Tre telecamere grazie all’Enduro

CASTEL DEL RIO
Arrivano anche a Castel del Rio le telecamere di videosorveglianza. L’Amministrazione alidosiana accarezzava l’idea da tempo. Poi sono arrivati i membri dell’associazione Enduro motor valley e alla fine l’operazione si è conclusa a costo zero per il Comune. Un dettaglio non di poco conto per le casse di una piccola realtà come Castel del Rio che difficilmente avrebbe potuto realizzare in altro modo il progetto.
Le telecamere non sono state piazzate nelle strade del centro del paesino, bensì sulla strada provinciale Montanara e all’altezza del ponte Alidosi. Per la precisione, un’apparecchiatura è stata installata all’altezza della biforcazione tra la provinciale e via 2 Giugno provenendo da Imola, la seconda è in corrispondenza del portale di accesso del paese scendendo da Valsalva, mentre la terza controlla dalla terrazza panoramica nei pressi dell’area del Centro operativo comunale (Coc). “Riteniamo sia importante presidiare soprattutto gli accessi al paese” chiarisce Baldazzi. In generale riprenderanno chi transita e le immagini verranno conservate presso il Comune per dodici giorni. In caso di necessità, ad esempio dopo un furto o altro reato, le forze dell’ordine potranno chiedere di visionare i filmati. La consegna ufficiale dell’impianto è prevista per sabato 28 giugno alle ore 18 presso la telecamera della terrazza panoramica lungo via Ponte Alidosi. Seguirà un piccolo aperitivo.
Ogni anno Enduro motor valley, associazione che raccoglie appassionati di fuoristrada, si impegna in qualche lavoro di manutenzione o volontariato “per compensare il territorio del transito dei propri mezzi” spiega il sindaco. Quest’anno hanno scelto di sostenere l’impianto di videosorveglianza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *