Un marocchino imolese espulso per terrorismo

IMOLA
Il ministro dell’interno Angelino Alfano questa mattina ha dichiarato che, con un provvedimento di espulsione, è stato rimpatriato un marocchino di 41 anni, Khalid Smina, residente a Imola, titolare di permesso di soggiorno, che, «in base agli accertamenti, aveva aderito a una pratica integralista della religione con una vocazione al terrorismo». Sempre secondo Alfano, l’imolese farebbe «parte della rete di Jarraya Khalil, tunisino arrestato nel 2008 dalla Digos di Bologna per associazione con finalità di terrorismo, recentemente scarcerato e rimpatriato». Sono arrivate così a trenta le espulsioni dal dicembre dello scorso anno a oggi.

Il ministro Angelino Alfano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *