Verifica sismica su primaria Pelloni-Tabanelli, nido Campanella e materna comunale Sante Zennaro

IMOLA
Sta per completarsi la verifica sismica sugli edifici scolastici imolesi avviata nel 2005 e che ha portato, ad oggi, all’esame di 21 scuole. La Giunta ha infatti approvato lo stanziamento di 30 mila euro per le ultime tre scuole rimaste.

Nello specifico, la primaria Pelloni Tabanelli, il nido Campanella e la materna comunale Sante Zennaro. Se ne occuperà Area Blu Spa. Saranno eseguiti entro l’estate una serie di sondaggi e di prove di laboratorio sull’eventuale vulnerabilità degli edifici stessi.

“Con questa delibera facciamo un altro passo in avanti per migliorare la qualità degli spazi e la sicurezza delle nostre scuole. Nel corso di questa estate completeremo anche le prove di vulnerabilità sismica che hanno riguardato tutte le scuole del nostro Comune” conferma Roberto Visani assessore ai Lavori pubblici e vicesindaco.

Nella foto: il complesso del Sante Zennaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *