Viale Terme, scoperte le cause dell’allagamento

CASTEL SAN PIETRO
La gag dei bagnanti pronti a tuffarsi in viale Terme, pubblicata anche sulla Pagina Facebook di SabatoSeraSettimanale, ha incentivato l’Amministrazione a far scendere in campo una squadra formata da tecnici comunali, di Hera e del Consorzio della Bonifica renana. Obiettivo: capire perché la zona della strada continua ad allagarsi ogni volta che piove fra la fonte Fegatella e la Bocciofila, dato che il viale che è stato appena risistemato (compreso l’adeguamento dell’impianto fognario eseguito da Cesi). “Sono emerse tre problematiche – spiega Stefano Trazzi, consigliere delegato ai Lavori pubblici -, nel tratto di viale che scende verso la Fegatella vi è una conduttura otturata che occorre rifare. Hera l’aveva già appaltata a Cesi, che non ha operato per i ben noti problemi economici, e ora – aggiunge Trazzi – il lavoro, urgente, andrà riappaltato. La Bonifica renana invece, in collaborazione con il nostro ufficio tecnico, dovrà liberare una tubazione, che porta l’acqua piovana verso il canale di Medicina, in gran parte invasa da radici di alberi. Infine – conclude Trazzi – il Comune si occuperà di creare una griglia longitudinale lungo il tratto che scende verso la Fegatella per raccogliere quanta più acqua possibile prima di arrivare all’avvallamento che tende ad allagarsi. Per tutti e tre gli interventi contiamo di operare entro l’inizio di settembre”. Non era quindi colpa degli aghi di pino e delle foglie di platano che bloccavano le caditoie, ovvero della necessità di pulire meglio il viale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *