Unioni civili, a Imola 5 coppie interessate

IMOLA
“Le unioni civili sono un traguardo positivo per l’Italia e dunque anche per Imola, perché dove prima c’era una discriminazione ora c’è un diritto”, sostiene il sindaco di Imola Daniele Manca.

Dopo l’apripista Castel San Pietro, anche Imola potrà celebrare le prime unioni civili fra persone dello stesso sesso, come previsto dalla legge entrata in vigore a fine luglio.

“Già cinque coppie si sono rivolte ai nostri uffici per informarsi o programmare unioni civili prossime” continua, senza aggiungere dettagli per rispetto della privacy degli interessati. “Non tutti vogliono troppa pubblicità o sovraesposizione mediatica. Le tempistiche dipenderanno fondamentalmente dalla loro volontà”. Come, del resto, anche per tutti gli altri matrimoni, civili o religiosi, l’unione civile è soprattutto la coronazione dell’amore di una coppia.

Daniele Manca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *