Posts by tag: sport

Sport 25 maggio 2018

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio. Con l”avvicinarsi dell”estate si stanno per concludere anche i principali campionati e per questo motivo questa rubrica tornerà per tutti gli appassionati solo a fine agosto o ai primi di settembre.

Archiviata la C Gold di basket con la promozione ieri sera dei Flying Balls in serie B è rimasto solo il calcio a riempire, sportivamente parlando, il weekend. L”Imolese (serie D), infatti, sarà impegnata al Galli, ore 16, contro il Forlì nella finale play-off. I rossoblù hanno, grazie al miglior piazzamento in campionato rispetto ai galletti, il vantaggio di due risultati utili su tre. In caso di parità dopo i tempi regolamentari la sfida proseguirà ai supplementari al termine dei quali, se il risultato fosse ancora in equilibrio, sarebbe l”Imolese ad avere la meglio e garantirsi la miglior posizione in caso di ripescaggio.

d.b.

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana
Sport 18 maggio 2018

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio.

Nel basket i Flying Balls (C Gold) giocheranno domenica, alle 18, gara-1 della finale play-off sul campo di Fiorenzuola.

Nel calcio al via i play-off per l”Imolese (serie D). Al Galli, ore 16, arriverà la Sangiovanese e la vincente affronterà in finale il Forlì. Ricordiamo che i rossoblù hanno, grazie al miglior piazzamento in campionato rispetto ai toscani, il vantaggio di due risultati utili su tre. In caso di parità dopo i tempi regolamentari la sfida proseguirà ai supplementari al termine dei quali, se il risultato fosse ancora in equilibrio, sarebbe l”Imolese a passare il turno.

Il calcio dilettantistico vedrà, nel girone M di Seconda categoria, i Fly Sant”Antonio ospitare il San Bartolomeo (ore 15.30). Nel girone L invece, è tempo di finale play-off con l”Amaranto Castel Guelfo che sarà impegnato sul campo del San Lazzaro. In Terza, infine, la Stella Azzurra giocherà l”ultimo atto stagionale in casa dello Sporting Pianorese. Entrambe queste ultime due sfide inizieranno alle 16.30.

Sabato (ore 18.30) nella pallavolo femminile (B2) la Clai Imola sarà nuovamente impegnata a Jesi per la decisiva gara-3 dei quarti di finale play-off.

d.b.

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana
Sport 16 maggio 2018

Giro d'Italia a Imola, quando un evento sportivo è marketing territoriale. Intervista all'esperto di social media Alex Martucci

Alex Martucci da quattro anni si occupa della promozione del Giro d’Italia. Trentadue anni, capelli che non passano inosservati e un curriculum invidiabile per la sua età, è originario di Casalfiumanese («Puoi scrivere valsellustrese», ci tiene a precisare). Dopo il diploma al Paolini (corso programmatori), un anno di Economia aziendale all’università, poi due anni di lavoro in ambito marketing all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, durante i quali conosce persone che lo introducono al Mondiale rally in Sardegna. Nel 2010 iniziano le esperienze americane: un anno e mezzo a Houston per Msc Crociere, per il lancio negli Stati Uniti; poi due anni circa a Facebook, società che lo manda a Barcellona per l’apertura dell’ufficio spagnolo.

E a quel punto?

«Ricordo un colloquio di 4 ore con VF Corporation, azienda di abbigliamento statunitense conosciuta per il brand Vans: i recruiter mi ascoltavano, prendevano appunti, ma alla fine mi hanno reputato “overqualified” per quella posizione lavorativa. “Troppo qualificato”. In quel preciso momento ho capito che non avrei più dovuto lavorare da dipendente… E ho fondato la mia società, Curlad».

E da quattro anni segui le gare ciclistiche organizzate da Rcs Sport: Giro d’Italia e Abu Dhabi Tour. Esattamente di cosa ti occupi?

«Seguiamo la promozione pubblicitaria (advertising) digital e supportiamo Rcs nella definizione strategica della linea editoriale dei social media, tra cui Facebook, Twitter e Instagram».

Quanti collaboratori hai nella tua società?

«Possiamo parlare di una rete di una quindicina di professionisti».

E quanti lavorano nel team attivo per il Giro d’Italia?

«Per il Giro d’Italia il team è internazionale e comprende anche sei madrelingua: addirittura c’è la distinzione tra madrelingua spagnolo e colombiano, perché la lingua è leggermente differente. Bisogna infatti pensare che il Giro è uno degli eventi sportivi più seguiti al mondo e noi ci occupiamo dell’advertising in un mercato che raggiunge addirittura 46 Paesi nel mondo».

L’online consente di raggiungere mercati internazionali con meno difficoltà. Questo che obiettivi ti consente di avere?

«Io mi sento un pioniere, voglio fare cose che altri non fanno. Sono tornato in Italia perché sento di avere le competenze per poter contribuire allo sviluppo della tecnologia nel marketing sportivo e territoriale in un Paese come il nostro. Per avere le competenze giuste è fondamentale seguire i trend statunitensi. La tecnologia è come un’onda: o la surfi o ti travolge».

Nel nostro Paese siamo indietro?

«La cultura nazionale in ambito digital è molto scarsa, sia tra i privati che nelle aziende. Ne ho avuto evidenza tenendo vari corsi in Italia. Io dovrò tenere 5 lezioni a un master sul digital in Iowa: quando ti chiamano a insegnare queste materie in America è una grande soddisfazione perché vuol dire che sei sulla strada giusta».

E perché lavori con il Giro d’Italia? E, in generale, con ciclismo e motorsport?

«Ho sempre guardato Giro d’Italia e Formula 1 alla tv, da bambino. Per me sono icone. E poi mi piacciono le due anime: se il motorsport è l’avanguardia, per me il ciclismo è una delle tutele della nostra cultura. In Italia ce l’abbiamo nel dna ed è uno splendido strumento di marketing territoriale».

Cosa rappresenta la partenza del Giro da un Paese straniero?

«E’ promozione della nostra cultura e delle nostre eccellenze. Il Giro d’Italia è un brand molto conosciuto all’estero, promuove le nostre bellezze e spinge anche il turismo. Quando l’elicottero delle riprese televisive sorvola Praia a Mare, tu spettatore non vedi l’ora di andare lì in vacanza».

Giro d’Italia è…

«… Promozione dell’Italia attraverso la cultura. E mentre lo dico, l’esempio che mi viene in mente è quello dell’Abu Dhabi Tour».

Cioè?

«Jebel Hafeet è l’unica montagna dell’Emirato di Abu Dhabi. L’ultima delle cinque tappe dell’edizione 2018 terminava in cima all’unica montagna possibile. Dal punto di vista sportivo c’è poco da spiegare. Ma attraverso i media possiamo raccontare a tutto il mondo che Jebel Hafeet fa parte dei Siti culturali di Al Ain, l’unico sito patrimonio mondiale dell’umanità Unesco nell’Emirato di Abu Dhabi. E possiamo raccontare quanto sia importante Al Ain per la cultura di quel Paese, perché ad Al Ain è nato Zayed bin Sultan Al Nahyan, che era emiro di Abu Dhabi il 2 dicembre 1971, quando l’Emirato ottenne l’indipendenza dal Regno Unito e si unì, con gli altri Stati della Tregua, a formare gli Emirati Arabi Uniti, di cui fu anche primo presidente (fino alla morte nel 2004. Ndr). Con lo sport scopri aspetti storici e culturali con cui, forse, da semplice turista non entreresti in contatto. Vale per tutto il mondo: se vai in Sicilia e passi da Siracusa, ma non visiti Marzamemi, fai un crimine a te stesso. E chissà quante altre località che non avresti mai visitato puoi scoprire con il Giro d’Italia.  Lo sport, quindi, come strumento di promozione territoriale. E quale sport può riuscirci meglio del ciclismo? Seguendo per lavoro anche la Formula E, trovo che sia davvero fantastica l’opportunità di potersi godere la bellezza dei territori attraverso la mobilità sostenibile. Il ciclismo, in particolare, lo consente a tutti».

ma.ma.

Nella foto: Alex Martucci

Giro d'Italia a Imola, quando un evento sportivo è marketing territoriale. Intervista all'esperto di social media Alex Martucci
Cronaca 14 maggio 2018

Il Comune di Medicina molto attivo per lo sport. Intervista all'assessore Matteo Montanari

Palestre, campi sportivi, nuove opportunità per fare sport. Negli ultimi anni il Comune di Medicina ha investito e sta investendo molto nel rimodernare gli impianti sportivi che, in questo territorio, rappresentano anche un’occasione di svago per bambini e ragazzi. «Abbiamo una ventina di società sportive all’interno delle quali gravitano oltre mille bambini e ragazzi tesserati – dice il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Matteo Montanari -. Come Amministrazione ci siamo dati l’impegno di dare contributi maggiori a quelle attività che sviluppano anche il settore giovanile, anche per tenere basse le rette per le famiglie».

Che ruolo ha lo sport in una comunità come quella di Medicina?

«L’investimento della pubblica amministrazione in questo tema è diretto a due fronti. In primo luogo alla salute, perché lo sport fa bene e i soldi spesi in questo campo sono risparmiati sulla sanità. In secondo luogo c’è un tema sociale, perché si sviluppa l’importanza di stare insieme e fare squadra».

In effetti il Comune sta puntando parecchio su questo settore.

«Abbiamo fatto investimenti indiretti, ad esempio prolungando la convenzione on l’asd Tennis Medicina in modo che la società potesse preventivare importanti investimenti sui campi e sugli spogliatoi che hanno realizzato in questi anni, oppure concedendo la garanzia fideiussoria per le società Nuoto 051 e Nuovo Nuoto Gest Srl che hanno realizzato il nuovo pallone per coprire la piscina e renderla fruibili anche d’inverno. Inoltre, ci sono gli interventi finanziati direttamente dal Comune. Ad esempio, la nuova palestra per la ginnastica (realizzata di recente dall’Ati formata dalla ditta di impianti Chiarini e Ferrari di Anzola e dal Consorzio bolognese Egg, a cui l’ente locale pagherà un canone d’affitto da 24 mila euro all’anno per i prossimi quindici anni) e i lavori per l’ottenimento del certificato prevenzione incendi del palazzetto dello sport anche come luogo idoneo per spettacoli (200 mila euro). Poi ci sono altri lavori in programma, tra cui l’ampliamento della palestra delle medie Simoni (1.665.000 mila euro), la sostituzione del manto in erba con del sintetico nel campo da calcio a 7 (200 mila euro) e altri interventi sul campo da basket all’aperto, sul campo da calcetto e sulla pista di pattinaggio per ulteriori 200 mila euro. Complessivamente, nel mandato di questa Amministrazione, parliamo di investimenti per oltre tre milioni di euro su impianti sportivi più funzionali, belli e sicuri».

Partiamo dagli interventi già realizzati. Come Amministrazione avete appoggiato fortemente la copertura della piscina comunale. Come sta andando la gestione?

«Bene. In media ogni mese ci sono 310 ingressi per il nuoto libero e, di questi, 200 sono abbonamenti da dieci ingressi o mensili. Inoltre, ci sono 812 tesserati per i corsi (neonati, bambini, ragazzi e adulti). Questo pallone è stato anche una scommessa e, a distanza di alcuni anni, possiamo dire che l’utenza c’è e che sta dando lavoro anche a diversi ragazzi di Medicina e dintorni. Inoltre, stiamo cercando di sviluppare ulteriormente la collaborazione per portare ancor più studenti in acqua nella fascia mattutina».

Lì accanto c’è anche la nuova palestra della ginnastica.

«In maggio vorremmo fare l’inaugurazione ufficiale. E’ una struttura in legno e ad alta efficienza energetica, che ha sostituito il vecchio pallone già caduto più volte con la neve e non più adeguato. Il progetto complessivo prevede anche l’ampliamento degli spogliatoi perché il numero delle ginnaste è in crescita».

Altri interventi in programma per l’anno prossimo?

«Stiamo completando la progettazione esecutiva per sostituire il vecchio manto in sintetico del campo di calcetto in via Battisti e per sistemare il fondo, l’illuminazione e i parapetti laterali della pista di pattinaggio di via Romilly Sur Seine, intervento per il quale contiamo anche sull’assegnazione di fondi regionali. Ad ogni modo, entro la fine di quest’anno intendiamo partire con il secondo Concorso d’idee e progettazione (il primo ha riguardato la riqualificazione di Villa Fontana, ndr). In base agli input avuti dalla cittadinanza, vorremmo arrivare ad avere un progetto complessivo per la riqualificazione dell’intera area sportiva, affinché i vari impianti possano essere collegati tra loro e sia possibile allenarsi e correre in sicurezza senza bisogno di utilizzare i campi recintati. In altre parole, quello che nel Piano strategico locale era stata chiamata la Cittadella dello sport».

E per le frazioni?

«E’ in corso l’intervento a Portonovo per la sistemazione del campetto da basket all’aperto, della sala polivalente, della tribuna e degli spogliatoi, i cui costi sono stati divisi tra il Comune, il Gruppo sportivo portonovese e l’associazione Pro Portonovi’s. Contiamo di ultimare i lavori entro l’estate. Per il resto, vorremmo mettere a posto la pista polivalente che si trova attorno al campo da calcio di Villa Fontana, che ha il manto rovinato a causa delle radici degli alberi. È in gestione alla Polisportiva, ma è importante perché viene molto utilizzata sia per gli allenamenti in bici che dai cittadini per camminare».

C’è qualche sport che a Medicina manca e che vi piacerebbe portare?

«Ci sono stati dei contatti con il rugby Castel San Pietro e talvolta hanno fatto iniziative a Medicina per promuovere questo sport. Inoltre, l’assessore allo Sport, Mauro Balestrazzi, sta cercando di ridare attenzione all’atletica, anche per valorizzare la pista che circonda il campo da calcio centrale e ci sono gruppi informali che utilizzano il campo da cricket del Ca’ Nova, ma ancora non si è creata una vera società sportiva. Oltre a questo, speriamo di rientrare tra le sedi di allenamento per le nazionali di calcio Under 21 che nel giugno del 2019 disputeranno i campionati Europei tra l’Italia e San Marino. Sono previste anche partite tra Bologna, Reggio Emilia e Cesena e, vista la nostra posizione, i nostri campi in erba potrebbero servire per gli allenamenti».

gi.gi.

L”articolo completo su «sabato sera» del 10 maggio.

Nella foto: il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Matteo Montanari

Il Comune di Medicina molto attivo per lo sport. Intervista all'assessore Matteo Montanari
Sport 12 maggio 2018

Arti marziali, tante medaglie e il graffio de «La Tigre» Nicola Barzagli ai Mondiali di Shu Bo di Parigi

Nicola Barzagli, detto «la Tigre», ha vinto un oro e un argento ai Mondiali di Shou Bo, disputati a Parigi. Per la scuola di kung-fu «Liang Huo» di Castel Bolognese, sotto la guida di Lucio Sportelli, sono arrivati anche tre argenti con Alessandro Cardelli, tre ori con Ilenia Barzagli e un quinto posto con Jodi Buzi

r.s.

Nella foto: Nicola Barzagli, il secondo da destra, insieme ai suoi compagni di squadra 

Arti marziali,  tante medaglie e il graffio de «La Tigre» Nicola Barzagli ai Mondiali di Shu Bo di Parigi
Sport 12 maggio 2018

Freccette, gli «Ozzangeles» fanno centro: titolo italiano e promozione in serie A

Titolo italiano a livello di serie B e promozione in serie A per la squadra degli «Ozzangeles D.C.», ricevuti la scorsa settimana in Comune a Ozzano, dove il sindaco Luca Lelli ha premiato gli atleti delle freccette.

I protagonisti sono: Edoardo Frati, Marcus Brambati, Riccardo Musolesi, Andrea Ribani, Michele Savian, Marco Migliaccio, Andrea Consolini, Alessio Minghetti, Filippo Anello, Nicola Anello, Matteo Troncarelli. La vittoria è arrivata nel parmense, a Sant’Andrea Bagni, dove Brambati e Musolesi sono anche stati reclutati dalla Nazionale. Il titolo è arrivato dopo la vittoria per 9-4 contro la squadra veneta degli «Una Bomber». 

r.s.

Nella foto: la squadra degli Ozzangeles D.c.

Freccette,  gli «Ozzangeles» fanno centro: titolo italiano e promozione in serie A
Sport 11 maggio 2018

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio.

Fine settimana non troppo ricco di appuntamenti anche perché certe squadre come l”Imolese (calcio di serie D) o i Flying Balls (basket di C Gold) riprenderanno a giocare sono tra una settimana. i rossoblù affronteranno nella semifinale play-off la Sangiovannese al Galli, mentre la squadra di coach Grandi giocherà la finale per salire in B contro la vincente di Fiorenzuola-Salus.

Il calcio dilettantistico è giunto alla fine della stagione regolare e ora domenica ci si gioca la promozione attraverso i play-off (ore 16.30). Interessate Tozzona-Amaranto nella semifinale del girone L di Seconda categoria (ore 16.30) così come Stella Azzurra e Ozzano Claterna in Terza che saranno impegnate rispettivamente sul campo del San Donato e della Pianorese. Chi invece vorrà evitare la retrocessione dalla Prima categoria sarà l”Ozzanese che, sempre alle 16.30, nel girone E giocherà in casa contro il Bononia. Il campionato, invece, non si è ancora concluso per il Fly Sant”Antonio (Seconda girone M) che alle 15.30 andrà sul campo dell”Argelatese. Nel calcio femminile (serie B) l”Imolese riceverà il Riccione (ore 15).

Sabato 12 (ore 18.30) nella pallavolo femminile (B2) la Clai Imola viaggerà in trasferta fino a Jesi per gara-1 play-off.

d.b.

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana
Sport 4 maggio 2018

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio.

Nel basket fari puntati sui play-off di C Gold. In semifinale, infatti, si affronteranno i Flying Ozzano  e la Vsv Imola. Gara-1 è in programma domani (ore 21) ad Ozzano, mentre gara-2 si giocherà giovedì 10 (alle 20.30) al palaRuggi. L”eventuale gara-3 sarà sabato 12 (palla a due alle 20.30) ancora sul parquet biancorosso.

Nel calcio l”Imolese (serie D) sarà impegnata nell”ultimo turno di campionato prima dei play-off in casa contro il Forlì (ore 15). Solo al termine si conoscerà l”avversaria dei rossoblù nella post-season. Tutte le altre categorie, invece, giocheranno alle 16.30. In Eccellenza, il Sanpaimola inseguirà la salvezza a Castrocaro, mentre in Promozione il Medifossa andrà a Borgo Panigale, il Sesto Imolese cercherà di mantenere la categoria negli ultimi 90 minuti in casa contro la Vadese, con la Valsanterno che affronterà in casa l”Anzolavino. In Prima Categoria l”ultima giornata metterà di fronte Bubano-Trebbo, Calcara Samoggia-Ozzanese, Fontanelice-Castenaso, Liberta Castello-Real Casalecchio e Manzolino-Osteria Grande. In Seconda, nel girone L, spazio a Pontevecchio-Castel del Rio, Real Borgo-Juvenilia, Tozzona-Sporting Guelfo Amaranto Castel Guelfo-CorticellaNel girone M, invece, i Fly Sant”Antonio riceveranno il Libertas Argile. In Terza Categoria sarà di scena Ozzano Claterna-Navile e Pianorese-Sporting Valsanterno, con la Stella Azzurra che sarà impegnata sul campo del Baricella. Nel calcio femminile (serie B) l”Imolese andrà in casa del Trento (ore 15).

Sabato 5 (ore 20.30) nella pallavolo femminile (B2) la Clai Imola viaggerà in trasferta fino a La Spezia, mentre domenica 6 nel rugby (serie C1) è in programma San Benedetto-Castel San Pietro (fischio d”inizio alle 15.30).

d.b.

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana
Sport 1 maggio 2018

Oggi la frazione di Portonovo si veste a festa in ricordo di Giacomo Bulgarelli

Oggi, martedì 1° maggio, è in programma a Portonovo la «Festa dello Sport e dell’Amicizia» in memoria di Giacomo Bulgarelli, indimenticato campione nativo proprio della frazione medicinese e che in carriera ha indossato la maglia e la fascia di capitano del Bologna, oltre a vestire l”azzurro della Nazionale italiana di calcio. 

L”evento, chiamato «O la va o la spacca» è organizzato dall”Associazione Pro Portonovi’s, il Gruppo sportivo Portonovese, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Medicina.

Il programma prevede, alle 11, un”amichevole della categoria Amatori, alle 14.30 un torneo a 7 per i Pulcini 2007. Alle 16.00, spazio alla gara di briscola a coppie. Parteciperà anche Giorgio Luppi della scuole Free Style Giacomo Bulgarelli e per tutta la giornata sarà in funzione lo stand gastronomico.

r.s.

Nella foto (dalla pagina facebook dell”Associazione Pro Portonovi”s): lo striscione dell”evento

Oggi la frazione di Portonovo si veste a festa in ricordo di Giacomo Bulgarelli
Sport 27 aprile 2018

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio.

Concluso il campionato di A2 per l”Andrea Costa gli occhi degli appassionati di basket sono tutti per i play-off di C Gold. I Flying Ozzano, già qualificati alle semifinali, guarderanno con interesse il match di stasera (ore 21) tra Montecchio e Vsv Imola. In caso di vittoria dei reggiani la serie andrà alla “bella” che si disputerà martedì 1 maggio al Ruggi (palla a due alle 19). Castel Guelfo, invece, dopo la beffa di gara-2 contro la Salus sarà chiamata al dentro o fuori domenica 29 in trasferta (ore 18).

Nel calcio l”Imolese (serie D) sarà impegnata sul campo del Villabiagio (ore 15). Tutte le altre categorie, invece, come sempre giocheranno alle 15.30. In Eccellenza, il Sanpaimola riceverà l”Argentana, mentre in Promozione sarà in programma il derby Medifossa-Sesto Imolese, con la Valsanterno che sfiderà a domicilio il Gualdo Voghiera. In Prima Categoria il calendario metterà di fronte OzzaneseBubano, San Benedetto-Fontanelice, Osteria GrandeLibertas Castello. In Seconda, nel girone L, spazio a Castel del Rio-Antal Pallavicini, Juvenilia-Rainbow Granarolo, Sporting GuelfoAmaranto Castel Guelfo e Murri-TozzonaNel girone M, invece, i Fly Sant”Antonio giocheranno sul campo dell”Alberonese, mentre, nel P, il Mordano ospiterà il Fossolo. In Terza Categoria sarà di scena Sporting ValsanternoOzzano Claterna, con la Stella Azzurra che attenderà il San Gabriele. Nel calcio femminile (serie B) l”Imolese salirà fino in Veneto per sfidare la Fortitudo Mozzecane (ore 15).

Sabato 28 (ore 21) nella pallavolo femminile (B2) la Clai Imola ospiterà la Stella Rimini, mentre nel rugby (serie C1) sono in programma Imola-San Benedetto e Castel San Pietro-Ravenna (fischio d”inizio alle 15.30).

d.b.

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

SPECIALE GOCCE DI MUSICA 2018

banner_gocce_2018_piccolo

Cerca

PROMO

Seguici su Facebook

PROMO

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast