Cultura e Spettacoli

Baccanale, il via ufficiale dal teatro Stignani. Il messaggio di Stefano Accorsi per il Garganello d’oro

Baccanale, il via ufficiale dal teatro Stignani. Il messaggio di Stefano Accorsi per il Garganello d’oro

Nel pomeriggio di oggi, con l’esibizione dei Canterini e Danzerini Romagnoli, seguita dai saluti del sindaco Marco Panieri, degli assessori Giacomo Gambi (Cultura, Politiche giovanili e Legalità) e Pierangelo Raffini (Centro Storico e Attività Produttive), dell’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini, e dalla prolusione del professor Massimo Montanari, storico dell’alimentazione, ha preso ufficialmente il via oggi l’edizione 2022 del Baccanale, che ha per tema i «Ripieni».

Tra i momenti più significativi dell’inaugurazione c’è stato l’annuncio, da parte del sindaco Panieri, che il premio Garganello d’oro, che viene assegnato ogni anno dal Comune nell’ambito del Baccanale per la promozione della cultura del cibo, quest’anno va all’attore Stefano Accorsi. Come già annunciato in precedenza, l’attore, a causa di impegni di lavoro, non era presente in sala per ritirare il premio, ma ha inviato un messaggio, che è stato letto dal sindaco Panieri.  «Sono molto felice di ricevere questo riconoscimento così importante! A Imola quando abbiamo girato il film Veloce Come il Vento siamo stati accolti con grande calore e abbiamo sempre avuto l’appoggio della città e dell’organizzazione del suo incredibile circuito. Ogni volta che ci torno è un piacere. Anche adesso sono in Emilia-Romagna impegnato tutti i giorni per una nuova serie Sky, quindi ci vediamo in gennaio a Imola nel vostro bellissimo Teatro Ebe Stignani per ritirare il Garganello d’oro e per mangiare insieme un po’ di garganelli veri dopo il mio nuovo spettacolo Azul» ha scritto Stefano Accorsi. (r.cr.)

Foto Isolapress

1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RER25Novembre

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook