Una incredibile Andrea Costa

TREVISO
Dopo dieci sconfitte di fila con Treviso, l’Andrea Costa è riuscita a battere i veneti al pala verde. Dopo la sconfitta nel derby con Ravenna è arrivato l’immediato riscatto al termine del match più incredibile. Dopo aver rischiato il tracollo in avvio (25-6 al 9′) Imola è riuscita a non affondare, poi nella ripresa ha cambiato faccia rimontando da squadra vera fino al primo vantaggio al 32′. Nel finale Prato e il solito Anderson hanno segnato i punti decisivi, ma anche Washington (prima disastroso) ha fatto la differenza. Due Andrea Costa, una vittoria e la corsa continua.

De Longhi Treviso – Andrea Costa 63-70 (25-12, 40-24, 51-51)
Treviso: Corbett 11 (4/5, 1/7), Moretti 2 (1/4, 0/4), De Zardo ne, Malbasa (0/1), Fabi 9 (1/4, 2/3), Busetto ne, Fantinelli 5 (1/4, 1/1), Powell 8 (4/7), Rinaldi 5 (1/3, 1/1), Negri 13 (3/6, 0/1), Ancellotti 10 (3/7, 1/2). All. Pillastrini.
Imola: Washington 6 (2/5, 0/1), Sgorbati 1, Maggioli 8 (4/7, 0/1), Cai ne, Amoni 4 (2/3, 0/2), De Nicolao 4 (1/3), Prato 14 (4/8, 1/3), Preti 6 (3/3, 0/1), Anderson 18 (2/6, 4/11), Hassan 6 (0/1, 2/7), Sabatini 2 (1/2, 0/1). All. Ticchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *