Telecamere grazie a due benefattori

FONTANELICE-CASALFIUMANESE
A Fontanelice sono già state installate, mentre a Casalfiumanese dovrebbero arrivare a breve. Si tratta di otto telecamere di videosorveglianza; in entrambi i casi sono state donate da benefattori. Una boccata d’ossigeno per i piccoli comuni che devono fare i conti con bilanci ridotti all’osso, ma ai quali non dispiace poter dare ai cittadini una maggior sensazione di sicurezza.

A Fontanelice il benefattore è l’avvocato milanese Gino Nardozzi Tonielli, la cui famiglia, originaria del comune della vallata del Santerno, ha tuttora una casa in paese. Bocche cucite, invece, sul nome del benefattore di Casalfiumanese. Si sa solo che il generoso cittadino è una persona molto nota in pae-se. “Vogliamo essere pronti entro la fine dell’estate – dice il sindaco Gisella Rivola –, in Consiglio comunale abbiamo approvato il regolamento: la ge-stione delle immagini verrà affidata alla polizia municipale della vallata, così come fa Fontanelice, per evitare discrepanze quando ci sarà il Comune unico…”.

Altri dettagli sulla collocazione delle telecamere sono su “sabato sera” in edicola dal 7 luglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *