Telecamere leggi-targa, Imola ci investe 100 mila euro. In autunno in arrivo 14 postazioni

IMOLA
Il Comune di Imola investirà 100 mila euro per l’installazione di 14 telecamere leggi-targa. Vasco Talenti, comandante dei vigili di Imola e del Corpo unico di polizia municipale del nuovo circondario imolese ci sta lavorando da quasi due anni. Ora, dopo tanto parlare, sembra arrivato finalmente il momento di agire. “A breve dovrebbe uscire il bando per l’assegnazione dei lavori con l’obiettivo di installarle in autunno” dichiara.

Le telecamere leggi-targa sono apparecchiature del tutto simili a quelle già installate dal Comune di Castel San Pietro, utili sia per immortalare auto rubate che per scoprire i “furbetti” senza assicurazione o con la revisione scaduta. A sanzionare, nel caso, dovrà essere sempre un agente della municipale, una pattuglia, che riceverà in tempo reale la segnalazione sul tablet in dotazione e dovrà fermare l’automobilista e verificare i documenti. Non basterà semplicemente guardare le immagini dall’ufficio e inviare la multa per posta.

Ovviamente questo tipo di telecamere saranno posizionate sulle strade principali di accesso alla città. Queste le postazioni previste:
via Punta – via Montericco, viale Dante – via Pirandello, viale Marconi – via Vittorio Veneto, viale Andrea Costa – piazzale Marabini (stazione), via I Maggio – via del Lavoro, via della Cooperazione (cavalcavia ferroviario), via Selice – via Fossetta Selice, via Pisacane (pressi hotel Olimpia), via Montanara (altezza ristorante Fagiano), via Emilia Ponente – via Roncaglie, via Lughese – via Lasie, via Selice – via Bicocca, Sasso Morelli – via Correcchio, Sesto Imolese – via San Vitale (altezza scuole).

Su “sabato sera” del 13 luglio la mappa completa con i luoghi dove saranno posizionate le telecamere leggi-targa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *