Tentato furto ai distributori sugli Stradelli Guelfi

CASTEL SAN PIETRO-OZZANO EMILIA-SAN LAZZARO
Non c’è pace per il distributore Enercoop inaugurato neanche tre mesi fa sugli Stradelli Guelfi. A fine giugno la benzinaia era stata vittima di un rapinatore solitario che, minacciandola con una pistola, era riuscito a farsi consegnare un migliaio di euro dell’incasso.

Nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 luglio, invece, una banda di malviventi ha sradicato la colonnina della cassa automatica del self service per rubare le banconote contenute all’interno. I malviventi, però, almeno quattro e tutti a volto coperto (stando alle riprese delle telecamere di videosorveglianza), non hanno considerato il fatto che la colonnina non trattiene i soldi all’interno, bensì li convoglia in un cassetto sottostante, dal quale è molto più complesso riuscire a sfilarli.

A quel punto, i ladri hanno percorso gli Stradelli verso un altro distributore, ovvero l’Ip di Ozzano Emilia, poi il Q8 a San Lazzaro. Anche qui stesso copione: colonnina divelta per cercare il denaro. Da una prima ricostruzione sembra non siano riusciti a portar via nulla, ma si sono comunque lasciati dietro una scia di danni. A quanto pare, avrebbero agito a bordo di un furgone risultato rubato a fine giugno a Granarolo. Indagano i carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *