Castel San Pietro Terme

Cronaca 31 Luglio 2021

Accoltellarono un 45enne a Castel San Pietro, denunciati due uomini

Un 30enne ed un 38enne sono stati denunciati dai carabinieri per lesioni personali aggravate, perché responsabili di aver accoltellato un uomo a Castel San Pietro.

I fatti risalgono al 17 luglio scorso quando, intorno alle 23.30, i militari furono allertati da una cittadina che aveva assistito ad una lite tra più persone in via Matteotti. Tre pattuglie dei carabinieri si recarono così sul posto dove trovarono un 45enne, residente a Castel San Pietro, accoltellato ad una mano da due sconosciuti. L’uomo, soccorso dai sanitari del 118 e trasportato al pronto soccorso di Imola, fu medicato e giudicato guaribile in 20 giorni.

Avviate le indagini, dalle testimonianze raccolte, i carabinieri sono riusciti a risalire all’identità dei due malviventi, il 30enne ed il 38enne appunto, entrambi residenti in zona che, la sera dei fatti, accoltellarono il 45enne per punirlo di uno sguardo di troppo che aveva lanciato loro transitando a piedi davanti ad un locale. (r.cr.)

Foto concessa dai carabinieri

Accoltellarono un 45enne a Castel San Pietro, denunciati due uomini
Cronaca 29 Luglio 2021

Pattuglia della polizia locale insegue e blocca un’auto rubata, ma i malviventi riescono a fuggire a piedi

Gli agenti della polizia locale di Castel San Pietro sono riusciti a bloccare un’auto rubata in transito sul territorio comunale grazie al Targa System, il sistema di telecamere che rileva le targhe dei veicoli ed eventuali infrazioni ad esse collegate. «Ancora una volta, con questa tecnologia intelligente – annuncia il comandante Leonardo Marocchi -, siamo riusciti a individuare tempestivamente dei delinquenti, prevenendo eventuali altri reati che avrebbero potuto compiere sul nostro territorio».

I fatti sono avvenuti ieri quando, mentre la pattuglia della polizia locale stava perlustrando il centro storico, intorno alla mezzanotte ha ricevuto, da uno dei portali del Targa System, l’allerta di un’auto rubata che stava entrando nel territorio comunale. Immediatamente gli agenti si sono diretti verso il varco da cui proveniva il veicolo segnalato, riuscendo a intercettarlo in viale Roma. Dopo un breve inseguimento, i fuggitivi, vedendosi ormai raggiunti, hanno fermato l’auto in mezzo a via Mazzini e sono scappati a piedi in direzione dei campi che danno sulla via Emilia.

Gli agenti hanno quindi sequestrato il veicolo, risultato rubato lo scorso 1° luglio ad Argelato, che è stato già riconsegnato questa mattina al proprietario.  Inoltre, all’interno dell’auto rubata la polizia locale ha rinvenuto, insieme a guanti e attrezzi per lo scasso, della refurtiva che nei prossimi giorni sarà riconsegnata ai legittimi proprietari. Si tratta di un monitor per Pc con tastiera, due mouse e alcuni capi di abbigliamento nuovi ancora confezionati. Nel frattempo sono in corso le indagini della polizia per individuare i due fuggitivi in base agli effetti personali che hanno abbandonato nell’auto al momento della fuga. (da.be.)

Foto concessa dalla polizia locale di Castel San Pietro

Pattuglia della polizia locale insegue e blocca un’auto rubata, ma i malviventi riescono a fuggire a piedi
Cronaca 28 Luglio 2021

Nessun acquirente per Bio-on, andata deserta anche la seconda asta

Anche la seconda asta, svoltasi questa mattina, per la vendita dello stabilimento castellano di Bio-on, è andata deserta, dopo quella del 5 maggio scorso con una base d’offerta di 95 milioni di euro. «Prendiamo atto – fanno sapere i curatori fallimentari, Luca Mandrioli e Antonio Gaiani – che il secondo tentativo di vendita dell’intero complesso aziendale è andato deserto sul valore determinato in 72,5 milioni di euro, valore che tiene già conto del ribasso sulla stima effettuata dai consulenti della procedura. Continuano le interlocuzioni con importanti società, italiane ed estere. Proseguiamo con l’esercizio provvisorio al fine di continuare a garantire la manutenzione del sito produttivo e la conservazione dei principali assets della procedura, continuando altresì ad anticipare direttamente ai lavoratori in cassa integrazione il trattamento salariale Fis-Covid». La curatela si dichiara «a completa disposizione del mercato, in ottica di ulteriori ipotizzabili iniziative». Ora si attende una terza asta, con un prezzo base ancora inferiore. «La legge non prevede trattativa privata – precisa Gaiani -. L’ulteriore ribasso verrà valutato di concerto con il Tribunale di Bologna». (lo.mi.) 

Nella foto: lo stabilimento di Bio-on a Gaiana, frazione di Castel San Pietro

Nessun acquirente per Bio-on, andata deserta anche la seconda asta
Cronaca 26 Luglio 2021

Il presidente della Regione Bonaccini a Castello, appunti e idee per «Il Paese che vogliamo»

«Qui c’è tutto ciò che conta, ciò che siamo e ciò che vorremo essere. Vale per l’Emilia Romagna, vale per l’Italia». Stefano Bonaccini ha raccolto i suoi appunti di viaggio nel libro «Il Paese che vogliamo» (Piemme) uscito ad inizio luglio che verrà presentato oggi, lunedì 26 luglio, alle ore 21 in piazza XX Settembre a Castel San Pietro in compagnia del sindaco Fausto Tinti e con un saluto della segretaria del Pd territoriale Francesca Marchetti. È consigliata la prenotazione che è possibile effettuare scrivendo una e- mail a pdcastelsanpietroterme@gmail.com.

Il viaggio di cui questo libro è diario, è quello di un presidente di Regione che guarda oltre i suoi confini. «Ho il privilegio di essere nato e di vivere in una bellissima regione, insieme all’orgoglio di amministrarla da più di sei anni – è il pensiero del presidente Bonaccini -. Ma quel che serve è per l’Italia, l’Emilia Romagna non basta a se stessa. I problemi che affrontiamo non sono poi così dissimili nel resto della penisola. Soprattutto quelli che riguardano il nostro futuro, il cambiamento necessario, gli obiettivi per realizzare il Paese che vogliamo». (r.cr.)

Nelle foto: Stefano Bonaccini

Il presidente della Regione Bonaccini a Castello, appunti e idee per «Il Paese che vogliamo»
Cronaca 23 Luglio 2021

Tentato furto all’Enercoop sugli Stradelli Guelfi, ladri scappano a mani vuote

Tentato furto al distributore di benzina Enercoop sugli Stradelli Guelfi a Poggio Piccolo. L’episodio è avvenuto intorno alle 3 di notte del22 luglio, quando ignoti hanno preso di mira, come già accaduto anche lo scorso marzo, le casse delle colonnine automatiche del self service con una mazza.

Scattato l’allarme è immediatamente intervenuta la vigilanza Coopservice insieme ai carabinieri. I malviventi, però, non sono riusciti ad asportare la cassetta di sicurezza e così sono fuggiti a mani vuote, facendo perdere le loro tracce.

I militari stanno visionando le telecamere di sicurezza per cercare di risalire all’identità dei ladri. (r.cr.)

Foto d’archivio

Tentato furto all’Enercoop sugli Stradelli Guelfi, ladri scappano a mani vuote
Cronaca 21 Luglio 2021

Conclusi a Castel San Pietro gli interventi di messa in sicurezza degli argini del Sillaro

A Castel San Pietro si sono conclusi gli interventi per mettere in sicurezza gli argini del torrente Sillaro. Due i lavori ultimati, finanziati dalla Regione per un importo complessivo di 250mila euro.

Il primo si è svolto a valle della località castellana, sulla sponda destra, molto vicina alla strada comunale via Sillaro, colpita da una grave fenomeno di erosione. La particolare conformazione dell’alveo aveva infatti causato il deposito di materiali grossolani trascinati dalla corrente, formando sul fondo del torrente ammassi di ghiaia e terra. Ciò aveva provocato una grave erosione della sponda, tanto che l’acqua si era avvicinata pericolosamente alla sede stradale, alla distanza di appena 10 metri. I lavori hanno permesso la sistemazione del letto del corso d’acqua per circa 450 metri e il suo allontanamento dalla carreggiata stradale. Per rinforzare e proteggere questo tratto, lungo la strada è stata poi realizzato un intervento di difesa delle sponde per un tratto di circa 200 metri, mediante la costruzione con massi di una barriera di circa 2 metri di altezza e profonda un metro e mezzo.

Il secondo intervento ha invece riguardato l’area subito a monte del ponte di San Clemente, dove è stato riattivato il vecchio alveo, quasi totalmente occluso dai materiali portati dalle piene nell’ultimo decennio. Nel corso del tempo la corrente aveva eroso la sponda, portando via un tratto della vicina campagna, e l’acqua si avvicinata pericolosamente alla strada comunale. (r.cr.)

Foto dalla pagina Facebook del Comune di Castel San Pietro

    

Conclusi a Castel San Pietro gli interventi di messa in sicurezza degli argini del Sillaro
Cronaca 15 Luglio 2021

Furto in pizzeria, ladri scappano con un bottino da 1.500 euro

Furto alla pizzeria Almiro di via Puglie a Osteria Grande. L’episodio è avvenuto tra lunedì 12 e martedì 13 luglio, quando il locale era chiuso per il turno di riposo. Ad accorgersene il proprietario nel momento in cui è andato ad aprire il martedì pomeriggio.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, i ladri sono entrati forzando la serratura della porta d’ingresso per poi razziare tutto l’incasso presente nella cassaforte, circa 1.500 euro. Al momento i militari sono al lavoro per risalire all’identità dei malviventi e stanno visionando le telecamere della zona. (da.be.)

Foto d’archivio

Furto in pizzeria, ladri scappano con un bottino da 1.500 euro
Cronaca 11 Luglio 2021

A Castello si è insediata la nuova Commissione Sport

Si è insediata in questi giorni la nuova Commissione speciale consultiva Sport del Comune di Castel San Pietro. E’ composta da 17 rappresentanti di altrettante associazioni sportive iscritte all’albo comunale, che si sono candidati attraverso un avviso pubblico uscito nei mesi scorsi. Al momento dell’insediamento, il sindaco Fausto Tinti ha nominato come presidente della commissione il consigliere delegato allo Sport Andrea Dall’Olio, mentre nel ruolo di segretario i componenti stessi hanno stato designato, quasi all”unanimità, Loris Pagani.

La Commissione Sport potrà esprimere pareri non vincolanti per l’amministrazione, si occuperà dell’implementazione delle politiche dello sport dilettantistico e amatoriale, incluse le politiche di riqualificazione e gestione degli impianti sportivi comunali e della pratica sportiva quale strumento di educazione e inclusione sociale. La commissione scade al termine del mandato del Consiglio comunale.  

Per ulteriori informazioni consultare la pagina dedicata allo Sport sul sito del Comune. Ufficio Sport: 051 6949573; e-mail sport@comune.castelsanpietroterme.bo.it

Nella foto: la Commissione Sport del Comune di Castel San Pietro

A Castello si è insediata la nuova Commissione Sport
Cronaca 9 Luglio 2021

Gatto incastrato in un tubo di areazione salvato dai vigili del fuoco

Alle 17.50 di ieri, i vigili del fuoco sono intervenuti a Castel San Pietro per un gatto rimasto incastrato in una condotta di areazione di un’abitazione. I caschi rossi intervenuti ha provveduto con una sonda a verificare l”esatta ubicazione del gatto, scivolato ad una profondità di circa 40 centimetri, e controllare le sue condizioni.

I vigili del fuoco sono poi riusciti a liberarlo e a restituirlo sano e salvo alla proprietaria presente sul posto. (da.be.)

Foto concessa dai vigili del fuoco

Gatto incastrato in un tubo di areazione salvato dai vigili del fuoco

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast