“Turno di notte” scrittori all’opera o da presentare

CASTEL GUELFO – DOZZA
Doppio appuntamento per il “turnisti” appassionati di libri e scrittura. Venerdì 8 luglio il parco della rinnovata biblioteca di Castel Guelfo ospiterà la multi-presentazione dal titolo “Turnisti di notte”. Dalle ore 20.45 cinque autori presenteranno i loro libri, accompagnati da Luca Occhi di Officine Wort e Paolo Bernardi di “sabato sera”. Si tratta di scrittori che hanno intrecciato prima o poi il concorso “Turno di notte”, partecipando in varie edizioni della manifestazione.

Poi, nella notte tra sabato 9 e domenica 10 luglio, dalle 22 alle 5 del mattino, il concorso letterario “Turno di notte”, giunto all’ottava edizione, che nel tempo ha portato gli autori a confrontarsi inventando storie a partire da un incipit comune scritto da Carlo Lucarelli. Tante storie diverse, che competono per conquistare la vittoria nella giornata di premiazione alla presenza di Lucarelli stesso. Quest’anno si svolgerà a Dozza presso l’azienda vinicola Gandolfi, in via Loreta Berlina oppure, come sempre, da casa attraverso internet. La premiazione si terrà invece in autunno, sabato 1 ottobre presso la Biblioteca comunale di Imola con Carlo Lucarelli che, oltre a premiare, presenterà il suo nuovo lavoro letterario.

I cinque autori presenti a Castel Guelfo hanno come minimo comune denominatore il concorso “Turno di notte”, ma nel loro percorso letterario hanno pubblicato libri molto differenti tra loro: si va dal “rosa” dell’imolese Sabrina Grementieri al “giallo” che declina nel “noir” della romana Monica Bartolini già vincitrice al Mystfest di Cattolica. I racconti della bolognese Cristina Orlandi hanno toni decisamente differenti da quelli del bresciano Stefano Tevini che portano la gustosa etichetta di “spaghetti avengers”. A concludere la cinquina stellata di Castel Guelfo l’apprezzato autore Fabio Mundadori, bolognese trapiantato a Latina e protagonista di contaminazioni tra giallo, thriller, fantascienza e horror. I loro libri confermano la qualità del concorso «Turno di notte», di cui “sabato sera” è partner e pubblica i racconti premiati. Una piccola fama che ha superato i confini nazionali. Da quest’anno infatti sarà possibile passare la notte a scrivere anche presso la libreria Bacco – Cantina Marsadri di Raffa di Puegnano sulla sponda bresciana del Grada; inoltre, grazie alla collaborazione con Tiberia & Partners che si occupa di promuovere la cultura italiana all’estero, sarà possibile partecipare di persona in apposite location in Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Nigeria e Sud Africa. Tiberia & Partners si occupa inoltre di raccogliere fondi per le attività del Dynamo Camp, un camp di terapia ricreativa rivolto gratuitamente a bambini e ragazzi da 6 ai 17 anni in terapia e nel periodo di post ospedalizzazione, e Officine Wort donerà il 10% del ricavato della tradizionale cena post premiazione a offerta libera.
Informazioni sul concorso nel sito www.officinewort.it.

Carlo Lucarelli alla premiazione di “Turno di notte” 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *