Dozza

Cronaca 3 Settembre 2021

Perde il controllo dell’auto e si schianta contro un albero, 20enne trasportata al Maggiore

Grave incidente stradale questa mattina, intorno 8.20, a Dozza.

Dalle ricostruzioni della polizia locale, una 20enne di Dozza stava percorrendo via Vigne Nuove in direzione via Emilia quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo della sua Punto andando a sbattere violentemente contro un albero. 

Sul posto, i sanitari del 118 che hanno deciso di trasportare la ragazza al Maggiore di Bologna in codice di media gravità. Ferita con diverse lesioni, fortunatamente non è in pericolo di vita. (da.be.)

Foto Isolapress

Perde il controllo dell’auto e si schianta contro un albero, 20enne trasportata al Maggiore
Cronaca 3 Settembre 2021

A Dozza via ai lavori per realizzare aree sosta camper e servizi igienici in piazza Fontana

Inizieranno la prossima settimana a Dozza i lavori per la realizzazione di aree sosta camper e l’installazione di servizi igienici in piazza Fontana. L’intervento consiste nella realizzazione di altri due stalli per la sosta dei camper a fianco dei due già esistenti e i necessari allacci all’energia elettrica, linea idrica e alla fognatura.
Inoltre, in sostituzione di uno stallo auto, sarà realizzata una piazzola per il posizionamento di servizi igienici.  E’ inoltre prevista anche la realizzazione di una rampa ad uso disabili per il superamento del dislivello che collega il marciapiede esterno e l’interno del parcheggio. Il costo complessivo delle opere ammonta a 62 mila euro interamente finanziati con risorse del bilancio comunale e attuate da Area Blu Spa  mediante affidamento «in house». 

«Quest’intervento già programmato da tempo – commenta il sindaco Luca Albertazzi – arriva finalmente a realizzazione e ha un’importanza strategica dal punto di vista dell’attrattività turistica del borgo e dei servizi per i turisti, in una posizione centrale come il parcheggio di piazza Fontana che è il principale di Dozza. Con la realizzazione di aree sosta camper attrezzate andiamo a intercettare il turismo dei camperisti, sempre più in crescita nonostante il momento attuale che stiamo vivendo. Realizzare tutti i servizi di cui hanno bisogno rappresenta un segnale di attenzione particolare per questa tipologia di visitatori che in un borgo come Dozza ci si aspetta di trovare». (da.be.)

Nella foto: veduta aerea del Borgo di Dozza

A Dozza via ai lavori per realizzare aree sosta camper e servizi igienici in piazza Fontana
Cronaca 24 Agosto 2021

Studio Aperto Mag questa sera fa tappa a Dozza

Tutti davanti alla televisione questa sera. Il borgo di Dozza, infatti, sarà protagonista, alle 19 e fino alle 19.20, su Studio Aperto Mag, il contenitore quotidiano in onda alla fine dell’edizione serale del telegiornale di Italia 1 delle 18.30. (r.cr.)

Nella foto: il borgo dipinto di Dozza

Studio Aperto Mag questa sera fa tappa a Dozza
Cronaca 23 Agosto 2021

A settembre si asfalta a Dozza,
marciapiedi di via Longo più sicuri

 Dal 9 al 17 settembre il comune di Dozza sarà interessato a lavori di rifacimento del manto stradale per complessivi 90 mila euro. Le strade interessate sono via Longo, via Poggiaccio (da via Macchione al civico 32), via Sabbioso (da nuovo asfalto al civico 39/a), via Vigne Nuove (dal civico 54 al civico 52/a e da civico 59 a civico 48/50), via Bagnarola (tratto strada chiusa e da via Benina a via Raffaellona) e via Capitolo (da via Bagnarola a Rio Sabbioso).

Inoltre, sarà possibile proseguire il «Piano marciapiedi sicuri» che prevede il rifacimento dei marciapiedi del centro abitato. «Quest’anno verranno ripristinati quelli di via Longo, nella frazione di Toscanella» dice l’assessora ai Lavori pubblici, Sandra Esposito. Gli interventi nei pressi delle scuole saranno programmati in modo da essere conclusi entro l’inizio dell’anno scolastico. (c.gam.)

Nella foto: veduta aerea di Dozza

A settembre si asfalta a Dozza,
marciapiedi di via Longo più sicuri
Cronaca 21 Agosto 2021

Il Comune di Dozza proroga di un anno la polizza assicurativa per i residenti contro furti, scippi e rapine

Il servizio gratuito di assicurazione contro furti, scippi e rapine per i cittadini di Dozza sarà prorogato di un anno, fino a luglio 2022. A darne notizia l”Amministrazione comunale dopo che, grazie alla collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo della Romagna Occidentale, aveva stipulato nel marzo 2020, in via sperimentale, una polizza assicurativa (assumendo a proprio carico gli oneri economici) per tutti i cittadini per danni subiti all”abitazione e alla persone in caso di furto, tentato furto con scasso, rapina o scippo.

La polizza prevede inoltre la possibilità di attivare altri servizi come consulenze telefoniche urgenti da parte di un medico in caso di infortunio o malattia, o l’invio di un fabbro, una guardia giurata o un vetraio in caso di danni all’abitazione. La polizza viene attivata dal Comune per tutti i cittadini residenti e quindi è possibile usufruire in automatico delle garanzie previste. Per richiedere i servizi bisogna sporgere denuncia alle autorità competenti e poi contattare la Centrale operativa di  UniSalute S.p.A., 24 ore su 24 tutti i giorni, compresi i festivi al: 800/212477.

«In considerazione del fatto che la pandemia ha limitato fortemente gli spostamenti dalla propria abitazione ha quasi azzerato il rischio assicurativo, difatti solo poche unità hanno aderito all”assicurazione quest”anno – ha sottolineato Luca Albertazzi, sindaco di Dozza –. L’Amministrazione ha così chiesto e ottenuto dalla compagnia assicuratrice una proroga della scadenza della polizza inizialmente fino al 15 luglio 2021 a costo zero, per poi rinnovarla per un altro anno alle stesse condizioni, fino al 15 luglio 2022. È un rinnovo del periodo di sperimentazione, auspicando che questa volta si possa valutare appieno l”efficacia del servizio, e nel caso, rinnovarlo». (c.gam.)

Foto scattata da Simonetta Ragazzini e tratta dalla pagina Facebook ufficiale del Comune di Dozza

Il Comune di Dozza proroga di un anno la polizza assicurativa per i residenti contro furti, scippi e rapine
Cronaca 20 Agosto 2021

A Dozza aumenta la raccolta differenziata e calano le tariffe per i cittadini

Il Consiglio Comunale di Dozza, nei giorni scorsi, ha approvato i listini della tariffa corrispettiva puntuale per il 2021, sistema che dal 2019, come a Mordano, sostituisce la tassa Tari grazie al metodo del conteggio delle aperture dei cassonetti effettuate tramite utilizzo della tessera. La tariffa puntuale ha l’obiettivo di rendere il costo della raccolta a smaltimento rifiuti della bolletta legato al quantitativo effettivo di rifiuti indifferenziati prodotti. 

Il montante complessivo si riduce del 2,5% e questo consente una riduzione corrispondente delle tariffe, riduzione che sarà più marcata per i nuclei familiari con un numero più alto di componenti. La riduzione del montante tariffario fa sì che l”importo nella bollette sia minore rispetto al passato. «Una famiglia di quattro persone che vive in un appartamento di 100 metri quadri prima spendeva 280 euro, ora ne spende 250. I cittadini potranno verificare le agevolazioni con l”arrivo delle prime bollette, dopo l”estate» ha dichiarato Barbara Pezzi, assessore all”Economia circolare. A questo va aggiunto anche l’aumento della raccolta indifferenziata «arrivata quasi al 92% – ha spiegato il sindaco Luca Albertazzi – che ha permesso alla nostra comunità di ottenere importanti riconoscimenti».

Inoltre l’Amministrazione comunale ha deciso di stanziare 117 mila euro a favore delle categorie economiche interessate dalle chiusure obbligatorie o dalle restrizioni dovute alla pandemia. Il contributo andrà a ridurre la quota variabile da un 50% ad un 80% in base all’intensità delle restrizioni subite dai vari tipi di attività economiche. «In questo modo vogliamo perseguire un duplice obiettivo – sostiene l’Assessore all’Economia Circolare Barbara Pezzi -, In primo luogo riduciamo i costi di attività che senza dubbio hanno subito importanti riduzione nelle entrate; in secondo luogo diamo attuazione al principio sancito dall’Unione Europea secondo il quale ‘chi inquina paga’: è chiaro che chi ha lavorato meno ha prodotto una quantità inferiore di rifiuti, e pertanto è corretto che paghi una cifra inferiore». (c.gam.)

Nella foto: una veduta aerea di Dozza

A Dozza aumenta la raccolta differenziata e calano le tariffe per i cittadini
Sport 26 Luglio 2021

Calcio serie C, Gaetano Fontana nuovo allenatore dell’Imolese

Gaetano Fontana è il nuovo allenatore dell’Imolese. Nulla di nuovo, quindi, durante la conferenza stampa di oggi al centro Bacchilega dove è stato presentato il nuovo asset societario. A partire proprio dalla panchina affidata, come noto da giorni anche se mancava solo l’ufficialità, al 51enne tecnico di Catanzaro.

Fontana ha un passato da calciatore professionista (anche in serie A e serie B) con le maglie, tra le altre, di Ascoli, Napoli e Fiorentina. Come allenatore, invece, viene da un anno e mezzo sabbatico dopo gli esoneri alla Casertana ed al Fano. 

«Sono molto contento di questa chiamata – ha detto Fontana -. Ad oggi siamo veramente pochi ma questo non mi spaventa. Conoscendo Martone so cosa può fare, abbiamo già lavorato insieme. A livello di organizzazione siamo attivi già da molto tempo con un percorso tracciato di cose che dovremo fare insieme. Ritardo? È un passaggio fisiologico perché, con un cambio di proprietà, ci sono aspetti burocratici da rispettare. So che alla fine il direttore mi metterà in mano una squadra presentabile. Noi non abbiamo tempo ma non dobbiamo avere fretta, serve gestire questa situazione di ritardo senza patemi. Io sono il primo a pretendere il risultato, ho coraggio e spero che i miei ragazzi possano avere lo stesso atteggiamento. Ho il contratto di un anno, una scelta dovuta anche al rapporto che ho con la proprietà. Nella mia idea di calcio desidero coraggio e voglia, non fortuna».

La squadra andrà in ritiro domani sera all’Hotel Donatello per poi iniziare con le doppie sedute di allenamento dalla giornata di mercoledì. (r.s.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 29 luglio.

Nella foto: Gaetano Fontana

Calcio serie C, Gaetano Fontana nuovo allenatore dell’Imolese
Cronaca 7 Luglio 2021

Il Comune di Dozza tra i «ricicloni» di Legambiente

C’è anche il Comune di Dozza tra i destinatari dell’attestato del concorso di Legambiente «Comuni ricicloni 2021» per aver prodotto meno 75 kg di rifiuti/abitante/anno. 

Lo storico concorso di Legambiente premia le comunità locali che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei propri rifiuti ed in particolare la capacità di contenere e ridurre le quantità di rifiuto indifferenziato, destinate allo smaltimento. 
Le classifiche sono stilate su base regionale.  «Questo riconoscimento – commenta il sindaco di Dozza Luca Albertazzi – va ad aggiungersi al Premio che abbiamo ottenuto nei mesi scorsi nel concorso ”Sotto il muro dei 100 kg: Comuni verso rifiuti zero”, promosso dalla Rete Zero Rifiuti e dai Comuni Rifiuto Zero dell’Emilia Romagna. Dobbiamo riconoscere la grande sensibilità dimostrata da cittadini e imprese che hanno colto una grande opportunità per fare tanto e in poco tempo per la difesa ambientale». (r.cr.)

Nella foto: veduta aerea del borgo di Dozza

Il Comune di Dozza tra i «ricicloni» di Legambiente
Cronaca 16 Giugno 2021

Auto e furgone in fiamme a Toscanella, sulle cause indagano i carabinieri

Incendio questa notte, intorno alle 3, a Toscanella. Ad andare in fiamme e distrutti quasi completamente, una vettura ed un furgone parcheggiati in via De Chirico.

Sul posto i vigili del fuoco che, con l’autobotte in appoggio, hanno domato l’incendio ed evitato che il rogo si propagasse anche alle vetture vicine. Presenti anche i carabinieri che stanno svolgendo indagini per risalire agli autori del gesto. Fortunatamente non si sono registrati feriti. (da.be.)

Foto concessa dai vigili del fuoco

Auto e furgone in fiamme a Toscanella, sulle cause indagano i carabinieri
Cronaca 25 Maggio 2021

Successo per «PuliAmo Dozza», i volontari hanno raccolto ben 180 chili di rifiuti

Si è concluso il percorso della campagna per la tutela dell”ambiente «PuliAmo Dozza», con la collaborazione del Cgam (Corpo guardie ambientali metropolitane). Nei quattro appuntamenti (26 febbraio, 17 aprile, 24 aprile e 8 maggio) che hanno coinvolto cittadini volontari sono stati raccolti ben 180 chili di rifiuti nelle strade e nei fossi del territorio comunale di Dozza.

Nuovi appuntamenti di questa iniziativa si terranno a fine settembre.

Nella foto: alcuni volontari impegnati nella raccolta dei rifiuti

Successo per «PuliAmo Dozza», i volontari hanno raccolto ben 180 chili di rifiuti

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA