Tares, errore di Hera nei conteggi

IMOLA
Decisamente sfortunata Hera di questi tempi. In attesa di capire in che modo dovremo pagare il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti l’anno prossimo, ci stavamo apprestando a pagare la terza rata della Tares tramite il modulo F24, quando è arrivata la notizia che Hera si è sbagliata a conteggiare gli sconti attribuiti per la raccolta differenziata. Un errore “informatico” che coinvolge i soli utenti di Imola. E’ lo stessa azienda a comunicarlo questa mattina, chiedendo “scusa per il disguido”. In pratica, le “bollette” emesse per Imola “contengono un valore dello sconto, attribuito per la raccolta differenziata, di 0,015 euro/kg anziché 0,15 euro/kg (valori arrotondati)”. L’errore verrà sistemato a breve. “L’importo corretto degli sconti sarà attribuito con l’emissione del conguaglio relativo al 2013” e se “il conguaglio sarà a credito potrà essere compensato con la prima emissione relativa alla tassazione dei rifiuti per l’anno 2014”, cioè la quarta rata o conguaglio della Tares. In sintesi, intanto dobbiamo pagare l’F24 così come ci è arrivato entro il 31 dicembre, poi Hera ci restituirà quanto ci spetta. Si tratta di piccole cifre, però di questi tempi anche pochi euro contano in un bilancio familiare e aspettare il conguaglio che arriverà tra febbraio e marzo 2014, non è certo una bella notizia da far trovare ai cittadini sotto l’albero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *