Vigile elettronico sulle strisce pedonali

CASTEL BOLOGNESE
A Castel Bolognese si sperimenta il vigile elettronico che controlla le strisce pedonali. Un progetto unico in Italia finalizzato a ridurre i rischi di chi deve attraversare la via Emilia. L’annuncio arriva dal Comune che spiega: “Per difendere gli utenti deboli, l’Amministrazione castellana ha progettato, assieme a una ditta altoatesina, un sistema tecnologico in grado di controllare i comportamenti dei conducenti dei mezzi in transito sulla via Emilia. Il dispositivo è stato installato, per un periodo di sperimentazione di sei mesi a partire dall’inizio di agosto nel passaggio pedonale sulla statale in prossimità del Conad, in direzione di Faenza”. Telecamere e sensori controllano il comportamento dei veicoli prima dell’arrivo al passaggio pedonale. Se il pedone impegna l’attraversamento ne viene rilevata la posizione, combinata con quella del mezzo. Se quest’ultimo si avvicina troppo velocemente all’ostacolo il congegno elettronico farà azionare il pannello luminoso. Il pannello indicherà al conducente del mezzo l’immediato pericolo e inizierà a riprendere le immagini. Il dispositivo potrebbe fare anche le multe in automatico, ma per questo si dovrà aspettare la sua omologazione. Intanto, le sanzioni potranno essere effettuate dagli agenti che presenzieranno sul posto.
Apparecchiature e installazione sono a totale carico della ditta bolzanina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *