Unioni civili, la prima cerimonia la celebra Tinti domenica

CASTEL SAN PIETRO
Il sindaco Fausto Tinti rompe gli indugi. Nel giorno in cui arriva il via libera del Consiglio di Stato al decreto, un comunicato ufficiale del Comune informa che domenica 24 luglio alle ore 16 nella sala del Consiglio comunale “si celebrerà per la prima volta un’unione civile, nel rispetto dei principi della legge Cirinnà, votata dal parlamento”. Sarà il primo caso del circondario (in zona solo Lugo ha anticipato i tempi).

“Sarà un momento significativo e storico per l’affermazione dei diritti civili anche nella nostra città – spiega il sindaco Tinti – e, sentito il parere favorevole della coppia interessata, ho esteso l’invito a partecipare ai consiglieri comunali e agli assessori affinché i rappresentanti della comunità civile e politica possano essere testimoni di questo evento dal forte valore simbolico”.

Il sindaco castellano sulla sua pagina Facebook ufficiale ieri ha respinto ogni tentativo di strumentalizzazione politica: “Mi auguro che la nostra comunità guardi avanti e non indugi sul riconoscimento dei diritti civili, dietro a coloro che cercano di utilizzare le istituzioni in modo strumentale per fare politica. Secondo alcuni avremmo dovuto forzare i tempi ancor prima dell’approvazione di questa legge. A costoro vorrei ricordare che per fare buona politica occorre essere competenti, veritieri e franchi. Rispettiamo la legge e rispettiamo la gioia di Elena e Deborah che stanno per compiere un passo molto importante. E’ una festa per l’amore e per la nostra civiltà, e vorrei fossimo in tanti a partecipare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *