Articoli dell'autore: SabatoSera Redazione

Elezioni 20 Giugno 2018

#ElezioniImola2018, domenica c'è il ballottaggio per scegliere la sindaca. La scheda e come si vota

Chi avesse programmato gite fuori porta o fine settimana al mare si ricordi che domenica 24 giugno, dalle ore 7 alle 23, c’è il secondo e ultimo appuntamento con le urne per eleggere il sindaco di Imola, o meglio la sindaca, dato che ci sarà da scegliere fra Manuela Sangiorgi (per sorteggio posizionata a sinistra sulla scheda elettorale) e Carmela Carmen Cappello (a destra).  

Sono loro, tra i sette candidati in lizza, ad aver ottenuto il maggior numero di consensi al primo turno, il 10 giugno scorso. Cappello ha ottenuto 12.995 voti pari al 42% (è sostenuta dalle liste Imola Futuro – Area Civica; Sinistra per Imola; Imola Più – Lista Civica; Partito Democratico; Partecipazione & Innovazione); per Manuela Sangiorgi i voti sono stati 9.062 pari al 29,29% (è sostenuta dalla lista Movimento 5 Stelle). 

Nulla è cambiato rispetto al primo turno. La legge elettorale prevede possano esserci degli apparentamenti tra primo e secondo turno, accordi formali che portano eventuali ulteriori liste a spartire il tesoretto del 60% dei seggi che spetta al vincitore del ballottaggio. Ma non sono stati fatti apparentamenti.

Ci sono alcune cose che tener presenti per prepararsi all’appuntamento con la scheda elettorale. Prima di tutto che al ballottaggio potranno votare tutti, anche chi non l’ha fatto al primo turno (l’affluenza è stata del 57,29%). Però, dato che è una prosecuzione delle operazioni del primo turno, non potrà votare chi ha compiuto i 18 anni dopo il 10 giugno ma solo coloro che avevano maturato il diritto prima, tradotto i 18enni che voteranno per la prima volta saranno sempre 170 (80 maschi e 90 femmine) e gli aventi diritto complessivi 55.087 (26.507 maschi e 28.580 femmine). 

Le modalità di voto sono sostanzialmente analoghe al primo turno: è possibile tracciare un segno sia sul rettangolo col nome di una delle due candidate sindaco sia su una delle liste ad esse collegate, oppure tracciare un segno solo sul rettangolo col nome di una delle due candidate sindaco o su una delle liste ad esse collegate. Da notare che il voto dato ad una lista andrà alla candidata sindaca ma non modificherà il risultato ottenuto dalla lista al primo turno. 

L’unica differenza sostanziale rispetto al primo turno è che al ballottaggio non è possibile il voto disgiunto: se si traccia un segno sul nominativo di una delle candidate alla carica di sindaco e sul simbolo di una lista collegata all’altra il voto non viene ritenuto valido. 

Vincerà il ballottaggio la candidata che avrà ottenuto il maggior numero di voti validi. In caso di parità, la legge prevede che sia eletto il candidato più anziano (in questo caso Cappello che è del ‘65 mentre Sangiorgi del ’72). (r.c.)

Sul “sabato sera” in edicola da domani 21 giugno altre informazioni sul ballottaggio e le interviste della redazione alle due candidate

Tutte le informazioni pratiche anche sul sito del Comune di Imola

Il fac simile della scheda elettorale per il ballottaggio; Manuela Sangiorgi e Carmela “Carmen” Cappello 

#ElezioniImola2018, domenica c'è il ballottaggio per scegliere la sindaca. La scheda e come si vota
Sport 20 Giugno 2018

«Voci e natura nella notte», escursione gratuita al Bosco della Frattona tra suoni, luci e animali

Domani sera, giovedì 21 giugno, dalle ore 21 alle 23.30, è in programma un appuntamento al Bosco della Frattona, con ritrovo al parcheggio di via Suore, a cura del Ceas imolese dal titolo «Voci e natura nella notte».

Sarà una escursione serale nel bosco a tu per tu con la notte, alla scoperta di suoni, luci e animali, nella natura. L’evento è gratuito e sarà dedicato ad un numero massimo di 25 partecipanti: sono richieste calzature adeguate tipo trekking e una torcia elettrica a partecipante.

Per informazioni e prenotazione (obbligatoria) rivolgersi al centro visita, in via Pirandello 12, a Imola (complesso Sante Zennaro). Tel. 0542-602183.

r.s.

Nella foto: il Bosco della Frattona

«Voci e natura nella notte», escursione gratuita al Bosco della Frattona tra suoni, luci e animali
Cronaca 20 Giugno 2018

Chiusura della filiale Bpm, il sindaco Ponti sospende lo sciopero della fame: “Ho parlato con la banca'

Nuovo capitolo della vicenda della filiale del Banco Popolare di Milano (Bpm) di Fontanelice, l”unico sportello bancario del paese che, stando a quanto dichiarato dai vertici, dovrebbe chiudere dal prossimo 29 giugno. Nel pomeriggio di ieri il sindaco Athos Ponti ha deciso di interrompere lo sciopero della fame che durava oramai da cinque giorni dopo aver incontrato a Imola il responsabile commerciale delle filiali del Bpm dell’Emilia Romagna. 

“Gli abbiamo chiesto di posticipare la chiusura sello sportello bancario di Fontanelice a fine anno e, nel frattempo, valutare soluzioni alternative, ad esempio una riduzione dell”orario o delle giornate di apertura – riferisce Ponti -. Fino a che non sapremo qual è la risposta dei vertici della banca ho deciso di sospendere lo sciopero della fame”.

Il sindaco aveva iniziato la sua singolare protesta venerdì scorso, dopo che gli abitanti si erano radunati davanti alla sede della Bpm di Fontanelice organizzando un presidio di protesta contro la chiusura dello sportello bancario che venne aperto oltre cento anni fa (in tempi recenti come Cassa di Risparmio di Imola poi per passaggi societari e accorpamenti divenuta Bpm). Il malcontento era nato anche per la totale mancanza di riscontri da parte della sede centrale, malgrado i numerosi solleciti del sindaco stesso, della parrocchia, delle associazioni fontanesi, dell’Anci e dei commercianti del paese. (r.c.)

Nella foto il presidio organizzato venerdì scorso con il sindaco Athos Ponti (a destra con la fascia tricolore); nel riquadro la sede della banca

Chiusura della filiale Bpm, il sindaco Ponti sospende lo sciopero della fame: “Ho parlato con la banca'
Cultura e Spettacoli 20 Giugno 2018

Casa della Salute a Borgo Tossignano, domani niente telefoni e bancomat per tutto il giorno

Disagi sono previsti domani, giovedì 21 giugno, alla Casa della Salute della Vallata del Santerno, a causa di interventi agli impianti telefonici e al centralino che provocherà l”interruzione per tutta la giornata delle linee telefoniche. Per lo stesso motivo sarà inattivo anche il pagamento bancomat al Cup di Borgo Tossignano.

Come si legge in una nota dell”Ausl di Imola, l”interruzione verrà prorogata anche per la giornata di venerdì 22 nel caso si dovessero incontrare difficoltà tecniche e i lavori sono effettuati in modo da offrire un servizio sempre migliore alla cittadinanza.

r.c.

Nella foto: la Casa della Salute

Casa della Salute a Borgo Tossignano, domani niente telefoni e bancomat per tutto il giorno
Cronaca 20 Giugno 2018

Concorso «Vino del Tribuno», premiati numerosi vini imolesi e menzione speciale per un bianco di Dozza

Domenica scorsa a Cesenatico sono stati premiati i vincitori dell’edizione 2018 del Concorso “Vino del Tribuno”, evento organizzato e promosso dal Tribunato di Romagna. Al concorso hanno partecipato oltre 80 vini romagnoli tra D.O.C.G., D.O.C. e I.G.T.  e hanno conquistato il “Diploma di Gran Merito”  quelli che hanno ottenuto il punteggio più alto nelle diverse categorie, raggiungendo almeno 82 punti su 100 mentre sono stati premiati ex-aequo con “Diploma di Merito” i vini che hanno ottenuto un punteggio non inferiore agli 80/100.

I vini imolesi che hanno ottenuto il Diploma di Gran Merito sono stati: Colli d”Imola Bianco “Artemisia” 2014 dei Poderi delle Rocche di Dozza, Rubicone Manzoni Bianco Igt “Due Pievi” 2016 del Fondo Ca” Vecja di Imola, Romagna Sangiovese Superiore Riserva Doc del 2015 delle Siepi di S.Giovanni di Fontanelice.

I vini imolesi che hanno ottenuto il Diploma di Gran Merito sono stati: Romagna Albana Secco Docg “Compadrona” 2017 dei Poderi delle Rocche di Dozza, Romagna Trebbiano Doc 2017 della Franzona di Imola, Colli d”Imola Chardonnay Doc “Coppiere” 2017 dei Poderi delle Rocche di Dozza, Manzoni Bianco Rubicone Igt “Cheilante” 2017 d Morini di Imola, Romagna Sangiovese Superiore Doc “Alle Sorse” 2017 della Cavim di Imola, Romagna Sangiovese Superiore Riserva Doc “Vino del Curato” 2014 dell”Azienda Galassi di Imola, Colli d”Imola Cabernet Sauvignon Riserva Doc “Mastio Rosso” 2014 dei Poderi della Rocche di Dozza, Romagna Albana Spumante Doc “Incanto di Dozza” 2017 della Cantina Assirelli di Dozza e Romagna Albana Passito Docg “Pathos” 2014 di Tampieri di Dozza.

Inoltre, ha ottenuto una menzione speciali con “Il Tribuno che accompagna” il Colli d”Imola Bianco “Artemisia” 2014 dei Poderi delle Rocche di Dozza.

r.c.

Nella foto: la premiazione del concorso «Vino del Tribuno»

Concorso «Vino del Tribuno», premiati numerosi vini imolesi e menzione speciale per un bianco di Dozza
Cronaca 20 Giugno 2018

«Imola di Mercoledì», questa sera il primo appuntamento dell'evento nel cuore della città

Parte questa sera la diciassettesima edizione di «Imola di Mercoledì», l”evento che ogni anno riempie il centro storico di visitatori e che vedrà un programma ricco di musica, spettacoli, mostre, visite guidate e numerose esibizioni proprio nel cuore della città, oltre all”immancabile possibilità di fare shopping tra le vetrine illuminate al calar della sera. In questa edizione il centro storico è stato virtualmente diviso in quattro quadranti dall’intersezione tra la via Emilia e le vie Appia/Mazzini, rinominate per l’occasione vie del Fuoco, dell’Aria, dell’Acqua e della Terra. Ogni zona propone iniziative a tema un po’ per tutti i gusti, sia per gli adulti che per i più piccoli, a partire dalle tre Novità 2018: lo Shopping for You che premia chi fa acquisti durante «Imola di Mercoledì», i Set per scattare simpatici Selfie da soli o in compagnia (e da condividere) e la tessera Cocktail Experience

Il programma di questa prima serata prevede tante esibizioni: Ginnastica Ritmica (a cura de Il Cigno Asd) in piazza Matteotti, Kung fu a Porta Montanara, la palestra XBENE e la Ciclistica Santerno si esibiranno invece in piazza Gramsci. La musica sarà protagonista sia in piazza Abate Ferri con il concerto a cura dalla Banda di Rimini presso il piazzale della Chiesa del Carmine con il gruppo “Calderano-Zappi” Tango Project. Si torna indietro nel tempo in piazza Conciliazione con la rievocazione storica “Bellissimi barbari nella tenda del re” dove si respirerà la cultura gallese del IV sec a.C. con musiche, danze e accampamenti a cura dell’Associazione Teuta Nertobacos.

Brindisi e degustazioni in via Mazzini con VINIMOLA a cura del Bar Centrale e l’AIES (Accademia Internazionale Enogastronomi Sommeliers) e a Porta Montanara presso INENOTECA con degustazione gratuita di vino e birra friulani. Tra le proposte eno-gastronomiche le degustazioni presso la Formaggeria Cavallotti (Vicolo Inferno), la “Cenetta in Piazzetta”, allestimento e proposte culinarie a cura de Il Minestraio, Caffè del Grillo e allestimenti di Verdarte (Giardino Alberghetti) e gli stand degli agricoltori del territorio per l’acquisto di frutta e prodotti a km 0 a cura di Coldiretti (in Piazza Matteotti) e CIA (Via Emilia Ovest).

Per i bimbi ogni sera tante animazioni e occasioni di divertimento: tra le altre, “La tenda delle favole” aspetta tutti i bimbi in piazza Matteotti. Stasera a Casa Piani, aperta eccezionalmente per l’occasione, si terrà lo spettacolo per tutti “Il carretto delle storie: Cappuccetto rosso”, favola opportunamente rivista e “scorretta”. Tutte le sere animazioni e laboratori per bambini presso lo “spazio bimbi” in via Selice a cura di Top of the Hops, giochi gonfiabili per bambini in piazza Matteotti e in Porta Montanara. Leo la mascotte regalerà palloncini presso l’Infopoint della manifestazione in piazza Matteotti e da qui partirà anche il trenino lillipuziano. Per i bimbi più sportivi l’occasione di cimentarsi o assistere a diverse pratiche sportive: tutte le sere prove di scherma in via Emilia Est, mentre in piazza Gramsci questa sera ci sarà anche una prova delle bici da corsa a cura della Ciclistica Santerno Fabbi.

In centro tornano anche tante Associazioni di volontariato come l’Associazione San Cassiano per il commercio equo solidale, il Canile di Imola – Cooperativa CoALA che sarà presente con un proprio stand informativo, l’Associazione contro le violenze femminili PerLeDonne, l’Avis, l’Avod e tante altre. Non mancheranno, infine, le occasioni culturali e di conoscenza del territorio, con le visite guidate gratuite che partiranno sempre presso l’Infopoint in piazza Matteotti alle ore 20.45.  Questa sera «La Via Emilia: una strada lunga 2200 anni», a cura del Touring Club Imolese.

Per informazioni ed aggiornamenti è possibile visitare il sito www.imoladimercoledi.it o visitare la pagina Facebook (FB: Confcommercio Ascom Imola)

r.c.

Nella foto (dal sito di Imola di Mercoledì): una passata edizione dell”evento

«Imola di Mercoledì», questa sera il primo appuntamento dell'evento nel cuore della città
Cronaca 19 Giugno 2018

Alla Fiera agricola del Santerno laboratori, aree tematiche e tante curiosità. IL VIDEO

Il «boom» di presenze per la Fiera agricola del Santerno nel complesso del Sante Zennaro ha manifestato sempre più un maggiore interesse degli imolesi e non solo per un evento che ha portato in città, lo scorso weekend, parecchi operatori del settore, in particolare del comparto degli ovini.

In programma c”era, oltre una mostra che ha visto sfilare gli ovini delle diverse razze, un”area dedicata agli animali e particolarmente apprezzata dai bambini per vedere da vicino cavalli, asini, galline, oltre a pecore, capre e arieti e numerosi laboratori didattici fatti su misura per i più piccoli su come coltivare l”orto, filare la lana o produrre formaggi.

Tutto questo, non senza avere prima degustato le tante proposte gastronomiche offerte dai produttori agricoli del territorio. E non è finita qui, perchè c”è stato anche spazio per le tante curiosità che hanno soddisfatto la voglia di sapere di grandi e piccini.

Un esempio? Guardate il video qui sotto.

Alla Fiera agricola del Santerno laboratori, aree tematiche e tante curiosità. IL VIDEO
Cronaca 19 Giugno 2018

Fiera agricola del Santerno, grande successo di pubblico per l'edizione 2018. IL VIDEO

L”edizione 2018 della Fiera agricola del Santerno, svoltasi lo scorso weekend al Sante Zennaro di Imola, aveva come focus il mondo degli ovini. 250 capi di dieci razze diverse, provenienti da Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche hanno fatto da cornice, oltre ad altri animali, alle ben oltre 40 mila persone presenti, a testimonianza della bontà della manifestazione organizzata dall’ufficio Agricoltura del Comune e dal Consorzio utenti Canale dei Molini, in collaborazione con le associazioni agricole.

r.c.

Fiera agricola del Santerno, grande successo di pubblico per l'edizione 2018. IL VIDEO
Cultura e Spettacoli 19 Giugno 2018

Gocce di Musica per la solidarietà, ancora pochi giorni per giocare con «Vota la band!» in attesa della finale

Nell’attesa di giovedì 28 giugno, finale di Gocce di musica per la solidarietà, il contest per gruppi musicali ideato da Avis Imola in collaborazione con il centro giovanile Ca’ Vaina e il settimanale “sabato sera”, prosegue fino alla mezzanotte di venerdì 22 giugno il gioco “Vota la band!” abbinato al Premio Speciale Sabato Sera, che permette di votare il gruppo o il solista preferito, attraverso l’applicazione per smartphone Sabato Sera Notizie.

Ultimi giorni quindi per scaricare l’app e giocare (non costa nulla e l”app è disponibile sia nell”Apple store per iOs sia su Google Play Store per Android). Basta scorrere tra le notizie dell’app, trovare e cliccare quella dal titolo «Vota la band! Clicca sulla tua band preferita di Gocce di Musica 2018» e seguire le istruzioni. 

«Al Vota la band!» partecipano tutti i concorrenti di Gocce di musica a prescindere dai risultati ottenuti nelle semifinali. In pratica tutte le band sono rimesse in gara e a decidere la vittoria sono i voti di amici, famigliari La sera della finale si scoprirà chi avrà ricevuto più voti e si porterà a casa un buono da 150 euro per l”utilizzo di sale prove. Un “regalo” gradito per gli appassionati di musica e chi si sta cimentando in una band o un progetto musicale.

La finale di Gocce di musica per la Solidarietà è tra gli eventi del programma di «Imola in Musica» l”inizio è fissato per le ore 21 e il palco è quello di piazza Gramsci. 

Il concorso, giunto oramai all”unidicesimo anno, è rivolto ai gruppi musicali giovanili del territorio, infatti almeno un componente deve risiedere nei dieci comuni del circondario imolese oppure a Ozzano Emilia.

FOTO E INFO SU TUTTE LE BAND IN GARA E SUL GIOCO «VOTA LA BAND!»

Nella foto i P-Jam, vincitori della finale dell”edizione 2017 di Gocce di Musica, mentre a Iven Cagnolati era andato il Premio Speciale Sabato Sera

Gocce di Musica per la solidarietà, ancora pochi giorni per giocare con «Vota la band!» in attesa della finale
Cronaca 19 Giugno 2018

Lavori di Hera sulla rete idrica a Bubano in via Gramsci. Previste modifiche alla viabilità

Partiranno domani, mercoledì 20 giugno, a Bubano i lavori di Hera per il rinnovo della rete idrica di via Gramsci. Nel tratto interessato, lungo circa 190 metri, verranno sostituite interamente le tubature presenti ormai obsolete e sempre più a rischio rottura. Durante questo intervento saranno rifatti tutti gli allacciamenti idrici delle utenze nel tratto interessato dai lavori e solo successivamente sarà ripristinato il manto stradale. 

I lavori avranno una durata di circa un mese e sono previste modifiche alla viabilità: la strada in corrispondenza del cantiere (attivo dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 17) sarà regolamentata tramite un senso unico alternato. Prima e nel corso dei lavori, nella zona circostante al cantiere verrà posizionata un’apposita segnaletica di avviso.

r.c.

Nella foto: via Gramsci a Bubano

Lavori di Hera sulla rete idrica a Bubano in via Gramsci. Previste modifiche alla viabilità

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast