Tennis, gli Internazionali di Imola parlano slovacco con la vittoria di Viktoria Kuzmova

IMOLA
Sabato 22 è andato in scena l’ultimo atto della 14ª edizione degli Internazionali di Imola al Tozzona Tennis Park come sempre organizzati in maniera impeccabile dall’ex professionista Massimiliano Narducci. A trionfare è stata la slovacca Viktoria Kuzmova, testa di serie numero 1 del torneo e attuale numero 149 del ranking mondiale, che in un’ora di gioco non ha lasciato scampo all’emiliana Stefania Rubini con un doppio 6-3.

«Come organizzatore del torneo sono contento per la vittoria di questa giocatrice – ha ammesso Massimiliano Narducci -, anche se sarebbe stato bello avere una vincitrice italiana, ma la Kuzmova può seguire la nostra tradizione, che vede alcune talentuose giocatrici entrare nelle prime 100 del mondo e giocare tornei del Grande Slam dopo essere passate dalla Tozzona».

Il torneo di doppio, invece, se lo è aggiudicato la coppia Estrella Cabeza-Candela / Paula Cristina Goncalves, che ha avuto la meglio in finale su Eleni Kordolaimi / Seone Mendez (6-3, 1-6, 10-3).

La serata è stata anche l’occasione per consegnare all’ex sciatore Alberto Tomba la seconda edizione del premio alla carriera intitolato alla memoria di Domenico Dadina. «Ho scelto volutamente un “non tennista” – ha concluso Narducci – perché ‘Dado’ era un amante di tutto lo sport. Alberto è stato molto disponibile ed era il personaggio perfetto vista la sua strepitosa carriera».

Curiosi di vedere tutte le foto della serata? CLICCA SULLA GALLERIA

Nella foto: le due finaliste di questa edizione con al centro Alberto Tomba, a sinistra Viktoria Kuzmova, a destra Stefania Rubini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *