Sport

L’Imolese perde 2-0, Luigi Conte nuovo direttore generale

L’Imolese perde 2-0, Luigi Conte nuovo direttore generale

La terza sconfitta in 5 partite arriva di fronte a 245 spettatori. Un 2-0 per il Fiorenzuola che va a segno nei finali dei due tempi, dominando i primi 45’ e rischiando nella ripresa, anche se l’Imolese continua ad essere evanescente in avanti. E se non si segna mai è dura racimolare punti.

A fine partita ha parlato il presidente De Sarlo: “Ringrazio la squadra e lo staff dirigenziale, di livello superiore rispetto allo scorso anno, certamente a livello umano. Nominiamo un direttore generale, per dare più efficienza sul territorio”. Si tratta di Luigi Conte, ex d.g. del Monterosi, ex del Palermo, di professione consulente finanziario.

Il punto. Panchine invertite, che sia la cabala come lo scorso anno? Prime volte da titolare per Serpe e Fonseca, con Cerretti squalificato e Stijepovic tenuto in panchina. Dunque davanti a Rossi si schierano appunto Zagnoni, Serpe ed Eguelfi, centrocampo con Zanon, Zanini, Castellano, Faggi e Agyemang, attacco con De Sarlo e Fonseca. Riposo anche per Bensaja, mentre Milani fatica in tribuna con due vistose stampelle.

La partita. Parte meglio il Fiorenzuola, che prova a rendersi pericoloso, arrivando anche a tirare in porta con Morello al 7’: una palla fermata senza problemi da Rossi. Ancora un pericolo al 16’ direttamente su calcio d’angolo, con Rossi che la prolunga sull’altra bandierina. L’Imolese è ordinata, copre bene il campo, ma non riesce ad essere incisiva. Neppure invertendo le due mezzeali Faggi e Zanini. Pericolosi lo sono gli ospiti, che al 31’ bombardano con Sartore, trovando il corpo del sempiterno Rossi. Minuto 37’, un altro pericolo, con la bordata di Danovaro che termina a fil di palo. Non c’è dubbio: il gol era nell’aria e arriva proprio due secondi prima della fine del tempo. Mastroianni la gira sulla destra per Danovaro e si butta dentro: il cross arriva puntuale sul secondo palo e lui la infila di testa.

La ripresa. L’Imolese prova a reagire, al 4’ conquista un corner e Faggi la mette benissimo al centro, arriva Zagnoni e tira in porta, ma all’ultimo c’è una deviazione di testa. La prima vera occasione dei rossoblù. Entrano Stijepovic e Annan per Fonseca ed Eguelfi. Subito una occasionissima con Zanon che crossa per Faggi, ma il rimpallo non punisce il portiere. Al 15’ l’Imolese ci prova ancora, ma il fuorigioco di Zanon rende vano il gol di De Sarlo. Il vento sembra cambiato, adesso la squadra di Antonioli meriterebbe qualcosa. Dentro anche De Feo e Pagliuca per Faggi e Zanini. Siamo nel momento di confusione, anche la sarabanda dei cambi non ha aiutato. Al 45’ arriva il raddoppio, con Mamona che si libera in maniera un po’ rude (probabile fallo) e infila Rossi. Lamentarsi degli arbitri non è proprio il massimo, però… anche i 7 ammoniti a 1 non sono proprio sinonimo di equilibrio. Non è comunque un alibi. (p.z.)

Imolese – Fiorenzuola 0-2 (0-1)

Imolese (3-5-2): Rossi; Zagnoni, Serpe, Eguelfi (12’ s.t. Annan); Zanon, Zanini (25’ s.t. Pagliuca), Castellano (33’ s.t. Bensaja), Faggi (25’ s.t. De Feo), Agyemang; De Sarlo, Fonseca (12’ s.t. Stijepovic). All. Antonioli.

Gol: 45’ Mastroianni (F), 45’ s.t. Mamona (F).

Ammoniti Imolese: Serpe, Zanon, Zagnoni, Castellano, Stijepovic, Annan, Pagliuca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RER25Novembre

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook