio dei potenti che ci hanno rovinati», con la partecipazione di Giorgia Salari per la regia di Valerio Binasco. 

La Centrale entra così nell’ultima settimana, ogni sera con concerti e spettacoli. Il programma completo sul sito www.lacentrale.tv e ogni giorno sull’app gratuita AppU Imola. (l.a.)

Marco Travaglio sul palco della festa de La Centrale nel lungofiume
Cultura e Spettacoli 6 luglio 2018

Magliette, musica, gastronomia e spettacoli al sapore di cipolla a Medicina fino a domenica

L’Antica fiera di luglio di Medicina, ribattezzata anche Fiera dell’Agricoltura o Medicipolla in onore al bulbo tipico medicinese, diventa quest’anno maggiorenne con la diciottesima edizione in programma dal 6 all’8 luglio. Organizzata da Comune di Medicina, associazione Pro Loco e Consorzio Cipolla di Medicina, quest’anno il Medicipolla, parte oggi con un menù interamente a base di cipolle bianche, dorate e rosse coltivate nella zona tipica della cipolla di Medicina: una cena conviviale in piazza Garibaldi con garganelli con cipolla e pancetta, carne alla griglia e friggione (costo 15 euro) accompagnata dallo spettacolo Asia Drag Queen Show in collaborazione con Davide Lazzarini e Michele Foschini. Nel cortile della biblioteca, invece, alle 21 inizia lo spettacolo per bambini Macchie Bizzarre di Vito Baroncini.

Sabato la fiera inizierà alle 16. Accanto alle esposizioni di prodotti agricoli ed artigianali, lungo l’alberata via Gramsci troverà spazio la mostra zootecnica di bovini, suini, ovini, volatili ed altri animali della campagna, che proseguirà poi anche la domenica. Alle 19 in piazza Garibaldi si esibiranno la banda municipale di Medicina diretta dal maestro Ermanno Bacca, il Corpo bandistico giovanile di Budrio diretto dal maestro Enrico Dolcetti e il Gruppo bandistico di Molinella diretto dal maestro Luca Brunelli. Dalle 21 si cambia genere, con il rock anni Settanta, Ottanta e Novanta degli Anthera. Musica anche in piazza Andrea Costa (dalle 21.15) con Nearco e Max Corona live dallo stand della Torre dell’Oca e sotto il voltone di via Pillio, presso la Buca dei Peccatori, con la band I Tavernicoli (dalle 21.30).

Domenica si aggiungono alla fiera e alla mostra zootecnica, la camminata non competitiva (di 3, 7 o 12 chilometri) per la salute e per non dimenticare la strage di Bologna, nonché ottavo memorial Marco Stracciari, con partenza alle 8.45 dal centro sportivo di via Battisti e premi per tutti i partecipanti (iscrizione 2 euro, il ricavato sarà devoluto all’associazione Il Germoglio di Medicina) e la cerimonia ufficiale con le delegazioni dei paesi gemelli e amici a Palazzo comunale alle 11. Alle 21 spazio di nuovo alla musica con gli anni Cinquanta degli Hbh Band in piazza Garibaldi e le proposte live presso la Buca dei Peccatori di via Pillio. Come già lo scorso anno l’Antica fiera di luglio di Medicina sarà anche l’occasione per festeggiare i gemellaggi della città con Romilly Sur Seine e Skofja Loka. In particolare la città francese sarà protagonista di uno stand, in piazza Garibaldi, dedicato a vini francesi e champagne, da abbinare, per una volta, non alle ostriche bensì alle cipolle.

Non mancheranno nemmeno le magliette Cipolla…Mi, il cui ricavato sarà destinato all’acquisto dell’autoscala da 24 metri per l’associazione dei Vigili del fuoco volontari di Medicina. Nei vari punti di ristoro sparsi per il centro sarà possibile assaporare piatti tipici con o senza cipolle per tutto il weekend, il sabato dalle 18.45 e la domenica dalle 12 e di nuovo dalle 18.45: la Buca dei Peccatori sotto il voltone di via Pillio con le fiorentine e il menù al sapere di cipolla, la Taverna de Rodas in via Libertà 51 con i piatti della tradizione, la Torre dell’Oca in piazza Andrea Costa con arrosticini e cipolla fritta e lo stand Villa Maria in via Saffi 102 con il menù tipico della terra medicinese. (mi.mo.)

L”articolo completo è sul «sabato sera» in edicola da giovedì 5 luglio

Magliette, musica, gastronomia e spettacoli al sapore di cipolla a Medicina fino a domenica

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast