Zanzare, trattamenti extra a Castello

CASTEL SAN PIETRO
Trattamenti extra contro le zanzare. Li ha decisi il Comune in accordo con Ausl e l’azienda Edera Sas di Castel Guelfo, che ha in appalto l’attività, visto il particolare andamento piovoso di questa estate. Inoltre è stata data indicazione di anticipare, rispetto al programma predisposto, il secondo trattamento antilarvale su tombini/caditoie e fossati dei centri urbani del capoluogo e delle frazioni che avrà inizio da lunedì 11 agosto e durerà (impiegando un numero maggiore di operatori) 2 o 3 giorni. “Nonostante le risorse economiche sempre più carenti – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Tomas Cenni -, rimane prioritaria la lotta alla zanzara che, come indicato dalla Regione, viene effettuata con trattamenti antilarvali per prevenire il proliferare di questi insetti”.
Il programma del Comune prevede 4 trattamenti antilarvali in tutti i pozzetti/caditoie sul suolo pubblico (strade – marciapiedi – parchi verde ecc.) nelle zone urbane del Capoluogo e delle Frazioni (trattamenti che da programma sono previsti ogni circa 28 gg); 10 trattamenti antilarvali nei fossi a cielo aperto delle zone urbane del Capoluogo e Frazioni; la distribuzione gratuita ai cittadini, fino ad esaurimento delle scorte, di compresse da utilizzare in area privata (tombini/caditoie/sottovasi ecc…). Senza dimenticare le ordinanze che ricordano come spetti ai privati farsi carico di provvedere al controllo del proliferare delle zanzare nelle loro proprietà.
Il Comune, comunque, ha incaricato un’altra azienda, cioè la Magnani Maurizio di Imola, di effettuare un controllo e monitoraggio della popolazione della zanzara tigre mediante ovitrappole. Dai primi dati forniti, la zanzara tigre sarebbe presente in quantità non superiori all’anno scorso. Nonostante ciò sono giunte alcune segnalazioni da parte dei cittadini, che l’Amministrazione ha inoltrato all’Ausl al fine di verificare tempestivamente eventuali situazioni anomale o di possibile pericolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *