Articoli dell'autore: SabatoSera Redazione

Sport 28 Dicembre 2019

Basket A2, l'Andrea Costa aderisce alla tradizionale iniziativa del Teddy Bear Toss

Anche l”Andrea Costa, così come tutte le squadre di A2, aderisce alla tradizionale e divertente iniziativa del Teddy Bear Toss, ovvero il lancio dei peluche in campo da parte del pubblico dopo il primo canestro da due o da tre realizzato. L”occasione sarà domani, domenica 29 dicembre (ore 18), in occasione della 15^ giornata di campionato che vedrà i biancorossi sfidare San Severo al palaRuggi. 

La società imolese invita, quindi, tutti i tifosi che saranno presenti alla partita a portare con sé un peluche (o più) che deve però essere morbido e privo di parti dure. Tutti quelli lanciti sul parquet saranno poi raccolti e donati ai piccoli ospiti del reparto di pediatria e del nido dell”ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola. Mercoledì 8 gennaio 2020, infine, una delegazione di giocatori e dello staff biancorosso si recherà poi in pediatria per la consegna. (d.b.)

Nella foto: la consegna dei peluche lo scorso gennaio

Basket A2, l'Andrea Costa aderisce alla tradizionale iniziativa del Teddy Bear Toss
Cronaca 28 Dicembre 2019

Bonaccini sceglie Imola e il suo autodromo per la presentazione ufficiale delle liste che lo sostengono

Stefano Bonaccini, presidente della Regione e candidato al bis alle elezioni del 26 gennaio prossimo, ha scelto Imola per la presentazione dei candidati e delle liste che lo sostengono. Domani, domenica 29 dicembre, alle 10, all”autodromo Enzo e Dino Ferrari, Bonaccini avrà al suo fianco, come testimonial d”eccezione, il sindaco di Milano Giuseppe Sala: entrambi saranno intervistati nell”occasione dal giornalista Gerardo Greco. 

Saranno inoltre schierati, in piazza Ayrton Senna, anche i candidati delle sei liste a sostegno del presidente uscente e del suo progetto «Emilia-Romagna. Un passo avanti», vale a dire Partito Democratico, Emilia-Romagna Coraggiosa Ecologista Progressista, Europa Verde, Volt Emilia-Romagna, Più Europa Psi Pri e la lista civica Bonaccini Presidente. L”appuntamento imolese servirà anche come presentazione del programma della coalizione, con un particolare approfondimento dedicato al primo dei quattro temi forti di cui è composto e che ha per titolo «Emilia-Romagna regione della conoscenza».

Gli altri tre, precisa una nota dell”ufficio stampa di Stefano Bonaccini, «saranno dettagliati nei prossimi giorni». Per ora questi sono gli obiettivi delineati: «fare dell’Emilia-Romagna la regione dei diritti e dei doveri – si legge ancora nel comunicato – la regione della sostenibilità, attraverso una svolta ecologica che deve accelerare (e che tenga insieme ambiente e lavoro) e la regione delle opportunità, per chi oggi si sente ancora ai margini e per le nuove generazioni». (r.cr.)

Nella foto Bonaccini a Imola poche settimane fa

Bonaccini sceglie Imola e il suo autodromo per la presentazione ufficiale delle liste che lo sostengono
Cronaca 28 Dicembre 2019

Colpo in un distributore sulla via Emilia, denunciati due uomini. Potrebbero anche essere gli autori di altri 40 furti a Castello

Qualche giorno prima di Natale i carabinieri hanno denunciato un 42enne ferrarese e un 32enne torinese per furto aggravato in concorso, commesso l’estate scorsa ai danni di un distributore di benzina lungo la via Emilia, in località Gallo. Il 32enne è stato sorpreso da una pattuglia della polizia municipale di Castel San Pietro Terme, durante un normale posto di controllo, mentre si trovava al volante della Fiat Panda dell’amico 42enne e, immediatamente perquisito da una pattuglia dei carabinieri intervenuta sul posto, è stato trovato in possesso di strumenti da scasso, abbigliamento per il camuffamento e duecento gettoni provenienti dall’autolavaggio dello stesso distributore. La refurtiva è stata sequestrato dai militari.

Le indagini dai carabinieri, inoltre, non escludono che i due malviventi, già noti alle forze dell”ordine, siano responsabili di un’altra quarantina di furti effettuati a Castel San Pietro Terme, tra cui quello alla biblioteca comunale. Il modus operandi e il veicolo utilizzato per la fuga, ovvero una Fiat Panda intestata al 42enne, sarebbero infatti gli stessi. Tra i due, però, ci sarebbe stata una sorta di ripartizione dei compiti. Il 42enne, intestatario di 113 veicoli, di cui la maggior parte radiati dai registri del Pra, si sarebbe occupato della logistica, come mezzi di trasporto e ricettazione della refurtiva, mentre il complice sarebbe l’autore materiale dei furti. (d.b.)

Foto concessa dai carabinieri

Colpo in un distributore sulla via Emilia, denunciati due uomini. Potrebbero anche essere gli autori di altri 40 furti a Castello
Cronaca 28 Dicembre 2019

Elezioni regionali: 7 candidati a presidente, 17 liste, e 18 aspiranti consiglieri dal circondario

Sette candidati alla presidenza, diciassette liste a sostegno, e diciotto aspiranti consiglieri regionali in corsa a Imola e nel circondario. E’ il panorama delle elezioni regionali del 26 gennaio che si delinea dopo la chiusura dei termini per la presentazione delle candidature, oggi a mezzogiorno.

In ordine alfabetico, in corsa per la presidenza troviamo Domenico Battaglia, Simone Benini, Laura Bergamini, il presidente uscente Stefano Bonaccini, Lucia Borgonzoni, Marta Collot e Stefano Lugli.
Battaglia è il candidato del Movimento 3v-Vaccini vogliamo verità, Benini del Movimento 5 stelle, la Bergamini del Partito comunista, Bonaccini della coalizione di centrosinistra (Emilia-Romagna coraggiosa, Europa verde, Partito democratico, + Europa, Volt Emilia Romagna e la lista civica Bonaccini presidente), la Borgonzoni della coalizione di centrodestra (Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, Popolo della famiglia-Cambiamo e le due liste civiche Borgonzoni presidente e Giovani per l”ambiente), la Collot di Potere al popolo e Lugli de L”altra Emilia-Romagna.

Venendo ai volti di Imola e circondario in corsa, nella lista a sostegno di Benini sono presenti l’ex consigliere comunale Daniele Baraccani, l”ex consigliere comunale di Medicina Michele Cattani, Francesco Urbano di Dozza e Silvia Zauli di Castel San Pietro, già candidata a consigliere comunale alle amministrative del maggio scorso.
Nella coalizione a sostegno di Bonaccini sono presenti l’ex consigliere comunale Romano Linguerri, già candidato alle amministrative del 2018 con la lista civica Imola più, e l’ex deputata Mara Mucci (Bonaccini presidente), l”ingegnere Roberto Caniglia e Nicoletta Durante, anche lei già candidata alle amministrative di Imola dello scorso anno con la lista civica Partecipazione e innovazione (+ Europa), la studentessa universitaria Eya Ghannouchi (Europa Verde), la consigliera regionale uscente Francesca Marchetti (Partito democratico) e l”ex insegnante Laura Pasquali (Emilia-Romagna coraggiosa).
Nella coalizione a sostegno della Borgonzoni troviamo il consigliere regionale uscente ed ex consigliere comunale Daniele Marchetti (Lega, capolista), l’ex consigliere comunale Simone Carapia (Lega) e Maria Teresa Merli, anche lei già candidata alle elezioni amministrative di Imola del 2018 (Fratelli d’Italia).
Nella lista a sostegno della Collot troviamo l’estetista Edgarda Valgimigli e Matteo Nanni, già candidato alle elezioni amministrative di Castel San Pietro di cinque anni fa.
Nella lista a sostegno di Lugli sono presenti l’ex segretaria del Partito della rifondazione comunista di Imola Antonella Caranese e il segretario castellano Michele Ferrari. (r.cr.)

Elezioni regionali: 7 candidati a presidente, 17 liste, e 18 aspiranti consiglieri dal circondario
Sport 28 Dicembre 2019

Calcio serie C, chiacchierata di fine anno con la dirigente dell'Imolese Fiorella Poggi

La partita con il Vicenza ha chiuso un 2019 iniziato in modo ben diverso dall’Imolese, con il rotondo 5-0 del 19 gennaio alla Giana Erminio: oggi come allora, però, lo stadio Romeo Galli è purtroppo rimasto sempre uguale a sé stesso. E’ dal «solito» argomento stadio che parte la chiacchierata di fine anno con Fiorella Poggi, proprietaria di un’Imolese che rischia di restare senza casa. «Siamo molto preoccupati e, sinceramente, non siamo ottimisti sul fatto che l’adeguamento del Galli possa andare a buon fine entro i tempi previsti (24 giugno 2020, ndr)».

Il terzo posto dello scorso anno ha messo l’Imolese in vetrina: si è avvicinato qualche eventuale acquirente?

«Qualcuno c’è stato, ma non abbiamo nemmeno risposto: non è mai stata nostra intenzione vendere la società e non lo è tuttora. Ci sta che esista qualcuno interessato all’Imolese: non è detto che siano pirati, ci sono anche persone serie in giro».

Il tema caldo è quello della «defiscalizzazione», parola che è entrata prepotentemente nel vocabolario di fine 2019 con lo sciopero proclamato dalla C.

«I segnali che c’erano stati in estate erano positivi: pensavo che questo potesse essere l’anno buono, così da poter trattare le società di calcio come se fossero delle aziende. Non c’è una società che faccia utile in serie C: noi per esempio chiudiamo con 1 milione di euro di perdita, considerando le spese per il ripescaggio e l’affitto delle torri faro, e siamo anche fra quelli bravi. L’Imolese ha un giro di affari, fra costi e ricavi, attorno ai 5 milioni di euro, perché va considerata anche tutta la parte del settore giovanile. Nel caso in cui la defiscalizzazione non venga concessa anche alla serie C, bisognerà considerare il taglio di tutte quelle attività che non siano strettamente necessarie che non producono reddito, come gli investimenti (dai pulmini gratuiti per gli allenamenti, al servizio pasti al Bacchilega) in favore delle famiglie del settore giovanile, i progetti quarta categoria relativi ai ragazzi diversamente abili, le iniziative di beneficenza e le attività gratuite nelle scuole». (an.mir.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 19 dicembre.

Nella foto (Isolapress): Fiorella Poggi

Calcio serie C, chiacchierata di fine anno con la dirigente dell'Imolese Fiorella Poggi
Cronaca 28 Dicembre 2019

49° Santo Stefano dei ragazzi – IL VIDEO

Grande partecipazione di pubblico alla quarantanovesima edizione del tradizionale Santo Stefano dei ragazzi organizzato dal comitato territoriale di Imola e Faenza della Uisp, che è già al lavoro per preparare la grande festa per il cinquantenario.

Fotografie di Marco Isola/Isolapress

49° Santo Stefano dei ragazzi – IL VIDEO
Sport 28 Dicembre 2019

Ciclismo, il d.s. di Osteria Grande Claudio Strazzari: «Mi diverto ancora, 60.000 km in macchina non pesano»

Il 2019 è stato il secondo anno di attività di un’altra società ciclistica tra gli Under 23, l’unica in provincia di Bologna: si tratta di Hicari Cablotech Biotraining Team. E se la sua sede è a Budrio, quindi fuori dal Circondario, non mancano comunque i legami con il nostro territorio: è la squadra in cui ha corso quest’anno l’imolese Filippo Bedeschi e a dirigerla dall’ammiraglia c’è uno storico direttore sportivo di Osteria Grande, Claudio Strazzari.

Uomo di ciclismo spontaneo, diretto e appassionato, Strazzari è nel ciclismo da oltre 40 anni dopo lunghe esperienze alla Dalfiume Cicli Cinzia, alla Polisportiva Villafontana, al Team Pamini e ora con Hicari dall’inizio del progetto. «Mi sto divertendo e non mi pesano le lunghe giornate in giro per l’Italia: nella stagione 2019, ad esempio, ho percorso più di 60.000 chilometri in macchina». (ma.ma.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 12 dicembre.

Nella foto: il d.s. Claudio Strazzari (primo a sinistra)

Ciclismo, il d.s. di Osteria Grande Claudio Strazzari: «Mi diverto ancora, 60.000 km in macchina non pesano»
Cronaca 27 Dicembre 2019

Accesso internet gratuito e senza limiti tramite wi-fi al museo San Domenico e in altri spazi del Comune di Imola

Il Comune di Imola ha potenziato in questi giorni l”accesso gratuito a internet attraverso la wi-fi in diversi spazi di sua proprietà, a cominciare dagli istituti culturali. Grazie a questo intervento, si potrà infatti accedere liberamente a internet, senza limiti di tempo, all”interno della biblioteca comunale e anche nella sezione ragazzi di Casa Piani, nel museo di San Domenico e al teatro comunale Ebe Stignani. Per quanto riguarda invece gli altri spazi, la stessa possibilità di accesso gratuito potenziato è garantita anche nelle sale riunioni della sede del Nuovo Circondario Imolese in via Boccaccio, allo Iat, nella sede dei gruppi consiliari del centro cittadino e all”Ufficio sport-Protezione civile del municipio.

Il servizio, che non richiede autenticazione ed è attivo tutti i giorni 24 ore su 24, è erogato tramite EmiliaRomagnaWiFi, la rete pubblica regionale che possiede ben 6.700 punti d”accesso distribuiti in piazze, stazioni, ospedali, biblioteche, municipi e altri luoghi aperti al pubblico del territorio emiliano romagnolo. La rete Lepida a banda ultra larga è l”infrastruttura sulla quale il servizio stesso si basa e agli utenti è richiesta soltanto la presa visione dell”informativa per il trattamento dei dati personali raccolti durante l”uso, poichè la gestione richiede il trattamento di alcuni dati che identificano i dispositivi collegati alla rete wi-fi.

Il link all”informativa, rilasciata ai sensi dell”articolo 13 del Regolamento europeo n. 679/2016 (Gdpr), è il seguente: https://digitale.regione.emilia-romagna.it/emiliaromagnawifi/wifiprivacy (r.cr.)

Accesso internet gratuito e senza limiti tramite wi-fi al museo San Domenico e in altri spazi del Comune di Imola
Cronaca 27 Dicembre 2019

A Medicina nel 2019 investiti 244 mila euro per le strade e altri 200 mila sono a bilancio per l'anno prossimo

Nel 2019 il Comune di Medicina ha investito 244 mila euro per la manutenzione di strade e marciapiedi. Una cifra consistente considerato che gli ultimi lavori di manutenzione su larga scala risalgono al 2015 e al 2016, ma come sempre accade i cittadini continuano a vedere buchi, crepe e dissesti. «Le necessità sono tante e purtroppo il fondo delle nostre strade in campagna richiede interventi continui, costosi e quasi mai definitivi – ammette il sindaco, Matteo Montanari -. Per questo motivo, abbiamo messo a bilancio anche per l’anno prossimo 200 mila euro, una cifra davvero importante per un comune delle nostre dimensioni, ma capisco che tutti quando siamo in auto o, peggio, in bicicletta di accorgiamo di quanto ancora ci sarebbe da fare. A Medicina ci sono anche tanti chilometri di strade provinciali che hanno bisogno di interventi e stiamo chiedendo uno sforzo alla Città metropolitana».

Quest’anno i lavori hanno riguardato le vie Sabbionara, Biancafarina, Bandite, Cappellaccio, San Donino, Fiorentina, Villafontana, Nuova, Del Signore, Portonovo, Dell’Amore, Del Piano, Vigo, Filippini, Fasanina, Dalla Valle, Fabbri, Matteotti, Nenni, dell’Artigianato, piazza Bersani e la rotonda Pulicari di via Fava. «Sono stati fatti per lo più rappezzi dei tratti più danneggiati e, solo in alcuni casi, il ripristino dell’intera carreggiata – spiegano dall’ufficio tecnico -. Inoltre, sono stati rifatti alcuni marciapiedi (nelle vie Filippini, Ganzanigo e Roncarati) e piste ciclabili (nelle vie del Piano, Verlicchi e San Vitale est a Ganzanigo)». Tutti gli interventi sono stati realizzati dalla Cti che, assieme a Cims e Zini Elio, si è aggiudicata l’accordo quadro siglato da Area Blu per le asfaltature da realizzare nelle strade dei comuni soci.(gi.gi.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 19 dicembre

Nella foto il sindaco Matteo Montanari

A Medicina nel 2019 investiti 244 mila euro per le strade e altri 200 mila sono a bilancio per l'anno prossimo
Sport 27 Dicembre 2019

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio. Attenzione, però, alla sosta natalizia.

BASKET. In A2 l”Andrea Costa scenderà in campo, domenica 29 dicembre (ore 18) al palaRuggi contro San Severo. In serie B, invece, la Sinermatic Ozzano sarà impegnata domenica 5 gennaio (palla a due alle 18) a Chieti. Scendendo in C Gold, venerdì 10 gennaio (ore 21) spazio a Castel Guelfo-Anzola, mentre sabato 11 gennaio (alle 21) ci sarà Ferrara-Olimpia Castello e Montecchio-Intech Imola. Domenica 12 gennaio (palla a due alle 18), infine, Medicina salirà a Fiorenzuola.

CALCIO. L”Imolese (serie C) ripartirà domenica 12 gennaio (ore 17.30) ad Arzignano.

CALCIO FEMMINILE. In serie C, l”Imolese debutterà nel nuovo anno domenica 5 gennaio (alle 14.30) ospitando il Bologna.

FUTSAL. L”Imolese (A2) sabato 11 gennaio (ore 15.30) salirà a Milano per sfidare la capolista.

PALLAVOLO. Nel prossimo turno la Clai (B1) sarà impegnata, sabato 11 gennaio (ore 18.30), a domicilio contro Roma.

PALLAMANO. Il Romagna di Tassinari (A2) sfiderà, sabato 11 gennaio (alle 15), in casa Nuoro.

RUGBY. Imola (serie B), domenica 12 gennaio (ore 14.30), affronterà in trasferta la Valorugby Cadetta.

Classifiche, calendario e tutte le infomazioni su «sabato sera», nella sezione Sport. (d.b.)

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast