Treni fermi nella notte, gli operai trovano un ordigno della Seconda guerra mondiale vicino a Barbiano

IMOLA-CASTEL BOLOGNESE-LUGO-RAVENNA
E’ ripresa alle 11, dopo l’intervento degli artificieri, la circolazione dei treni sulla linea Bologna – Ravenna via Castel Bolognese. Il traffico ferroviario era stato sospeso questa notte alle ore 3.15 fra le stazioni di Castel Bolognese e Lugo, su disposizione delle autorità competenti, a causa del rinvenimento di un residuato bellico in prossimità di Barbiano. L’ordigno è emerso durante i lavori in corso sulla linea. La notizia è stata resa nota da Rfi (Reti ferroviarie italiane) con un comunicato.

Durante il periodo di stop, dieci treni regionali sono stati instradati via Faenza con un allungamento medio dei tempi di viaggio di 15 minuti, mentre altri due sono stati cancellati e quattro “limitati nel percorso”, per ovviare al problema è stato istituito un servizio sostitutivo con bus fra Castel Bolognese e le stazioni di Lugo-Russi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *