Articoli dell'autore: SabatoSera Redazione

Sport 12 Maggio 2018

Freccette, gli «Ozzangeles» fanno centro: titolo italiano e promozione in serie A

Titolo italiano a livello di serie B e promozione in serie A per la squadra degli «Ozzangeles D.C.», ricevuti la scorsa settimana in Comune a Ozzano, dove il sindaco Luca Lelli ha premiato gli atleti delle freccette.

I protagonisti sono: Edoardo Frati, Marcus Brambati, Riccardo Musolesi, Andrea Ribani, Michele Savian, Marco Migliaccio, Andrea Consolini, Alessio Minghetti, Filippo Anello, Nicola Anello, Matteo Troncarelli. La vittoria è arrivata nel parmense, a Sant’Andrea Bagni, dove Brambati e Musolesi sono anche stati reclutati dalla Nazionale. Il titolo è arrivato dopo la vittoria per 9-4 contro la squadra veneta degli «Una Bomber». 

r.s.

Nella foto: la squadra degli Ozzangeles D.c.

Freccette,  gli «Ozzangeles» fanno centro: titolo italiano e promozione in serie A
Imola 12 Maggio 2018

#ElezioniImola2018, i candidati della lista Sinistra Unita

Quattro le formazioni che hanno dato vita alla lista Sinistra Unita che si è presentata ufficialmente sabato scorso, e cioè Sinistra italiana, Possibile, Rifondazione comunista e Partito comunista italiano. Il candidato sindaco per le ormai prossime elezioni amministrative imolesi del 10 giugno, come noto, è Filippo Samachini.

Otto sono le donne e dieci gli uomini in lista. Questi tutti i nomi dei candidati consiglieri comunali: Michele Sergi, Luca Arlotti, Michela Bernardi, Corrado Bufi, Antonella Caranese, Filomena Crispino, Roberto Di Bari, Pierpaolo Di Canto, Ester Ferrara, Rosella Ersilia Garreffa, Manuela Liverani, Giorgio Merlini, Stefania Pernisa, Ciro Rinaldi, Maria Rita Rustichelli, Giancarlo Sabbioni, Stefano Tampieri, Nino Villa. (r.c.)

Nella foto il gruppo dei candidati con al centro Samachini

#ElezioniImola2018, i candidati della lista Sinistra Unita
Sport 12 Maggio 2018

Futsal serie A, futuro ancora incerto per Imola-Castello

Quale futuro attende l”Ic Futsal? Il quesito è ancora lontano dalla risoluzione e il comunicato stampa emesso dalla società del presidente Brunori non toglie nessun dubbio in tal caso.

«Riguardo alle diverse voci circolate negli ultimi giorni – si legge nella nota – la società Ic Futsal intende fare chiarezza nel rispetto delle istituzioni, dei propri tesserati, dei propri partner e soprattutto dei propri tifosi. In attesa che la stagione sportiva finisca, la società si sta confrontando al proprio interno, analizzando quanto accaduto nel campionato appena terminato, sia dal punto di vista gestionale che sportivo. L’obiettivo è quello di fare tutte le valutazioni generali per mettere le basi in vista della prossima stagione, che vedrà comunque la squadra al via con l’intento di rappresentare una parte di Imola nel mondo del futsal».

Gli scenari possibili, quindi, sono molteplici e dai più positivi a più pessimistici. Solo il tempo, quindi, scioglierà ogni riserva.

d.b.

Nella foto: la gioia per il raggiungimento della salvezza in casa Ic Futsal

Futsal serie A, futuro ancora incerto per Imola-Castello
Cultura e Spettacoli 12 Maggio 2018

Gocce di musica 2018, il primo finalista della sfida tra band è Fabio Mazzini – VIDEO

Bella gara ieri sera a Ca” Vaina per la prima serata di selezione di Gocce di musica per la solidarietà edizione 2018. Le tre band concorrenti hanno dimostrato buone capacità tecniche e maestria nel coinvolgere il pubblico. Alla fine Fabio Mazzini si è aggiudicato la serata e la qualificazione per la finale sul palco di Imola in Musica. Ha convinto la giuria con il suo folk pieno di comunicativa, grazie anche ad un intenso brano dedicato ai nonni (quello richiesto espressamente a tema solidale e sociale richiesto dal contest). Ottima performance la sua, così come quella degli altri due concorrenti in gara, il gruppo degli Off the Road con un coinvolgente rock progressivo, e gli Hlp con un trascinante punk.

Da ricordare che non è finita qui. Insieme a Gocce di Musica ritorna anche il PREMIO SPECIALE SABATO SERA. Una gradita sorpresa aspetta la band, tra tutte quelle in gara a prescindere dal risultato delle serate di qualificazione, che riceverà il maggior numero di voti attraverso  il sondaggio sull’applicazione Sabato Sera Notizie. Amici, parenti e chiunque lo voglia può esprimere la propria preferenza e sostenere la band preferita. Una volta scaricata l”app basta scorrere tra le notizie, cliccare quella sponsorizzata dal titolo «Vota la band! Clicca sulla tua band preferita di Gocce di Musica 2018» e seguire le istruzioni. Il voto è attivo dalle ore 21.30 di venerdì 11 maggio fino alla mezzanotte di venerdì 22 giugno. Sul palco della finale, durante «Imola in Musica», si scoprirà chi avrà ricevuto più voti. (s.f)

Nella foto Fabio Mazzini sul palco (foto Isolapress)

Gocce di musica 2018, il primo finalista della sfida tra band è Fabio Mazzini – VIDEO
Sport 12 Maggio 2018

Dal Carnè a Rontana, escursione gratis con le guide del parco tra natura e archeologia

Domani, all’interno del Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola, viene organizzata una escursione gratuita. Le guide del parco dell’Associazione Pangea porteranno i partecipanti «Dal Carnè a Rontana tra natura e archeologia».

Il ritrovo è al rifugio Ca’ Carnè alle ore 15.30, in via Rontana 42, a Brisighella.

Per informazioni, tel. 339-2407028.

r.s.

Nella foto (dalla pagina facebook del rifugio): Ca” Carnè

Dal Carnè a Rontana, escursione gratis con le guide del parco tra natura e archeologia
Sport 12 Maggio 2018

Superbike 2018 a Imola, presente anche il team castellano Green Speed del manager Simone Steffanini

Sulla griglia di partenza della tappa imolese del Mondiale Superbike partirà anche un pilota in un certo senso «castellano»: si tratta di Marco Malone, giovane promessa del team Green Speed che ha sede proprio sul Sillaro. A capo del team vi è infatti il castellano Simone Steffanini, team manager da anni impegnato nella categoria Supersport del Civ (campionato italiano velocità) e nella Coppa Italia Fmi.

Steffanini, perché un team del campionato italiano decide di partecipare al Mondiale?

«Siamo un team locale e vogliamo farci vedere nel nostro territorio approfittando della vetrina mondiale della Superbike a Imola – risponde il team manager -. Inoltre una tappa mondiale può essere un buon banco di prova per il giovane pilota Malone, che potrà crescere in previsione del campionato italiano».

Dunque una prova extra per migliorarsi?

«Esatto. Il Civ è iniziato da due sole tappe e Imola avrà grande valore di prova straordinaria per il resto del campionato italiano, dove vogliamo fare bene, lottando per le prime posizioni. Per questo non puntiamo al risultato singolo nel Mondiale, ma non è esclusa la possibilità di arrivare a punti».

Dopo Imola parteciperete anche alla Superbike di Misano?

«Ci stiamo pensando, è un’idea che non escludiamo, ma ancora dobbiamo decidere con quale pilota e quale obiettivo. Intanto ci godiamo Imola, dove c’è sempre una bellissima atmosfera di sport e festa».

mi.mo.

Nella foto: il team Green Speed

Superbike 2018 a Imola, presente anche il team castellano Green Speed del manager Simone Steffanini
Cultura e Spettacoli 12 Maggio 2018

Salone del Libro di Torino, Saviano allo stand Bacchilega: ''Avete ristampato il libro del generale Anders?''

“Perché non ristampate il libro del generale Anders, ci sono degli amici che me lo hanno chiesto ma dicono che è esaurito su Amazon”.
“Non è esaurito”.
“Allora dico di scrivere direttamente a voi”.
Il dialogo si consuma venerdì 11 maggio al Salone internazionale del libro di Torino, di fianco ai libri della Bacchilega Editore nello stand dell”Alleanza delle cooperative. Il libro in questione è “Memorie 1939-1946. La storia del corpo d”armata polacco”.
A parlare per primo è Roberto Saviano. Si rivolge così al presidente della Bacchilega, Paolo Bernardi, che gli ha appena consegnato il libro “La Brigata Ebraica 1944-1946“.
Lo scrittore dopo gli impegni ufficiali ha fatto un giro tra i libri del Salone. Davanti alla Bacchilega Saviano ha ricordato di quando citò su Raiuno il diario di Anders pubblicato dall”editore imolese.
Saviano ha apprezzato il libro sulla Brigata ebraica, scritto dal rabbino Luciano Caro e da Romano Rossi. I due autori ripercorrono la storia della Brigata che combatté nella primavera del 1945 contribuendo alla liberazione anche delle città oltre la Linea Gotica. In particolare viene analizzato il ruolo che la Brigata ebbe nel sostegno agli ebrei d”Europa, agli scampati all”Olocausto e per contribuire all”emigrazione verso la Palestina nel dopoguerra.
Nuovo materiale storico per le ricerche di Saviano, per i suoi lavori letterari così importanti nel rinnovamento della memoria che intreccia con l”attualità, come hanno confermato le polemiche sulla partecipazione della Brigata ebraica alle celebrazioni per la Liberazione.

r.c.

Salone del Libro di Torino, Saviano allo stand Bacchilega: ''Avete ristampato il libro del generale Anders?''
Cultura e Spettacoli 12 Maggio 2018

A Fabbrica ritorna la Sagra del friggione, cipolle pomodori e i segreti delle arzdore

Un weekend al gusto di friggione, con cipolle, pomodori e… i segreti delle arzdore. La Sagra del friggione al centro sociale di Fabbrica di Imola, in via del Santo 1/m, torna con un secondo appuntamento di sapori da ieri sera fino a lunedì 14 maggio. Lo stand gastronomico apre dalle 19 e domenica anche dalle 12 (dalle 11.30 alle 12 solo asporto). Non mancheranno gli spettacoli: questa sera sabato 12 liscio con Malpezzi e Angela, domenica 13 spettacolo Rock ”n” roll Avenue in serata mentre a mezzogiorno Conrad intratterrà i bambini. Lunedì 14 ci sarà spazio pe runa cena a base di pesce (solo su prenotazione, entro venerdì 11): cozze alla tarantina, spaghetti allo scoglio e sorbetto al limone a 22 euro (da asporto, 18 euro). Verrà effettuata una raccolta fondi occasionale da destinare all”ampliamento della struttura. (r.c.)

A Fabbrica ritorna la Sagra del friggione, cipolle pomodori e i segreti delle arzdore
Sport 12 Maggio 2018

Superbike 2018 a Imola, in pista anche il pilota di Chiavica Marco Carusi

Per il round imolese della Superbike rientrerà come wildcard nel Mondiale Supersport 300 anche il giovane pilota di Chiavica Marco Carusi, quest’anno impegnato sulla Yamaha R3 del nuovo team Scuola Italiana Piloti nel Civ, il campionato italiano velocità. Per Carusi non si tratta della prima apparizione iridata; già lo scorso anno aveva partecipato a 6 gare mondiali con il team Gp Project, con il quale si è anche laureato vicecampione italiano lottando per il titolo fino alla penultima gara in calendario. Quest’anno, invece, nella sua categoria deve vedersela con un alto numero di piloti: nella Supersport 300 nazionale, infatti, è stato raggiunto il limite massimo di 50 piloti al via.

Com’è iniziata la nuova stagione?

«In salita – racconta il giovane -. Potevamo fare molto meglio fin da subito, ma possiamo ancora dare di più. Stiamo lavorando proprio per dimostrare il nostro vero valore».

In questa ottica la tappa mondiale ad Imola potrà essere utile?

«Sì. La wild-card a Imola è sicuramente una grande opportunità per misurarmi con piloti mondiali e quindi per me avrà valore di allenamento in previsione delle altre tappe del Civ».

Fra cui anche Imola. E’ un tracciato che ti piace?

«Imola è la mia pista preferita».

Oltre al gusto tecnico, su cui concordano molti piloti, per il giovane Carusi quella di Imola è certamente la pista di casa, quella dei primi sogni di correre in moto ma anche quella del più intenso calore del pubblico, famiglia e amici.

mi.mo.

Nella foto: Marco Carusi

Superbike 2018 a Imola, in pista anche il pilota di Chiavica Marco Carusi
Sport 12 Maggio 2018

Ciclismo, domani si corre la Coppa Varignana a Osteria Grande

Domani è una giornata da segnare nel calendario per gli appassionati di ciclismo. E’ il giorno della Coppa Varignana, la storica gara ciclistica per Elite e Under 23 che chiuderà la «due giorni ciclistica delle colline Castellane», aperta lo scorso 29 aprile dal Memorial Benfenati per Allievi. Organizzazione, come sempre, a cura della società ciclistica Sergio Dalfiume di Osteria Grande, sodalizio sempre attivo nella promozione del ciclismo.

Quella di domani sarà la 67ª edizione della Coppa Varignana (denominata anche 65ª Coppa Dalfiume, 43° Trofeo Brunori, 7° Trofeo Berardi Bulloneria). Partenza alle ore 13.30, classico percorso di oltre 140 km, su cui si sfideranno ben 200 corridori, il numero massimo consentito. Dopo il via dal Bocciodromo di Osteria Grande, tre giri del circuito pianeggiante a Castel San Pietro, poi l’impegnativo e spettacolare circuito finale di Varignana, che da sempre raccoglie molto pubblico. L’arrivo è previsto circa alle ore 16.50. La Coppa Varignana porta anche il nome di Sergio Dalfiume, che fu il primo vincitore della Coppa Varignana. Tra gli iscritti anche il «nostro» Filippo Bedeschi (Work Service Videa Coppi Gazzera), l’imolese al quarto anno tra gli Under 23.

ma.ma.

Nella foto: l”arrivo dello scorso anno

Ciclismo, domani si corre la Coppa Varignana a Osteria Grande

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast