Trovato positivo all’alcoltest, si uccide

DOZZA-OZZANO EMILIA
Un rappresentante di commercio di 37 anni si è ucciso tagliandosi la gola dopo essere stato trovato positivo all’alcoltest.

E’ successo la scorsa notte a Dozza. L’uomo era stato fermato poco prima nei pressi di Ozzano Emilia da una pattuglia della polizia stradale. Trovato positivo al controllo, gli è stata ritirata la patente.

A quel punto ha chiamato un amico per essere riaccompagnato a casa. Pare fosse molto preoccupato per l’accaduto, temeva di perdere il lavoro. Arrivato nei pressi della sua abitazione si sarebbe tagliato la gola in strada con un paio di forbici. Inutile l’intervento del 118. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *