Castel San Pietro Terme

Cronaca 13 Giugno 2021

Auto in fiamme in A14, intervengono i vigili del fuoco

Questa mattina, intorno alle 11, i vigili del fuoco sono intervenuti con due squadre in A14, nei pressi di Castel San Pietro, al km 39 Sud, per l”incendio di una vettura.

Il conducente, unico a bordo della macchina, si è accorto di un malfunzionamento e ha subito accostato in una piazzola allertando i soccorsi. Le fiamme si sono estese anche ad un campo limitrofo. I vigili del fuoco hanno circoscritto e soffocato il rogo. Illeso il conducente, presente anche la polstrada ed Autostrade per l’Italia. (da.be.)

Foto concessa dai vigili del fuoco

Auto in fiamme in A14, intervengono i vigili del fuoco
Cronaca 11 Giugno 2021

Croce Rossa e Comune di Castel San Pietro ricordano il volontario Giovanni Pomaro

Si chiamava Giovanni Pomaro, il 70enne che ha perso la vita ieri in un incidente a Medicina mentre si trovava in sella alla sua moto. In pensione, era tra i più attivi volontari della Croce Rossa di Castel San Pietro. «Con grande tristezza e infinito dolore, annuncia la scomparsa del Volontario Giovanni Pomaro, che si è spento tragicamente la sera del 9 giugno, al suo ritorno a casa, dopo aver terminato il servizio in ambulanza – fanno sapere dalla Croce Rossa castellana -.  Giovanni è stato uno dei volontari più attivi del gruppo. Da molti anni svolgeva i suoi servizi e, oltre a quelli sanitari, si occupava della manutenzione della sede e degli automezzi, si prodigava ovunque ci fosse bisogno della sua opera, poiché era abile in ogni campo. Persona di grande empatia, conviviale e sempre disponibile per tutti. Perdiamo un altro pilastro su cui poter contare. Ciao Giovanni».

Cordoglio arrivato anche dal sindaco di Castel San Pietro, Fausto Tinti. «Sono vicino ai volontari della Croce Rossa per questa improvvisa e dolorosa perdita. Con profonda gratitudine per il prezioso servizio che Giovanni Pomaro ha svolto a favore della nostra comunità, esprimo alla sua famiglia le più sentite condoglianze a nome mio e dell”Amministrazione comunale». (r.cr.)

Foto dal sito del Comune di Castel San Pietro 

Croce Rossa e Comune di Castel San Pietro ricordano il volontario Giovanni Pomaro
Economia 10 Giugno 2021

L’«esotica» quinoa ha messo radici a Castel San Pietro

Per primo nel circondario, l’agricoltore Marco Marabini ha scelto di coltivare la pianta originaria dell’America centro-meridionale, ricca di proteine e senza glutine. Il primo raccolto previsto in luglio.

Approfondimenti sulla coltivazione della pianta dai semi «superfood» (e una ricetta) su «sabato sera» del 10 giugno.

Nella foto: Marco Marabini in un campo di quinoa 

L’«esotica» quinoa ha messo radici a Castel San Pietro
Cronaca 7 Giugno 2021

Da Comune e Regione 1,5 milioni di euro di investimenti e sostegni per il centro storico di Castel San Pietro

Riqualificazione, accessibilità, promozione e sostegni. Sono questi i quattro settori sui quali si interverrà per mettere in pratica il piano di rilancio del centro storico di Castel San Pietro presentato questa mattina in conferenza stampa.

«Il 2021 insieme al 2022 sarà l’anno fondamentale per la ripresa – sottolinea il sindaco, Fausto Tinti -. Abbiamo fatto uno sforzo straordinario con 750 mila euro di contributi e sostegni tra rimborso Tari e contributi a bando e con oltre 800 mila euro di investimenti. L’Amministrazione comunale fa la sua parte ma è fondamentale come sempre l’apporto della Regione, che ci sostiene e rassicura sulla scelta che abbiamo fatto insieme alla cabina di regia di mantenere vivo il nostro centro commerciale naturale. Vogliamo dare una risposta strutturale e importante ai commercianti, agli artigiani che lavorano nel centro e anche ai cittadini che risiedono in questa area, una risposta di valore non solo economico ma anche sociale».

«Questo progetto va ben oltre le risorse regionali, che servono a realizzarlo – aggiunge l’assessore regionale al Turismo e Commercio, Andrea Corsini -. Dietro questo finanziamento c’è un’idea, una visione che parte dal riconoscimento del ruolo dei centri storici nelle nostre città. Con i nuovi strumenti della programmazione europea metteremo altre risorse per sostenere le piccole imprese delle nostre città, per sostenere la rinascita e la riqualificazione dei nostri centri storici».

Nel piano di rilancio sono previsti vari interventi, tra cui l”ascensore che collegherà il parcheggio di via Oriani (ospedale) a viale Carducci alle porte del centro storico (distanza oggi servita da una scalinata lunga e una rampa ripida), l”ampliamento del parcheggio dell”ospedale, il rifacimento di pavimentazioni in porfido e contributi e sostegni per le attività. (gi.gi.)

Ulteriori dettagli su «sabato sera» in edicola dal 10 giugno

Nella foto: veduta aerea del centro storico di Castel San Pietro

Da Comune e Regione 1,5 milioni di euro di investimenti e sostegni per il centro storico di Castel San Pietro
Cronaca 7 Giugno 2021

A Castel San Pietro il 10 giugno prima passeggiata per progettare il Centro di mobilità

Prosegue a Castel San Pietro il percorso di progettazione partecipata «Verso un nuovo centro di mobilità». Giovedì 10 giugno si terrà un incontro dedicato al dialogo con i cittadini, incentrato sulle necessità di chi si sposta in treno, autobus, bici e a piedi per migliorare la vivibilità dei luoghi quotidiani. Si potranno fare passeggiate nei luoghi della città coinvolti dall’intervento di progettazione nel raggio di circa 500 metri intorno alla stazione ferroviaria di Castello.

L’appuntamento è dalle ore 9 al «cantiere effimero» allestito nel piazzale della stazione ferroviaria. A guidare l’evento sarà Filena di Tommaso, architetta e responsabile del processo di partecipazione del team impegnato nell’iniziativa, accompagnata dal gruppo tecnico-progettuale degli enti locali. Ogni passeggiata si concluderà con il ritorno al «cantiere» con un incontro riassuntivo. Le passeggiate sono aperte a tutta la cittadinanza, scrivendo a segreteriapums@cittametropolitana.bo.it. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.pumsbologna.it/centrodimobilita. (c.gam.)

Ulteriori dettagli sul Centro di mobilità sono su «sabato sera» in edicola dal 3 giugno

Nella foto: il cantiere effimero allestito in stazione a Castel San Pietro

A Castel San Pietro il 10 giugno prima passeggiata per progettare il Centro di mobilità
Cronaca 6 Giugno 2021

Il Lions Club dona occhiali ai nonni della casa di riposo «La Coccinella» di Castel San Pietro

«A te non servono più, ma possono aiutare qualcuno a riacquistare la vista» è lo slogan con cui il centro italiano Lions ha fatto la raccolta di occhiali usati per donarli ha chi ne ha necessità.

Tra i destinatari ci sono anche gli anziani ospiti della casa protetta «La Coccinella» di Castel San Pietro, a cui sono stati donati occhiali di emergenza. L’iniziativa fa parte del progetto Eyeglass Recycling Program, promosso in tutto il mondo. (c.gam.)

Nella foto: la donazione degli occhiali

Il Lions Club dona occhiali ai nonni della casa di riposo «La Coccinella» di Castel San Pietro
Cronaca 5 Giugno 2021

Una nuova panchina rossa a Osteria Grande contro la violenza sulle donne

Una nuova panchina rossa, colore simbolo della lotta contro la violenza sulle donne, è stata installata nei giorni scorsi in viale Broccoli a Osteria Grande dall’Amministrazione Comunale di Castel San Pietro (un’altra è presenta dal 2019  sulla Walk of Care che costeggia il Boschetto DinAmico). Su un lato dello schienale, una targa con il logo del Comune riporta la frase «non è amore quello che distrugge il futuro che una donna sceglie» e il numero verde anti violenza e stalking 1522.

«Questa installazione è l’esito di un percorso condiviso – afferma Giulia Naldi, assessora alle politiche sociali ed educative, legalità e pari opportunità – che ha preso il via a seguito della presentazione in Consiglio Comunale da parte della maggioranza dell’ordine del giorno firmato dalla capogruppo Francesca Marchetti e dalla consigliera Elisabetta Carati in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne che ricorre il 25 novembre. Fra le iniziative programmate in attuazione di questo ordine del giorno, oltre agli eventi istituzionali, stiamo portando avanti percorsi di sensibilizzazione e approfondimento in collaborazione con le scuole presenti sul territorio e le associazioni di riferimento. Tramite i docenti, vengono coinvolti direttamente gli alunni che realizzano dei video sul tema, momenti di riflessione ed eventi pubblici». (r.cr.)

Nella foto: gli assessori Naldi e Giordani accanto alla panchina rossa di Osteria Grande

Una nuova panchina rossa a Osteria Grande contro la violenza sulle donne
Cronaca 4 Giugno 2021

Gli studenti del Malpighi di Castel San Pietro vestono Ducati in… strada

Sono stati premiati lo scorso 3 giugno i sette ragazzi del gruppo vincitore del contest organizzato dal laboratorio Tecnhology e Design del liceo Malpighi di Castel San Pietro, in occasione del «Malpighi Ducati Lab» progetto in collaborazione col gruppo Ducati Design.

«Ducati on the road» è il nome del progetto vincitore, a cui hanno partecipato gli studenti e le studentesse Francesco Mauri Panconesi, Anna Viola Vandelli, Carlotta Aldrovandi, Davide Sarti, Riccardo Martini, Sara Tagliaferri e Vittorio Regazzini, insieme alla professoressa Manuela Spera e al professor Lorenzo Raggi. Il tema era la creazione di un brand di abbigliamento Ducati dedicato ai giovani, al quale hanno lavorato quattro gruppi.
Il gruppo vincitore ha ideato un temporary shop mobile installato su un camion con due rimorchi assemblabili, per la pubblicizzazione del marchio Ducati. Oltre alla creazione della linea di abbigliamento hanno progettato lo spazio vendita e la promozione ad esso collegata, con idee creative e attente alla sostenibilità.

In occasione della presentazione del loro progetto, i ragazzi sono stati premiati con un attestato di partecipazione. Erano presenti il sindaco di Castel San Pietro Fausto Tinti, l’assessora alla Scuola Giulia Naldi, Massimiliano Vaccari di Robopac, Remo Ricci di Teko Telecom ed Evaristo Campomori per la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, che ha finanziato il progetto. (c.gam.)

Ulteriori dettagli su «sabato sera» del 10 giugno.

La premiazione degli studenti del liceo Malpighi

Gli studenti del Malpighi di Castel San Pietro vestono Ducati in… strada
Cronaca 2 Giugno 2021

Cade in bici su un sentiero, ciclista soccorso e recuperato dai vigili del fuoco

Disavventura questa mattina, intorno alle 10, per un ciclista impegnato in un’escursione sul Montecalderaro, nel territorio di Castel San Pietro.

Infortunato cadendo lungo un sentiero, per soccorrerlo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco con una squadra e l’elicottero del reparto volo Emilia Romagna. Il ciclista è stato dapprima raggiunto a terra dai pompieri che hanno provveduto a stabilizzarlo, poi è stato tratto a bordo del Drago 143, con il verricello, dagli elisoccorritori dei vigili del fuoco. Successivamente è stato trasportato in ambulanza all’ospedale Maggiore. Le sue condizioni non sono gravi. (da.be.)

Foto concessa dai vigili del fuoco

Cade in bici su un sentiero, ciclista soccorso e recuperato dai vigili del fuoco
Economia 2 Giugno 2021

Nuovo Piano territoriale metropolitano, l’intervento del sindaco di Castel San Pietro Fausto Tinti

Il Piano territoriale metropolitano prevede che parte degli oneri derivanti dai nuovi insediamenti industriali non restino nel circondario. Sull’argomento è intervenuto il sindaco di Castel San Pietro e consigliere metropolitano, Fausto Tinti.

L’intervista su «sabato sera» del 3 giugno.

Nella foto: veduta aerea dell’area Ca’ Bianca a Castel San Pietro; Fausto Tinti

Nuovo Piano territoriale metropolitano, l’intervento del sindaco di Castel San Pietro Fausto Tinti

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast