Teko telecom cresce, previsti 260 posti di lavoro

CASTEL SAN PIETRO
Da quando nel 2013 l’azienda è stata acquisita dalla multinazionale statunitense Jma wireless, i dipendenti sono passati dal 50 a 120 e nei prossimi anni ci sarà una ulteriore crescita.Il boom della telefonia mobile non fa bene solo ai colossi che producono smartphone, ma anche alle aziende che lavorano per consentire ai cellulari di funzionare. Tra queste c’è la castellana Teko telecom, che dal 2009 ha sede in via Meucci.

La Jma wireless, che in soli tre anni ha investito ingenti risorse nella ricerca e sviluppo, puntando proprio su Castel San Pietro per espandere il proprio business. In questa direzione si colloca anche la richiesta di contributi regionali nell’ambito di un bando per la promozione degli investimenti. Delle 17 aziende ammesse all’iter di finanziamento, Teko telecom è quella che prevede la creazione del più alto numero di posti di lavoro: 260.

«Il nostro – spiega Marco Della Mora, referente dell’ufficio legale di Teko telecom – è un settore un po’ di nicchia, tra l’elettronico e le telecomunicazioni. La nostra azienda, unica sede italiana del gruppo americano Jma, sviluppa e produce apparati professionali per la riproduzione del segnale delle reti radio-cellulari. I nostri clienti sono gli operatori di telefonia, come ad esempio Vodafone. Tali apparati servono a coprire zone poco raggiunte dal segnale o a estendere la capacità della rete esistente».

Teko telecom è nata negli anni ’70 a San Lazzaro di Savena, specializzandosi nella produzione di impianti broadcasting per la ripetizione dei segnali tv e radio, apparecchiature per ponti radio. Negli anni ’90 ha aggiunto una linea produttiva dedicata alla telefonia mobile. A metà degli anni 2000 l’azienda è stata acquisita dalla Meta System di Reggio Emilia, che poi nel 2013 ha ceduto il ramo telefonia a Jma, mantenendo il ramo broadcasting.

Altri particolari sul “sabato sera” in edicola dal 4 agosto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *